0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Pedale su Adagio BWV 974 di Bach
Ottobre 07, 2013, 03:15:20 pm
beh si da battuta 4 quando entra il solista (oboe) gli archi e il continuo accompagnano solo e l'armonia col portato ci sta benissimo senza dubbio.....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

sevy72

Re:Pedale su Adagio BWV 974 di Bach
Ottobre 07, 2013, 03:39:24 pm
....
fonte inesauribile di dibattito  :o
http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20091120030048AA3gfjv
...credo comunque che, come ha detto una volta Bahrami, ...chissà come lo avrebbe suonato Bach, se avesse avuto a diposizione un pianoforte moderno...

Hai ragione, mi sono accorto che non c'è nulla di così soggettivo come la musica. Ad esempio dei tre video che hai pubblicato, quello di Glenn Gould è quello che mi piace meno...
ibis, redibis non morieris in bello

*

sergiomusicale

Re:Pedale su Adagio BWV 974 di Bach
Ottobre 09, 2013, 10:40:50 pm
...allora aggiungo anche questo trafiletto ripreso da: L'Arte del Pianoforte di Heinrich Neuhaus:
"Mi permetterò di esporre la  mia "opinione eretica" sul pedale nelle
composizioni di Bach. Bisogna suonare Bach con il pedale, ma con
un  pedale  intelligente,  attento,  straordinariamente  parsimonioso*.
Certo,  in  molti  casi  il  pedale  è  completamente  fuori  luogo.  Ma  a
suonare  tutto  Bach  assolutamente  senza  pedale,  come  esigono
alcuni,  su  un  pianoforte  moderno  sarebbe  impoverirne  il  suono
rispetto  al  clavicembalo!  Infatti,  è  proprio  del  clavicembalo  quel
meraviglioso  stormire  argentato (das  silberne  Rauschen), possibile
solo perché il clavicembalo non ha smorzatori, come il pianoforte, e
la  vibrazione  della  corda  continua  molto  più  a  lungo  che  su  un
pianoforte  senza  pedale,  ed  è  imbevuta  di  armonie.  Si  può  dire
senza  particolare  esagerazione  che  il  clavicembalo  viene  suonato
con  un  pedale  ininterrotto,  cosa  assolutamente  impossibile  col 
pianoforte." ....  ;)