Il cuore di Pianosolo > Teoria musicale

Capitolo II:Dalle figure musicali alle legature di portamento.

<< < (5/5)

luciasciacovelli:
Graziee a tutti lo studio teorico continua! :D
Quello pratico lasciamo perdere non sto facendo praticamente nulla  :-X

eligen:
Lucia, perdonami se forse sono un po' controcorrente, ma non stai andando un po' troppo veloce ? Io ti consiglierei di rallentare un briciolo la lettura del libro, di meditare ogni singola frase che leggi, di capirla in modo profondo, di farla tua in ogni singola parola, magari rileggendo, a distanza di qualche giorno, quello che hai già studiato. Non vorrei mai che, con la voglia e la passione encomiabile che hai di andare avanti a tappe forzate, finissi poi per non ricordare più o ricordare in modo non completamente corretto i concetti base e cioè quei mattoncini su cui si fonda tutta la teoria musicale. Lo dico, tanto per cambiare, per esperienza personale ... ;-) Un caro saluto.

luciasciacovelli:
Non ti preoccupare Eligen fortunatamente le cose che studio le ricordo in particolare musica  :D
Poi diciamo non è la prima volta che studio teoria musicale o perlomeno ci provo  ::)
E su certi argomenti ci sono stata per mesi quindi procedo velocemente se no poi mi scoccio e va a finire che lascio perdere. :-[
Se eventualmente avessi bisogno di ripassare vado velocemente a rivedere ciò che ho scritto  ;)
Comunque vada per il momento non sono queste grandi nozioni teoriche è roba piuttosto semplice  :D
Grazie comunque per il pensiero e sì lo ammeto lo sto divorando il libro di teoria ma piuttosto che metterci mesi per finirlo(cosa che mi accade molto spesso) preferisco non  soffermarmi troppo.
Ciao  :D

Lorenzo221:

--- Citazione da: luciasciacovelli - Novembre 05, 2013, 07:24:08 pm ---Ciao a tutti. :D
Allora sempre andando avanti con la teoria sono arrivata a finire di leggere il 2o Capitolo.Vi chiedo conferma di quanto mi sembra di aver capito e dei chiarimenti su alcuni dubbi.
Parla delle figure musicali che sono: semibreve,  minima, semiminima, croma, semicroma e semibiscroma e relative pause.
La croma, la semicroma e la semibiscroma negli spartiti sono spesso raggruppate.
Per quanto riguarda tutte le figure musicali a esclusione della semibreve;le note fino al terzo rigo sono scritte con la gambetta in giù dal quarto spazio in poi la gambetta si scrive in su.

La battuta è lo spazio compreso fra due stanghette e le cui durata delle note e delle pause corrisponde al tempo definito al inizio dello spartito.
Le stanghette possono essere:
Semplici che definiscono una battuta.
Doppia viene utilizzato al termine di un parte importante di una composizione(questo non mi è per niente chiaro ??? che funzione ha?).
Doppia però con l'ultima stanghetta in grassetto che è utilizzato alla fine di uno spartito.

I segni di prolungamento servono per allungare la durata dei suoni e sono:

1.La Legatura di valore che è una linea curva che unisce due note della stessa altezza il cui valore è un unica nota che ha come valore la somma delle note legate.
2.Il Punto di valore è un punto che allunga il suono di una metà del valore della figura musicale su cui viene applicata.
3.La Corona che è un linea curva con sotto un punto che allunga una nota di quanto  vuole un esecutore. ( c'è la puoi fare durare senza tener conto del suo valore effettivo?!? :o)

Le legature di portamento e di frase non le ho proprio capite qualcuno mi aiuta? :-[
Grazie a chiunque risponderà.  :D
A presto ;)

--- Termina citazione ---

Ciao Lucia,
Dunque tutto quello che hai ripetuto è a grosse linee giusto.
Le doppie stanghette vengono usate per separare due o più parti di un pezzo, si usano raramente e soprattutto per separare i movimenti di una sonata; il trio dal resto del brano ecc. Inoltre si usa molto spesso la doppia stanghetta con la seconda più spessa e due punti per indicare una ripetizione.
La corona è un simbolo che si usa per indicare un prolungamento indefinito della nota, che stabilisce l'esecutore.
Di solito è usato nelle note a fine frase.
E per finire le legature si distinguono in legature di frase e legature di portamento.
Le legature di frase indicano per l'appunto una "frase" musicale ovvero un particolare tema o sezione ben definibile del brano, la legatura di portamento indica invece una legatura più pratica che indica quindi se le note devono essere realmente legate, e tra due legature di portamento si deve obbligatoriamente staccare la mano.

luciasciacovelli:
Grazie per la spiegazione ma se proprio vogliamo essere puntigliosi e precisi si usa con due punti per il ritornello
Ciao :)

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa