0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

fallinginlove

Problema con l'esercizio 46 del Beyer OP 101
Maggio 24, 2015, 01:20:53 am
Salve, ho da poco iniziato a suonare il piano da autodidatta (2 mesetti) e mi sto esercitando con il Beyer...
fino ad oggi, seguendo bene la diteggiatura e seguendo vari video su youtube non ho avuto grandi problemi, oggi però (a dire il vero sono ormai 2 giorni) che mi trovo in difficoltà con l'esercizio 46...

Ora considerando che sto seguendo una versione ridotta del Beyer magari questo passaggio c'è già in qualche esercizio precedente però proprio non riesco a capire come spostarmi dal do dell'ottava centrale al si della terza ottava... provo a muovere il mignolo però poi boh mi trovo in difficoltà... non so bene quale e quante dita spostare, non so avete qualche consiglio? forse è solo questione di pratica?  :-X

grazie in anticipo  :)

*

Roberto S. Persi

Ho guardato l'esercizio, ti riferisci alla mano sinistra credo (terza battuta e poi a seguire...), basta allargare  la mano. Ti consiglio ti fermarti solo sulla mano sinistra e ripetere alla nausea quel passaggio, do-sol-mi-sol--- si-sol-re-sol--- do-sol ecc.ecc.
Andando avanti troverai sempre più spesso situazioni simili anche con salti di ottave,pazienza ed esercizio.
Cosa vuol dire versione ridotta del Beyer?
L'importante è partecipare

*

Max87

Probabilmente hai avuto il mio stesso problema, ti abitui molto a tenere la mano sul DO e quando l'esercizio chiede alle dita di sconfinare su altri tasti perdi l'orientamento..basta semplicemente che allarghi il mignolo spostandolo dal DO sul SI e devi poi posizionare il medio dal MI sul RE mentre il pollice sta sempre sul SOL, in pratica,come ha detto Roberto,allarghi la mano leggermente verso sinistra..all'inizio vai molto lentamente e vedrai che ti abituerai..

fallinginlove

Grazie ad entrambi per i consigli, spero di fare lo spostamento nel modo corretto...

per versione ridotta intendo una versione che ho trovato su internet in cui non ci sono proprio tutti gli esercizi

*

Roberto S. Persi

Forse mancano quelli a 4 mani, da svolgersi in teoria con il maestro, cosa che un autodidatta ovviamente non può fare. Su pianosolo comunque trovi tutti gli esercizi postati con video e piccola spiegazione sulle difficoltà che di volta in volta si possono incontrare. Se mi permetti un consiglio dovresti fare anche qualche esercizio di pura tecnica per le mani. Alcuni si trovano in appendice proprio sul Beyer (ma non tutti li ritengono particolarmente efficaci), e dovresti cominciare a studiarti (progressivamente) le scale. Il tutto serve  per dare anche più scioltezza alle mani. Buon lavoro :D
L'importante è partecipare

fallinginlove

Grazie!
Approfitto del topic per chiedere un'altra piccola cosa, le prime due battute dell'esercizio 48 (sempre del Beyer) sbaglio o anche se scritte in modo diverso vanno suonate nello stesso modo? Ovvero do4 e mi5 insieme, poi mi4, re3 e subito dopo do3 e sol4 insieme, giusto?

*

Roberto S. Persi

Scusa ma non capisco, forse dovresti specificare se ti riferisci a mano destra o sinistra, e in ogni caso la diteggiatura da te descritta non corrisponde a nessuno dei due casi. Con la destra le prime due battute sono MI3 RE2 DO1 e mano sinistra DO5 MI3 SOL1. Se ti riferisci al diverso modo di scrivere le due prime battute per mano destra  invece si, diversa scrittura ma stesso risultato, il MI con legatura di valore corrisponde al MI puntato della seconda battuta.
L'importante è partecipare

fallinginlove

Scusa ma non capisco, forse dovresti specificare se ti riferisci a mano destra o sinistra, e in ogni caso la diteggiatura da te descritta non corrisponde a nessuno dei due casi. Con la destra le prime due battute sono MI3 RE2 DO1 e mano sinistra DO5 MI3 SOL1. Se ti riferisci al diverso modo di scrivere le due prime battute per mano destra  invece si, diversa scrittura ma stesso risultato, il MI con legatura di valore corrisponde al MI puntato della seconda battuta.

Mi riferivo all'ottava non alla diteggiatura  :)

*

Max87

D'ora in avanti scrivi semplicimente le note,non c'è bisogno di specificare l'ottava(che tra l'altro si capisce leggendo lo spartito)  :) ..cmq quello che hai scritto è corretto..DO sx  e MI dx insieme,poi mentre MI dx sta giù suoni il MI sx e mentre quest'ultimo sta giù suoni RE dx e infine  SOL sx e DO dx insieme

*

Roberto S. Persi

Sono un pò gnucco ma adesso ho capito il senso, comunque ovviamente si! Le prime due battute suonano uguali anche se scritte leggermente diverse, un giochetto per spiegare (o complicare) la lettura dello spartito. In effetti mi sembra l'esatto contrario della filosofia Patafisica (spiegare l'immaginario semplificando e banalizzando l'impossibile), complicando il semplice.
L'importante è partecipare