0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Lorenzo221

Tecnica di studio
Giugno 30, 2012, 01:57:22 pm
Secondo voi è una buona tecnica di studio per i pezzi difficili esercitarsi con la mano destra ripetutamente per le sole prime due battute, poi esercitarsi solo con la mano sinistra per le prime due battute, e, solo quando si è sicuri, portare il tutto a mani unite, ripetere benissimo finche non si è sicuri a mani unite, e poi andare avanti per le prossime due battute, ripetere il procedimeno e suonare le quattro battute a mani unite, cercando di eliminare ogni piccolissimo errore?
Ripetendo la cosa per giorni e giorni finche non si finisce il brano?
Grazie 1000
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

giupi

Re:Tecnica di studio
Giugno 30, 2012, 03:14:11 pm
lo trovo interessante, da provare....

*

Lorenzo221

Re:Tecnica di studio
Giugno 30, 2012, 03:33:43 pm
Beh, è quella che sto utilizzando io per alcune cose, e direi che fin'ora è sorprendente, riesco a fare con la stessa facilità di un brano semplice, cose che neanch'io immaginavo di poter fare.

DUE BATTUTE AL GIORNO LEVANO IL MEDICO DI TORNO!!!  ;D

Può sembrare un ritmo lento ma in realtà facendo due conti, riuscirei a finire un complicato brano di 5 minuti abbondanti, in un mese solo!!!
(e con complicato, intendo davvero molto complicato)
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

Fioredipiano

Re:Tecnica di studio
Giugno 30, 2012, 07:31:51 pm
Di solito faccio il contrario, proprio perchè sono destra la mia mano sinistra è poco esercitata. Proprio per incominciarla ad esercitare con quel ritmo!

*

Lorenzo221

Re:Tecnica di studio
Giugno 30, 2012, 07:39:00 pm
Beh, sì, dipende, ma il fatto di due battute al giorno è il "Sorprendente" che intendevo!
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès