0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

Loretta

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Settembre 13, 2014, 11:45:25 am
Nel legato non ci sono spazi vuoti tra le note.

Se posso permettermi un paragone un pò azzardato, mi viene in mente la "marcia degli atleti", in cui un piede deve essere sempre attaccato a terra (come il dito sulla tastiera).

Nella corsa normale invece c'è un momento, nell'esecuzione del passo, di sospensione, di vuoto, i piedi sono entrambi staccati. Lo stesso "spazzietto vuoto" si crea tra le note staccate.

Può andare questo paragone?

Inoltre vorrei sapere, quante sono le principali "tecniche" che un pianista deve imparare?
Intendo dire, io conosco:
- "il trillo" (difficilissimo-credo che non imparerò mai);
- l'acciaccatura, che è quella nota piccolina che devi sfiorare prima della nota grande;
 e poi ? So che esiste un mare di tecnica pianistica, ma le cose "principali" quali sono?
 
Comunque grazie ancora a tutti, siete stati molto gentili a darmi i Vs. parerei.

Saluti e buona domenica.

Loretta
Ultima modifica: Settembre 13, 2014, 12:35:33 pm da Loretta

*

pianoforteverona

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Settembre 13, 2014, 03:43:06 pm
Certo, Loretta, il paragone è buono. Di fatto, c'è un breve attimo nel quale la prima e la seconda nota si sovrappongono, inoltre occorre eseguire la seconda nota senza articolazione (come nell'esempio video).

Allego un pdf
Ultima modifica: Settembre 13, 2014, 03:47:17 pm da nicolasfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

kawai.marrone

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Ottobre 18, 2014, 01:15:01 am
quando qualcosa non va si da sempre la colpa agli insegnanti. loro non possono capire tutto di noi.. siamo noi gli unici a conoscere i nostri problemi e a volte dobbiamo risolverli da soli. poi sto povero uomo lo discrimini perché fa jazz pop rock.. e percio non capisce niente di bach e affini classica. .. chi te lo dice che non sia preparato? devi solo aver pazienza e sfruttare le tue risorse suona e basta come esce esce  non ti curare dei tuoi dubbi col tempo risolverai tutto ciao.

*

maria_pianista

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Ottobre 18, 2014, 12:20:32 pm
quando qualcosa non va si da sempre la colpa agli insegnanti. loro non possono capire tutto di noi.. siamo noi gli unici a conoscere i nostri problemi e a volte dobbiamo risolverli da soli.
Non sono d'accordo. Ci sono insegnanti bravi e non bravi. A volte è perfettamente giustificato "dare la colpa" agli insegnanti. E ne avevamo parlato su questo all'epoca con Loretta.

Citazione
poi sto povero uomo lo discrimini perché fa jazz pop rock.. e percio non capisce niente di bach e affini classica. .. chi te lo dice che non sia preparato?
Non mi sembra che Loretta abbia discriminato nessuno. Solo che ognuno deve trovare l'insegnante che fa per se stesso. Non tutti gli insegnanti vanno bene per ognuno di noi.

Citazione
devi solo aver pazienza e sfruttare le tue risorse suona e basta come esce esce  non ti curare dei tuoi dubbi col tempo risolverai tutto ciao.
Anche questo mi sembra sbagliato. Dipende dall'esigenza dello studente. Dire "come esce esce" non è tanto gratificante per chi vuole andare avanti in un percorso che lo porti lontano. Studiare deve essere sempre proficuo e gratificante. Si deve sempre imparare qualcosa, altrimenti andare a lezione o ripetere gli stessi errori nel tempo non serve assolutamente a nulla ed è anzi negativo. Non curarsi dei propri dubbi è un atteggiamento che non condivido e mi sembra un po' superficiale.

*

Loretta

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Ottobre 18, 2014, 01:26:22 pm
Ci tengo a precisare che io "adoro" come suona l'insegnante pop, rock ecc....., magari suonassi come lui!!!
Sono una sua fan, vederlo suonare è uno spettacolo ed è anche molto simpatico.
Non gli do assolutamente la colpa se non so fare bene le legature. Però sentivo che per "cercare" di migliorare dovevo cambiare ed ho aperto il topic per sentire le Vs. opinioni.

L'anno scorso suonando "come viene viene" sono riuscita a spostare le mani sulla tastiera (e non è poco), quest'anno voglio riempire i "buchi" che mi sono lasciata dietro sulla tecnica, sulla lettura, ecc....

Ho capito che se suono subito i pezzi che mi piacciono, facendo cose troppo difficili per me, ovviamente semplificando dove non riesco, ecc.... non migliorerò mai.
Lì per lì ho ottenuto tanta soddisfazione, ma ho costruito solo un castello di carta, basta un soffio e tutto cade. .

Vale invece il contrario, un pianista con una buona tecnica, esperienza, cultura,ecc... suona divinamente anche una cosa semplice. Io non devo diventare una pianista eccezionale ma voglio fare del mio meglio.

Quest'anno nella mia scuola hanno creato due corsi, uno di piano moderno/tastiere (con l'insegnante pop) ed uno di piano classico (quello che ora faccio io). Ho fatto solo una lezione e mi sono trovata bene.

Sto studiando dei minuetti di Bach, con tutto il mio impegno e con tanta fatica, perché purtroppo non sono una di quelle che impara subito. Studiando questi pezzi mi rendo conto che sono davvero molto belli. In questo modo posso "ampliare" i miei gusti musicali.

L'impegno e la costanza di solito portano dei buoni risultati, spero che valga anche per me.  :)

*

maria_pianista

Re:Richiesta parere - su prosecuzione studi
Ottobre 18, 2014, 02:10:32 pm
 :-* Guarda, Loretta, concordo con te su tutta la linea!