0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Roberto S. Persi

Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 05:57:38 pm
Sto affrontando l'esercizio n. 5 del Czerni, dopo averlo più o meno digerito (viene giusto ma sono ancora lento e impacciato) mi sono ricordato di una sua esecuzione postata da Rox84 nel suo topic "richiesta aiuto posizione mani" e sono andato a ridarle una occhiatina ;D .
 Non entro nel merito della qualità della sua esecuzione, non ne sono in grado, ma noto delle incongruenze sull'uso delle dita della mano destra, cerco di spiegarmi come meglio posso:
nelle battute dal 9 al 12 nell'esercizio che ho Czerny  Il Primo maestro di pianoforte op. 599 (Pozzoli) ed. Ricordi, la destra fa la sequenza di note ascendente e discendente Do Fa La Do - Do Sol Mi Do ripetuta 2 volte con 1 2 4 5 - 5 3 2 1.
Rox84 (che mi sembra molto precisa) a scendere (Do Sol Mi Do) utilizza sequenze diverse, la prima 4 2 1 2  e poi   3 1 2 1.
Può essere che diverse edizioni dello stesso esercizio abbiano diverse impostazioni delle mani? E se sì quale è la più corretta? Devo dire che la mia mi sembra più semplice e logica, ma se del caso.... Tra l'altro Rox84 si chide se il tempo "moderato" richiesto dall'esercizio sia congruo alla sua velocità di esecuzione, ma sul mio esercizio non esiste nessuna specifica di tempo, e anche negli esercizi a seguire fino a circa metà volumetto (es. 43 allegro moderato).
Spero di essere stato chiaro, forse può sembrare questione di lana caprina, ma come si dice "Un piccolo passo per il Czerny, un grande passo per le mie povere manine" 8).
L'importante è partecipare

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 06:05:48 pm
la diteggiatura  più comoda è senza dubbio la tua..... questo non significa che non se ne possano usare altre basta uno le cambi ogni volta perchè non sa che dita mettere.... si segna una diteggiatura e si usa quella..... ora non ricordo il video ma da quanto tu dici direi che rox ha messo una diteggiatura un po a caso...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 06:14:29 pm
La diteggiatura che usa l'ha presa probabilmente da questa edizione: http://petrucci.mus.auth.gr/imglnks/usimg/1/10/IMSLP86518-PMLP177048-CZERNY_Practical_Method_for_Beginners_on_the_Pianoforte_Op._599.pdf
Comunque senza alcun dubbio, è molto più intuitiva e soprattutto comoda la tua... La motivazione di quella diteggiatura comunque sarebbe per cambiare dito quando si suona DO - DO...
Per quanto riguarda il tempo penso che vada bene quello di questa esecuzione di tutti gli esercizi:
Carl Czerny - 100 Studi Op.599 (Rino Nicolosi)
(il quinto è circa a 5:00)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 06:37:25 pm
si ma visto considerata anche la velocità dell'esercizio..... mi chiedo che utilità abbia cambiare dito su un ribattuto che non è neanche un vero e proprio ribattuto....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 07:11:47 pm
Avrebbe avuto senso se fosse stato tutto legato, perché per fare un buon ribattuto lento legato bisognerebbe cambiare dito (o almeno in molti pensano che bisogna cambiare dito, altri pensano che non bisogna cambiarlo)... Tuttavia, almeno in quell'edizione, non è presente alcuna legatura...

*

Roberto S. Persi

Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 07, 2013, 09:11:26 pm
Grazie per le risposte chiare ed esaurienti, il metodo postato in effetti ha questa diteggiatura più complicata, con l'unica variante di Rox84 sulla dodicesima battuta che parte con l'indice e non l'anulare (ulteriore complicazione). Io per me tengo la mia che basta e avanza. Se Rox84 legge questa mia sappia che non intendevo  lanciare nessuna critica anzi..... :-*
Alla prossima...
L'importante è partecipare

*

rox84

Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 08, 2013, 11:38:40 am
Ciao Roberto, per chiarire ogni dubbio, ti posto l'edizione che sto utilizzando


diciamo che, salvo errori (che potrei tranquillamente commettere!) mi sto attenendo alla diteggiatura riportata, perchè da qualche parte ho letto che - essendo un testo didattico - ha la diteggiatura impostata così per uno scopo preciso (didattico, appunto). Poi va a sapere che ci sono un sacco di edizioni con diteggiature diverse..  :-\

Ah, il tempo è indicato come Andante, non Moderato, e ogni esercizio (fin dal primo) ha la sua indicazione:



spero d'esserti stata utile  ;)

ps. dimenticavo.. io ho trovato questo canale invece su youtube, dove sono eseguiti tutti gli esercizi (aggiungi il www. prima, se lo metto io esce fuori un singolo video e non tutta la raccolta)
youtube.com/watch?v=quPhnI_XqqY&list=PL0ADC2D2765F85A76

posso aggiungere una cosa che ho notato sulla mia edizione.. dove c'è una nota ripetuta, fa fare praticamente sempre il cambio dito!
Ultima modifica: Settembre 08, 2013, 11:55:36 am da rox84
"La musique exprime ce qui ne peut être dit et sur quoi il est impossible de rester silencieux." (V. Hugo)
Il mio pianoforte: Kawai CA 950 <3
FB: https://www.facebook.com/ross3lla.a

*

Pianoth

Re:Czerny- esercizio n. 5
Settembre 08, 2013, 12:03:29 pm
posso aggiungere una cosa che ho notato sulla mia edizione.. dove c'è una nota ripetuta, fa fare praticamente sempre il cambio dito!
La tua non è l'unica edizione che lo fa, sopra ho spiegato una possibile motivazione: per fare il ribattuto lento legato, si cambia il dito. Tuttavia è possibile legare anche senza farlo, quindi se riesci a legare senza cambiare dito è più consigliabile adottare la diteggiatura di Roberto dato che è più comoda, la mano resta ferma per 5 battute.