0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ulisse

Rilassamemto
Novembre 07, 2011, 07:26:45 pm
Salve
a tutti nel forum,

ho 27 è sono giunto al mio primo anno di lezioni di pianoforte, in totale 25 lezioni, sono molto migliorato sia nel solfeggio che nella teoria, non ho fatto molti progressi nell'esecuzione dei brani in quanto la mia insegnante ritiene che sono ancora troppo rigido, e me accorgo anch'io, infatti quando affronto alcuni pezzi un pò + impegnativi del Beyer, Cesi Marciano o Czernyana sento un forte dolore ai tendini (della mano sinistra sopratutto) che mi impedisce di suonare per un pò di giorni.

Come esercizi per aumnetare l'elasticità della mano la mia insegnate usa la tecnica chiamata delle 4 dita (prima abbiamo fatto tutte le tonalità con il pollice, indice, medio e anulare, ora abbiamo escluso il pollice per inserire il mignolo).
Ho letto alcuni post e articoli su questo argomento ma non ho trovato dei consigli pratici...........qualcuno ha dei consigli??

Grazie

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Rilassamemto
Novembre 07, 2011, 10:47:51 pm
Caro Ulisse,

il rilassamento è forse una delle cose da imparare più difficili di tutte! Conosco "per fama" insegnanti dalle mie parte che chiedono anche 150 euro l'ora ma ti fanno una lezione coi fiocchi sul rilassamento. Immagino tu saprai le cose che sappiamo tutti per quanto riguarda la postura (postura e rilassamento vanno sotto braccio).

Un esercizio molto pratico ed utile è quello di star in piedi. Sollevare un avambraccio per volta (non tutto il braccio, solo l'avambraccio) e infine lasciarlo cadere a peso morto. Durante la fase di caduta non ci dovrà essere alcun tipo di resistenza volontaria (o involontaria). Io ci ho lavorato motlo su questo esercizio e mi è servito parecchio. Spero che possa andar bene anche per te! :)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

pianoforteverona

Re:Rilassamemto
Novembre 13, 2011, 06:41:43 pm
la mia insegnante ritiene che sono ancora troppo rigido, e me accorgo anch'io, infatti quando affronto alcuni pezzi un pò + impegnativi del Beyer, Cesi Marciano o Czernyana sento un forte dolore ai tendini (della mano sinistra sopratutto) che mi impedisce di suonare per un pò di giorni.

Caro Ulisse, stai attento, perché quello che descrivi è molto chiaro. Bisogna riuscire a suonare per ore senza avere problemi di questo tipo, se invece senti dolori e non puoi suonare per alcuni giorni vuol dire che la tua impostazione non è corretta.
Non ti scoraggiare. Si tratta di reimpostare il tuo approccio alla tastiera. Si parte da esercizi di rilassamento senza attacco del tasto (come ad esempio quello proposto da Christian) e poi si procede con attacco dei singoli tasti.
Le formule che stai eseguendo sono utili per un apprendimento fisiologico generale, ma non sono specifiche per risolvere la questione del rilassamento.
Ti ripeto: non ti scoraggiare. Inizia a verificare ogni singola sensazione del tuo corpo, utilizzando formule che prescindano dalla lettura dello spartito (esercizi "senza libro", insomma).
Auguri di buon lavoro, facci sapere come procedi!
Ultima modifica: Novembre 13, 2011, 06:43:49 pm da maestrosfredda
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene