0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
scale di doppie terze
Settembre 27, 2010, 04:15:37 pm
io comincio a odiarle a morte!!!! ogni scala a una diteggiatura a se non ce la farò mai a impararle!!!
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:scale di doppie terze
Settembre 27, 2010, 07:03:55 pm
io comincio a odiarle a morte!!!! ogni scala a una diteggiatura a se non ce la farò mai a impararle!!!
Per il verbo avere ci vuole l' h(ogni scala ha una ditteggiatura..)!!! (ma forse ti è scappato scrivendo velocemente...speriamo)..cmqe, le scale di doppie terze e doppie seste :o :o sono veramente toste, pochi ancora le studiano anche perchè ormai nessun maestro le insegna più o cmqe le fa imparare ai propri allievi,anche nei conservatori.
Se vuoi studiarle studiale(male non fanno ;)) ma sono una vera tortura, io le ho incontrate in qualche studio di czerny op.740 e quindi le ho dovute fare ma erano in una tonalità non difficile... studiarle da sole per tutte le tonalità mi sembra eccessivo :o !!!

Lucio

Re:scale di doppie terze
Settembre 28, 2010, 10:23:11 am
anche io le sto studiando, all'inizio le odiavo però dopo ho capito il metodo giusto: Quando suoni le terze e le seste a mani unite pensa solo alla destra e ricordati che il quarto dito della sinistra e della destra coincidono sempre

Elenetta

Re:scale di doppie terze
Settembre 28, 2010, 11:24:41 am
ricordati che il quarto dito della sinistra e della destra coincidono sempre

questa non l'ho proprio capita! Ma che diteggiatura usi?!?
Per esempio, la scala di do, o di sol o di re o di la  etc. (come si fa a dire che sono tutte diverse?):

mano destra:
34523453
12311231

mano sinistra:
32132113
54354325


Coincidono soltanto sulla seconda doppia terza, con la "mia" diteggiatura.....


Re:scale di doppie terze
Settembre 30, 2010, 12:47:21 am
Ciao io sto al settimo anno di conservatorio e ti assicuro che con un pò di impegno nulla è impossibile, nel libro che ho io sulle scale, scritto da Luigi Finizio, c'è un utile schema sulla diteggiatura..magari può aiutarti..per ora studiale a mani separate, lentamente, magari prima a due ottave e poi a quattro ottave, controllando che mani e braccia siano rilassate. A chi sostiene che non si studino dico che sono inserite nel programma ministeriale del compimento medio alias 8° anno quindi in conservatorio si studiano e si portano anche agli esami di passaggio al settimo e all'ottavo anno
Ultima modifica: Ottobre 01, 2010, 02:02:55 pm da gianlucaconsna

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:scale di doppie terze
Ottobre 02, 2010, 01:20:07 pm
ho cambiato libro ne avevo uno con delle diteggiature assurde con il montani va decisamente meglio.... :D  tanto dopo devo fare la toccata di czerny quindi... lì teerze e seste a badilate...
Ultima modifica: Ottobre 02, 2010, 01:22:10 pm da antares
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so