0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il tempo tagliato e la Patetica di Beethoven
Ottobre 13, 2018, 04:16:57 pm
Ciao a tutti...

ecco il mio dubbio: il tempo tagliato 4/4 (quello denotato con una C tagliata)
serve solo per semplicità di scrittura e nient'altro?  Ad esempio, l'Allegro
della Patetica di Beethoven è scritto in quel modo.  Se fosse scritto in 2/4,
ovviamente con le semicrome al posto delle crome, ai fini dell'esecuzione
sarebbe esattamente la stessa cosa?

grazie di avantuali risposte

Rodolfo

*

guc

Re:Il tempo tagliato e la Patetica di Beethoven
Ottobre 15, 2018, 09:33:19 am
Il tempo tagliato (C con la stanghetta verticale) è 2/2. Il tempo di 4/4 si indica con una C senza stanghetta.
Detto questo bisogna fare una distinzione. Da un punto del tempo tra 4/4 e 2/2 (e spesso anche 2/4) non c'è alcuna differenza perchè a parità di metronomo (bpm) una semiminima nel 4/4 equivale esattamente ad una  semiminima nel 2/2 e se si mantengono gli stessi bpm equivale anche ad una semiminima anche nel 2/4.
Bisogna tenere presente però, che quando un compositore scrive uno spartito deve farlo nella maniera più aderente all'effetto che vuole dare al brano.
Quindi la differenza sta nell'interpretazione nel senso che il 4/4 significa che ogni battuta contiene 4 movimenti; invece nel 2/2 la suddivisione è in 2 movimenti per Battuta. Quando si suuona in velocità è molto più facile (e naturale) suddividere il tempo in due movimenti piuttosto che in 4.