0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Max87

Esercizi Beyer
Gennaio 17, 2013, 01:26:47 am
Ciao a tutti.
Da buon principiante quale sono sto affrontando il beyer e mi chiedevo come andassero fatti gli esercizi..mi spiego..essendo relativamente semplici almeno nelle prime decine mi sento un pò in colpa a studiarli a memoria..certo non fissarli a lungo termine come si farebbe con un brano serio  :P ma una volta memorizzato ed eseguito correttamente lo "dimentico" e passo al successivo..invece di fare così leggo a prima vista..con alcuni ok ma con altri sono lento come una tartaruga zoppa :( quindi che fare? studiare a prima vista rischiando di starci fino alla pensione o a memoria a brevissimo termine? ;D

DarkKnight

  • Professionista
  • Mostra profilo
  • ***
  • 496
  • con il suono delle dita si combatte una battaglia
Re:Esercizi Beyer
Gennaio 17, 2013, 01:28:03 pm
Ciao a tutti.
Da buon principiante quale sono sto affrontando il beyer e mi chiedevo come andassero fatti gli esercizi..mi spiego..essendo relativamente semplici almeno nelle prime decine mi sento un pò in colpa a studiarli a memoria..certo non fissarli a lungo termine come si farebbe con un brano serio  :P ma una volta memorizzato ed eseguito correttamente lo "dimentico" e passo al successivo..invece di fare così leggo a prima vista..con alcuni ok ma con altri sono lento come una tartaruga zoppa :( quindi che fare? studiare a prima vista rischiando di starci fino alla pensione o a memoria a brevissimo termine? ;D

Se non riesci a fare gli esercizi del beyer a prima vista vuol dire che sei ad un livello adatto per studiare dal beyer, quindi secondo me dovresti prima leggerti la partitura dell'esercizio poi suonarlo a mani separate ad una velocità minima (io solitamente inizio la prima esecuzione a mani separati a 60bpm, una vbelocità che riesci a tenere anche senza metronomo visto che si è abituare a contare i secondi) poi successivamente sempre a mani separate lo porti ad una velocità in cui senza perdere un filo di tecnica riesci ad eseguirlo; successivamente abbassi la velocità e metti il tutto a mani unite e ricominci ad aumentare la velocità fino ad arrivare alla velocità corretta dell'esercizio.

mi correggano se sbaglio
:)

Pegasofly

Re:Esercizi Beyer
Gennaio 18, 2013, 11:44:22 am
Se non riesci a fare gli esercizi del beyer a prima vista vuol dire che sei ad un livello adatto per studiare dal beyer, quindi secondo me dovresti prima leggerti la partitura dell'esercizio poi suonarlo a mani separate ad una velocità minima (io solitamente inizio la prima esecuzione a mani separati a 60bpm, una vbelocità che riesci a tenere anche senza metronomo visto che si è abituare a contare i secondi) poi successivamente sempre a mani separate lo porti ad una velocità in cui senza perdere un filo di tecnica riesci ad eseguirlo; successivamente abbassi la velocità e metti il tutto a mani unite e ricominci ad aumentare la velocità fino ad arrivare alla velocità corretta dell'esercizio.

mi correggano se sbaglio
:)

D'accordissimo!!! :) :) ;)

*

Max87

Re:Esercizi Beyer
Gennaio 18, 2013, 09:41:47 pm
Grazie per le risposte :) Allora partirò a velocità più lente e vedrò di fare a prima vista..pensavo non fosse necessario in quanto consapevole del fatto che questa capacità si acquista dopo anni di pratica e quindi ritenevo inutile fossilizzarmi fin da subito con la lettura a prima vista già dal beyer prediligendo con esso altri aspetti più tecnici..

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Esercizi Beyer
Gennaio 18, 2013, 09:45:31 pm
studi come si studia normalmente ti fermi su un esercizio finchè non viene bene poi passi al prossimo....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Esercizi Beyer
Febbraio 03, 2013, 04:27:19 pm
Ok, ora gli esercizi del beyer li affronto così: inizio a mani separate leggendo a prima vista..non ci sto su tanto a mani separate in quanto sono esercizi semplici in cui la mano sx suona poco niente..poi con velocità anche di 60 alla semiminima suono a mani unite aumentado gradualmente fino a 108 o 120 a seconda dei casi ma il tutto sempre a prima vista..quindi non studio mai a memoria..almeno per adesso (sono all'esercizio 37 ;D)..quindi un esercizio lo eseguo a mani unite mediamente una quindicina di volte prima di passare al successivo..P.S. non sarei in grado di suonarlo correttamente senza spartito in quanto tutto è, ripeto, a prima vista..che dite? può andare così? :)

*

RobertoM

Re:Esercizi Beyer
Febbraio 04, 2013, 04:32:54 pm
Ciao, anche io faccio così e trovo che lo studio a mani separate iniziale e fatto lentamente sia fondamentale!

Personalmente anche inizialmente cerco di eseguirlo con i colori tanto la velocità è bassa e riesco abbastanza agevolmente a rispettare i colori, un lavoro in meno da fare dopo quando la velocità verrà aumentata.

Roberto.

DarkKnight

  • Professionista
  • Mostra profilo
  • ***
  • 496
  • con il suono delle dita si combatte una battaglia
Re:Esercizi Beyer
Febbraio 04, 2013, 06:06:18 pm
a me comunque il beyer non lo trovo poi così tanto un buon libro, probabilmente gli esercizi studietti sono dei buoni esercizi, non li ho che visti e suonati velocemente fino al 40 mi pare. Gli esercizi iniziali di impostazione non sono male, ma quelli di appendice giornalieri, boh, li trovo un pò troppo forzati in certe posizione, tipo allargamento tra 3-4 e 4-5 dito(mi sembrano più movimenti delle dita più adatti ad uno studio più avanzato che non iniziale, mentre altri sono forse troppo semplici ed inutili, probabilmente se l'autore avesse organizzato meglio questi esercizi sarebbe stato buonissimo per un principiante.

che ne dite?

PigiB1980

Re:Esercizi Beyer
Febbraio 04, 2013, 08:25:17 pm
CIAO.

Anch'io ho iniziato il Beyer da autodidatta a fine dicembre....  Mi trovo abbastanza bene e il forum è un validissimo aiuto con le sue videolezioni :)

Io, però, non mi fossilizzo su un unico esercizio finchè lo faccio bene....
Inizio con uno, poi dopo un po' inizio il successivo, poi torno al precedente....  Qualche ora dopo inizio a vedere la melodia di un terzo esercizio, salvo poi tornare sui primi 2.... così ho almeno 3 esercizi sempre "in studio". L'importante è che io ci ritorni spesso (anche alcuni giorni dopo) e li ripeta correttamente  :)
Certo, sono arrivato solo all'esercizio 31  :D :D e per ora mi trovo bene così ;)  Bisognerà vedere dopo, con gli esercizi più complessi come sarà meglio fare  ;)

Una cosa:  Io volevo andare avanti col Beyer fino all'esercizio 31  (e già ci sono quasi...). Poi volevo sospenderlo un attimo e iniziare il Czerny (op. 599...), almeno i primi 10 esercizi (i più semplici...) per poi riprendere il Beyer e alternarlo col Czerny.  Ho anche il Cesi-Marciano (vol 1) e il Duvernoy op. 176  oltre che l.op 777 del Czerny.  Voi come mi consigliate di procedere nello studio con questo materiale?  :)

GRAZIE!

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Esercizi Beyer
Febbraio 04, 2013, 08:46:40 pm
di andare ancora un po avanti col beyer...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

RobertoM

Re:Esercizi Beyer
Febbraio 04, 2013, 09:18:48 pm
Finisci il Beyer e poi prosegui con qualcosa d'altro, ad esempio lo Czernyana n. 1.
Io mi sono trovato bene con il Beyer.

*

Roberto S. Persi

Re:Esercizi Beyer
Marzo 13, 2013, 03:33:11 pm
Da buon principiante (e appena iscritto al forum) avrei un paio di domande sciocche sul Beyer. 1) In quanto tempo, mesi, anni...., va completato il metodo preparatorio per non considerarsi totalmente negati allo strumento? 2) Non avendo purtroppo un maestro che mi segue, gli esercizi a quattro mani rimangono comunque validi? :-\
L'importante è partecipare