0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Francesco Campanella

Tecniche di memorizzazione
Giugno 23, 2017, 01:42:12 pm
Salve a tutti, una domanda...
Tra gli obiettivi che sono indicati per un miglior apprendimento dello strumento, vengono spesso menzionate le "tecniche di memorizzazione", ovviamente da applicare nello studio e quindi maturare e consolidare nel e col tempo...
Nello specifico, cosa sono e come possono essere applicate allo strumento queste tecniche? Ci sono vostre esperienze sull'argomento che avete voglia di condividere?
Grazie a tutti :)

*

Pianoth

Re:Tecniche di memorizzazione
Giugno 23, 2017, 10:10:05 pm
Onestamente, le fantomatiche tecniche di memorizzazione mi sembrano più adatte per memorizzare sequenze di simboli o numeri, piuttosto che materiale musicale, in quanto recuperare materiale dalla memoria è molto più dispendioso cerebralmente del semplice affidarsi alla memoria meccanica... L'unica cosa che bisogna memorizzare secondo me sono le dinamiche, le legature, e le altre indicazioni, e per questo in generale non è che servano le tecniche di memorizzazione... Tutto ciò che riguarda note e articolazioni è bene che avvenga in maniera meccanica, sennò si fa uno sforzo assurdo con il cervello mentre si suona, bisognerebbe ricordare velocissimamente nota per nota (o al limite gruppi di note), articolazione per articolazione (o al limite gruppi di articolazioni), assieme alle legature, dinamiche e tutte le altre indicazioni, impensabile.

Questo non implica che sia contro lo studio della partitura lontano dallo strumento, quello è un altro discorso.

papettino

Re:Tecniche di memorizzazione
Giugno 24, 2017, 09:09:49 am
A proposito di memorizzazione, sto cominciando solo ora ad inquadrare il brano senza spartito davanti. Mi appaiono cioè in mente singoli pezzi di spartito o in alternativa di note sulla tastiera. Mi sento quindi come davanti a un bivio: a voi che siete più avanti, quando pensate a un brano, cosa scorre davanti: lo spartito, la tastiera o altro?

*

Pianoth

Re:Tecniche di memorizzazione
Giugno 24, 2017, 10:35:34 am
Scorre materiale celebrale difficilmente classificabile come spartito o tastiera, quindi direi "altro". Come potrei descriverlo? Penso contemporaneamente al suono che voglio ottenere, e ciò che c'è scritto sullo spartito, pensato per gruppi armonici, o gruppi tecnici (ad esempio scale, arpeggi, accordi, note ribattute e così via), mentre i tasti da premere saranno premuti generalmente per memoria meccanica (naturalmente non è memoria meccanica pura al 100%). C'è molta attività celebrale mentre si suona, anche per questo ritengo che bisogna evitare di affidare tutta la parte mnemonica al cervello, evitando comunque di andare completamente in automatico.