0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Max87

Pedale
Aprile 27, 2014, 09:16:43 pm
buona sera a tutti! allora..mi sto dilettando nell'esecuzione di acqua marina del maestro Vinciguerra e ho qualche problema col pedale di risonanza. Premetto due cose: 1 ho una tastiera,quindi il pedale è una roba collegata col filo 2 è la prima volta che lo uso e qui penso ci voglia per forza..detto questo..suono la prima nota della battuta e subito dopo premo il pedale e lo tengo tutta la battuta,poi quando suono la prima nota della battuta seguente stacco in contemporanea il pedale per ripremerlo immediatamente dopo e così via fino alla fine..è corretto fare così?..il dubbio mi è venuto in quanto al mio orecchio pare tutto un pò troppo amplificato..alla battuta due ad esempio tengo giù il pedale con l'arpeggio della sinistra più 3 semiminime della destra e quindi mi sembrano un pò troppe note che vanno ad amplificarsi ma può anche darsi che non avendo mai usato il pedale il mio orecchio non sia,diciamo,abituato..oppure lo uso in modo sbagliato. voi che ne dite?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 09:41:43 pm
che mi servirebbe vedere lo spartito ahah è difficile darti indicazioni così a naso generiche.... potrei dirti cambia il pedale almeno ad ogni cambio di armonia ma se non sai dove cambia l'armonia siamo punto e capo....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 09:50:36 pm
non credo di poter postare lo spartito per il copyright..almeno credo..comunque la sinistra suona solo arpeggi..nella prima battua ad esempio suona re-la-re-mi-fa#,nella seconda battuta uguale,nella terza l'arpeggio parte dal do e poi si ripete ancora, dopo l'arpeggio scende ancora e come prima nota usa il la e anche qui si ripete nalla battuta successiva ecc..è piuttosto semplice tecnicamente..comunque il meccanismo con cui uso il pedale è corretto? cioè prima nota poi subito pedale poi nota successiva con contemporaneo sollevamento di pedale per poi ripremerlo subito dopo ecc..?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 09:56:42 pm
se non ci sono suoni sovrapposti mentre cambi il pedale lo cambi tecnicamente bene.... bisogna vedere se si può cambiare di più in certe parti o di meno....a naso le prime battute puoi cambiarlo ogni battuta.... se poi non hai una melodia che suona lì in mezzo potresti anche tenerlo lungo... indicativamente da quello che dici a ogni fine arpeggio (quando cambia nota al basso) potresti cambiarlo.... anche se senza vedere lo spartito non sono troppo sicuro.... se ne hanno messo da qualche parte una copia online.....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:10:33 pm
una piccola anteprima credo sia permessa ;) mi dice di cambiare pedale in effetti ogni battuta però ripeto mi sembra che sia tutto un pò confuso..nella seconda battuta ad esempio l'arpeggio più le semiminime della mano destra che vengono tutte amplificate insieme mi sembra troppo..è solo un'impressione,poi magari è giusto così..

Ultima modifica: Aprile 27, 2014, 10:13:55 pm da Max87

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:14:41 pm
beh il pedale è scritto bello bello.... pensavo non c'era ahahahahaha le questioni sono 2 o non sei abituato all'impasto sonoro del pedale (mi pare strano) o stacchi il pedale troppo tardi e ti rimane qualcosa dell'altra armonia sotto o non lo stacchi abbastanza da abbassare gli smorzatori....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:17:54 pm
non sono abitutato infatti, è la prima volta che lo uso ahah..e poi uso un digitale col pedale per terra attaccato con un filo alla pianola,in pratica l'effetto amplificato è simulato credo,come il suono dei tasti..cercherò di verificare di staccare bene il piedino magari per non lasciare scie armoniche precedenti..

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:18:57 pm
beh ma avrai sentito qualcuno suonare col pedale immagino..... cioè una cosa è sentirlo e un altra è usarlo certo ma l'orecchio te lo fai lo stesso :D
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:24:22 pm
dal vivo mai..e non credo che sentire dal video renda moltissimo ;D già che ci sono volevo domandare anche per questa diteggiatura un pò strana:

io uso nella prima battuta 52132 ,trovo 52123 scomodissima! posso cambiare con la mia oppure insisto su quella consigliata? essendo uno studio magari devo imparare una diteggiatura di questo tipo ma è talmente scomoda che l'ho cambiata

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:32:06 pm
ma che...... ci credo che è scomoda.... è proprio senza senso! potresti pure usare 12121 che non cambierebbe molto ma quella è inutile complicarsi la vita ma secondo me l'hanno stampata male.....oppure non so a che possa servire.... cioè non è un passaggio che poi continua da dire può avere una qualche utilità per la posizione della mano.... boh
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:35:31 pm
per non parlare di quel bel 52112..perchè usare due volte il pollice? sento uno stacco terribile..lì uso 52121

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:36:41 pm
quello ha senso invece... l'unica diteggiatura sensata (usatissima da Chopin tra l'altro) devi letteramente scivolare giù dal tasto nero col pollice....

prendi per esempio il tema della prima ballata di chopin...  do re fa sib la sol c'è uno scivolamento del mignolo fra sib e la....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:39:06 pm
se uso quella che ho messo io è sbagliato?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:39:57 pm
no è sbagliata se tu ci sei comodo ma imparata la tecnica l'altra è più comoda
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Max87

Re:Pedale
Aprile 27, 2014, 10:41:29 pm
forse volevi scrivere NON è sbagliata se tu ci sei comodo..scusa la pignoleria ma altrimenti cambia il senso e non so che fare ahahahahahahahah