0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 10:35:52 am
Ho caricato i miei primi video su youtube....

http://www.youtube.c...no?feature=mhum

Mi dite un vostro parere (anke negativo) sulla mia esecuzione?....sopratutto sul chiaro di luna di beethoven!

Grazie1000  :)

*

Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1367
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 11:15:27 am
Ciao Daniele, rimetti il link :)


*

Paola

Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 02:08:53 pm
Ciao Daniele,
ho ascoltato il tuo "Chiaro di Luna".
Allora: a parte qualche errore su cui puoi tranquillamente lavorare, in generale il mio consiglio è "alleggerire" il tocco della mano destra. Marcare meno le note, rendere più fluida l'esecuzione, più leggera. Non è necessario che l'esecuzione sia metronomica.
Questo brano sembra facile, in realtà non lo è, richiede molta forza interpretativa, cosa che potrai conseguire solo quando sarai padrone tecnicamente del pezzo. Prova ad impararlo a memoria, eseguendolo lentamente senza errori. Solo successivamente passa all'interpretazione.
Puoi ascoltarti delle interpretazioni di grandi pianisti per trovare qualche spunto.
In generale: rallenta l'andamento del brano.

Comunque complimenti!!!! Hai scelto un pezzo davvero complesso per molti aspetti. Continua a studiare, sono certa che avrai grandi risultati!!!!

*

gabry081

Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 04:22:02 pm
Buon lavoro! :) concordo con Paola, la destra dovrebbe suonare "Delicatissimamente" è un po marcata sul video.. ma questo col tempo se ne andrà! lavora tanto sul tocco, sulla leggerezza, è un pezzo molto espressivo! ;) in bocca al lupo :)
Perché la musica è la ragione di vita per molti.
Perché la musica ti fa girare la testa, ti fa piangere, sorridere, urlare, pensare.
Perché la musica ti fa vivere momenti stupendi e ti consola nei momenti più brutti
Per questo amo la musica,perché un giorno io vorrei fare la musica e fare emozionare

*

fabio3

Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 04:29:30 pm
Ciao Paola e Daniele.
Caro Daniele, non posso sperare che giungere prima o poi al tuo livello (si dice "piccolo Bach senza una mano"?; così sembra monco, preferirei dire "che utilizza momentaneamente una sola mano" :D).
Paola mia, ti ringrazio perché ho trovato conforto in queste tue parole: "prova ad impararlo a memoria, eseguendolo lentamente senza errori". Sembra incredibile, ma sono un po' giù di corda e mi hai dato serenità :-*

*

Paride

  • Intenditore
  • Mostra profilo
  • **
  • 235
  • la musica è poesia, eleva e arricchisce lo spirito
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 07:40:43 pm
Ciao Daniele,
non ti darò un parere sull'esecuzione perché te ne ha già dato uno molto valido Paola.
Mi limiterò solo a segnalarti gli errori di tecnica che si vedono dal video o si sentono nell'esecuzione in modo che tu possa eliminarli subito, evitando che diventino un'abitudine meccanica della mano (molto più difficile da correggere in seguito, una volta presa).
  • Porre attenzione alle legature della mano sinistra e destra.
    Per es. alla battuta n°7 il basso scende dall'ottava di do# a quella di fa# con un legato che può essere ralizzato suonando l'ottava di do# con 1° e 3°/4° dito a seconda dell'ampiezza della tua mano e, tenendo premuto il 3°/4° dito, spostare la mano e suonare l'ottava di fa# lasciando il do# nell'istante in cui il 1° e 5° dito suonano l'ottava di fa#
    Questo vale per le battute °12, 13, 15-18, 25,27 e così via.
    Per quanto riguarda la destra alla battuta n°8 si sente il salto tra il fa# e il si. Per evitarlo basterà suonare fare il cambio di dito 4°-3° sul fa# in modo che il 5° dito possa premere il si nell'istante in cui il 3° lascia il fa#
  • Note tenute. Battuta 15 tenere il si mentre si esegue il re e il fa.
    Analogamente per le battute 29, 36,37,38, 66
Purtroppo nell'esecuzione senza pedale (come specificato da Beethoven) da te correttamente adottata queste cose si sentono.
Complimenti per la buona volontà dimostrata nella scelta di un brano per nulla facile.
Sono sicuro che ce la farai a superare i problemi tecnici e potrai presto dedicarti all'interpretazione.
«Per aspera sic itur ad astra» (Seneca, Hercules furens, atto II, v.437)

Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 07:49:33 pm
Ho visto la tua esecuzione. Bene. Ma per dare un giudizio occorre sapere da quanto tempo studi, se sei autodidatta o prendi lezioni con regolarità.

Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 08:01:43 pm
Vorrei chiedere a Paride se, secondo lui, il brano va eseguito rigorosamente senza pedale. Poiché lo sto studiando anch’io e l’ho imparato a memoria, ma devo perfezionarlo parecchio, volevo far rilevare che il mio spartito indica l’uso del pedale in quasi tutte le battute.

*

Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1367
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 09:53:58 pm
Ciao Daniele, posso consigliarti di vedere questa esecuzione del chiaro di luna:

http://www.youtube.com/watch?v=Pv8khtz28pc

e la relativa spiegazione: http://www.youtube.com/watch?v=0-IDRmoieAI (potrà sicuramente aiutarti) del Maestro Pietro Rigacci

A presto

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 25, 2011, 10:18:16 pm
devi fare risaltare un po meglio quandi ribatti l'ottava con la desta quindi riduci il volume generale della destra altra cosa tieni meglio e lega di più la sinistra ti mangi alcuni valori

e si un po più espressivo
Ultima modifica: Aprile 25, 2011, 10:21:16 pm da antares
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 26, 2011, 12:41:50 am

Purtroppo nell'esecuzione senza pedale (come specificato da Beethoven) da te correttamente adottata queste cose si sentono.
:o :o :o :o :o :o
Sull'edizione Urtext c'è scritto:"Si deve suonare tutto questo pezzo delicatissimamente e senza sordino" e "sempre PP e senza sordino"
Questo non vuol dire suonare senza pedale di risonanza, anzi vuol dire che bisogna usarlo il pedale di risonanza!!!!

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 26, 2011, 08:45:16 am
Eh già Desaparecidos.. i Sordini non sono nient'altro che gli smorzatori, quindi va utilizzato il pedale di risonanza. Comunque ritengo molto corretto studiare il brano prima senza pedale per poi aggiungerlo. Quindi alla tua esecuzione, ormai quasi sicura, credo che questo passaggi, ovvero l'aggiunta del pedale, non sia così tanto difficile.

Buona fortuna, e se ti servono consigli sull'utilizzo di questo....scrivi pure!
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Paride

  • Intenditore
  • Mostra profilo
  • **
  • 235
  • la musica è poesia, eleva e arricchisce lo spirito
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 26, 2011, 01:44:52 pm
Per Pasquale Messali .
Ti mando sotto l'indirizzo di un sito da cui potrai scaricare l'edizione Urtext della sonata 14  con le indicazioni originali del pedale (d'espressione o di risonanza) di Beethoven chiamato sordino.
Gli smorzatori dei pianoforti moderni chiamati sordina (e non sordino) non esistevano ai tempi di Beethoven e comunque non ci sono mai stati sui pianoforti a coda
L'indicazione dell'edizione specifica in fondo alla prima pagina che tutto il brano deve essere suonato delicatissimamente e senza dampers (cioè senza pedale destro)
D'altronde come potrai verificare anche sulle altre edizioni dello stesso brano presenti sul sito nessuna presenta l'annotazione del pedale.
L'aggiunta del pedale destro all'esecuzione aggiunge al basso la permanenza delle note delle terzine che «inquinano un po' il suono» anche se è vero che facilitano le legature e mascherano i difetti di esecuzione; comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole e giustificare come propria interpretazione la violazione o meno delle indicazioni dell'autore  :)

http://www.pianostreet.com/search/freesheetmusic.php
In particolare questo link consente di scaricare, oltre ad altri brani,
le 15 invenzioni di Bach a 2 voci e
le 32 sonate di Beethoven in edizioni urtext con le indicazioni sull'uso del pedale dell'autore.
Le edizioni sono nitidissime e perfette e, in alcuni casi, c'è il manoscritto originale.
La registrazione come utente «silver» è gratutita e necessaria.
ancora:
al link:   http://www.pianostreet.com/facebook-special/
si possono scaricare gratuitamente 3 notturni di Chopin op.9 n.1-2 e in C#m op.postuma
sempre nitide e perfette.

p.s.
la funzione di sostegno del suono è analoga alla funzione meccanica del sordino come si vede dalla seguente definizione
sordino Un arco avente esclusivamente funzione statica, realizzato all'interno di una muratura al di sopra di un elemento (per es., un architrave) del quale si vogliano diminuire le sollecitazioni.
Ultima modifica: Aprile 26, 2011, 01:47:03 pm da Paride
«Per aspera sic itur ad astra» (Seneca, Hercules furens, atto II, v.437)

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Un parere sulla mia (umile) esecuzione!
Aprile 26, 2011, 01:52:48 pm
Caro Paride, se quel che dici è vero (non che lo metto in dubbio eh? Ma fino ad ora sapevo così, anche sulla base della spiegazione di Pietro Rigacci http://www.youtube.com/watch?v=0-IDRmoieAI&) allora dovrò ristudiare l'Adagio..!!
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/