0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Chiara27

Velocità!
Luglio 18, 2013, 09:34:14 pm
Eilààà..consigli su come diventare più agili e veloci? Devo eseguire gli studi di Chopin e necessito di agilità...molta agilità! (cosa che non ho..) Conoscete degli esercizi particolari per la velocità? Grazie a tutti in anticipo!

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Velocità!
Luglio 18, 2013, 09:36:35 pm
2 cose ci vogliono..... tempo e tanta pazienza
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Chiara27

Re:Velocità!
Luglio 18, 2013, 09:44:54 pm
Lo so che ci vogliono tempo e pazienza, tuttavia la domanda era un'altra.. ma grazie ugualmente! :)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Velocità!
Luglio 18, 2013, 10:10:16 pm
ci sono sempre gli esercizi preliminari ai vari studi di Cortot ma non so quanto possano essere utili
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Velocità!
Luglio 18, 2013, 11:44:34 pm
La scuola della velocità, op. 299 di Czerny va bene? Altrimenti basta anche qualche studio scelto da te in cui pensi che hai difficoltà dell'opera 799 che personalmente trovo più utile della 299.

Luca Sutto

Re:Velocità!
Luglio 19, 2013, 05:53:09 pm
Molto semplicemente, se non riesci ad andare più veloce è perché devi andare più lenta. La mancanza di agilità (a tutti i livelli) deriva dal fatto che un movimento non è stato ancora sufficientemente interiorizzato, le questioni muscolari sono secondarie e spesso sopravvalutate. Prova a studiare a velocità estremamente ridotta, tanto lentamente da far perdere senso al brano, concentrati su ogni singolo movimento che fai ed esegui molte variazioni - di durata, di intervalli... quelle che preferisci! L'obiettivo è deviare la mente dalla "memoria digitale" che inevitabilmente si forma e che evidentemente ti rallenta. Purtroppo non esistono studi magici per migliorare l'agilità, spesso è una questione quasi esclusivamente mentale.

Chiara27

Re:Velocità!
Luglio 20, 2013, 12:44:32 pm
Luca varianti di che tipo? Perché io studio solitamente con le fermate sui vari diti.. secondo te va bene o dovrei fare qualcos'altro? Studio anche lentamente.. 

*

Pianoth

Re:Velocità!
Luglio 20, 2013, 01:11:25 pm
C'è da precisare che non tutti sono d'accordo con il studiare lentamente un passaggio che non si riesce a suonare velocemente, perché in velocità l'atteggiamento tecnico è differente. Comunque il metodo di studio e le varianti dipendono anche dal tipo di difficoltà tecnica, che studio di Chopin stai studiando o hai intenzione di studiare?

*

71demy

Re:Velocità!
Luglio 20, 2013, 10:14:51 pm
... io direi che potrebbero andar bene esercizi di rilassamento muscolare... meno si impiega la forza e più sciolti ed agili si è... poi spetta a te... bye

Luca Sutto

Re:Velocità!
Luglio 21, 2013, 07:54:53 am
Ognuno deve trovare la sua strada per migliorare - quello che è buono per alcuni può essere deleterio per altri. Difficilmente comunque si risolve un problema (problema consolidato, non en passant) con la mera ripetizione, perché in molti casi è proprio nella ripetizione errata l'errore e il non rendersi conto - in velocità - di quel che si sbaglia è un atteggiamento classico. Individua con precisione i punti che non ti riescono e cerca di capire l'origine: spesso si dice "non sono abbastanza veloce" ma essere veloci è solo l'effetto esterno di un lavoro "dietro le quinte" - magari il problema risiede nell'appoggio poco sicuro, nella diteggiatura sbagliata, nella mano non ancora formata ("da quanto tempo suoni? quanto stai pretendendo da te stessa?"), addirittura talvolta nel solfeggio! Le fermate sono una buona idea - prova anche a cambiare ritmo in maniera "non musicale" (ad es. raddoppia il valore di tutte le crome e dimezza quello di tutte le minime - sperimenta!), oppure prova a trasporre il passaggio in un'altra tonalità (questo spesso è divertente perché stimola la scrittura e la creatività), o ancora prova a metronomo, alzando di tacca in tacca.

Chiara27

Re:Velocità!
Luglio 22, 2013, 07:39:48 pm
Pianoth sto studiando il n 5 di Chopin, il famoso studio sui tasti neri

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Velocità!
Luglio 22, 2013, 07:44:31 pm
quello l'ho iniziato pure io.... preoccupati prima di tutto di essere omogenea e limpida nel tocco poi inizia ad accelerare piano piano quando sei completamente sicura soprattutto sulla sezione centrale
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Velocità!
Luglio 22, 2013, 08:05:38 pm
Ah beh quello studio l'ho studiato anche io, dopo avere risolto il problema della chiarezza e velocità della destra il vero problema è la mano sinistra...
Per risolvere il problema dela mano destra, più che semplicemente praticare lentamente e accelerare sempre di più, ti conviene praticare raggruppando quando è possibile le terzine ad accordi, oppure fare tante (TANTE) varianti ritmiche. Alcune edizioni consigliano diteggiature scomode e pedale scorretto (che potrebbe compromettere la pulizia della sinistra), ti consiglio quindi l'edizione di Friedman. Rispetta assolutamente le legature, sia per la mano destra che per la mano sinistra, possibilmente quando ci sono legature alla sinistra non usare il pedale (come tra l'altro suggerisce bene Friedman). Infine, cerca di non fare rubato all'interno delle legature.
C'è senz'altro molto altro da dire, ma oltre al fatto che ho risposto da cellulare e non ho lo spartito davanti queste sono essenzialmente le cose importanti.
Ultima modifica: Luglio 22, 2013, 08:13:56 pm da Pianoth

Chiara27

Re:Velocità!
Luglio 23, 2013, 09:25:29 pm
Grazie mille! Terrò conto di tutto ciò che mi hai suggerito :)

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Velocità!
Luglio 23, 2013, 10:05:37 pm
Ciao Chiara! Anche io ho studiato il n.5 e nonostante inizialmente mi spaventasse, l'ho trovato molto fattibile! ciò che ho notato è che se cerca di andare alla velocità metronomo indicata mi si irrigidisce il braccio destro, non permettendomi di andare oltre alle 2° pagina... capita anche a te?

Ps. mi ha lasciato stupito scoprire che Chopin odiava questo studio. Non capiva perché tutti lo studiassero e lo eseguissero in pubblico quando lui lo scrisse solo per mostrare le sue abilità compositive! Se avessi saputo prima questa cosa, non l'avrei mai studiato! ahah  ;D
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/