0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Posizione delle dita prendendo un diesis
Febbraio 22, 2011, 01:27:27 pm
Ciao a tutti. Ho un problema. In un esercizio devo prendere una doppia nota (Fa# e La) con il terzo e il quinto dito della mano sinistra (il medio prende il La e il mignolo il Fa#). Siccome trovo scomoda la posizione mi e' venuto il dubbio che sia io a posizionare male le dita. Il dito medio posso posizionarlo tra il Sol# e il La#. Oppure il medio devo andare sul La senza toccare i diesis? Spero mi sia spiegato. Un abbraccio a tutti e grazie

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Posizione delle dita prendendo un diesis
Febbraio 22, 2011, 01:54:21 pm
metti la mano come stai più comodo... nn c'è una regola vera e propria... oppure puoi sempre cambiare diteggiatura se i passaggio te lo consente
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

rosy1066

Re:Posizione delle dita prendendo un diesis
Febbraio 22, 2011, 10:17:48 pm
e' un buon consiglio. la diteggiatura e' sempre indicativa. la migliore per ognuno e' quella che ti permette di suonare senza tensioni, senza irrigidire i muscoli.
rispetto alla tua domanda, diventa piu' comodo suonare con il mignolo i tasti neri, se hai una posizione piu' interna
non maneggio le note meglio di tanti altri pianisti,ma le pause tra le note....ah ecco dove sta' l' arte

Re:Posizione delle dita prendendo un diesis
Febbraio 23, 2011, 03:37:10 pm
Rosy che intendi con una posizione piu' interna?

l.golinelli

Re:Posizione delle dita prendendo un diesis
Febbraio 25, 2011, 08:48:57 pm
Significa che se devi suonare fa# e la e vuoi prendere il fa# col quinto dito, il la lo suonerai col terzo mettendolo tra il sol# e il la#, altrimenti non ce la fai, perché il quinto dito è corto... :)
Io spesso per comodità uso il quarto nel fa#, ma è importante imparare delle diteggiature fisse, per suonare in maniera facilitata...