0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

feffy70

Ciao Feffy, anche io sono un autodidatta e abbastanza principiante. Anche io ho iniziato a studiare il Beyer e quindi mi permetto di darti qualche consiglio. Premettendo che, come mi hanno spiagato gli esperti del forum, ognuno ha i propri tempi di apprendimento e anche tempo da dedicare allo studio differente, (Stavo quasi per divorziare eheheh), posso solo dirti "Non ti scoraggiare". Secondo me questa affermazione che sembra quasi scontata, e' invece alla base di tutto. Non perdere mai la calma e dai tempo al tempo. Prova a ripetere gli esercizi piu' volte: verra' un giorno che ti verranno facili da eseguire. Essendo autidatta e avendo anche la mia eta' (48 anni), sono consapevole che non raggiungero' mai certi livelli: ma vorrei almeno arrivare a poter eseguire i brani che piu' mi piacciono (anche non in maniera perfetta). Insomma lo prendo come un hobby senza troppe pretese. In bocca al lupo!

Grazie domenico, le tue parole mi hanno dato una carica morale incredibile. Anche io sono vecchietto (41anni) e non pretendo di diventare un pianista incredibile come Arturo Benedetti Michelangeli, ma comunque voglio raggiungere un livello che mi permetta di suonare un pò di tutto, da chopin a bach, da Liszt a Gershwin e perchè no, anche il mio amato Einaudi ;-)
Ci metterò sicuramente del tempo ma grazie a te e a tutti gli amici del forum di pianosolo, sicuramente avrò suggerimenti e motivazioni a sufficienza per andare avanti  :)

feffy70

Rieccomi finalmente in cerca dei vostri consigli preziosi.
Finalmente, dopo aver aperto un account dedicato su youtube e acquistato  un cavalletto per la videocamera, ho inserito, (come suggerito dal mitico Giorgio, moderatore) il mio primo VIDEO NON ELENCATO. Il video in questione, riguarda il 1° esercizio - mano destra - pagina 7 del Beyer 101.
Ora, che finalmente mi è possibile mostrarvi il mio stato iniziale, sono pronto ad accogliere i vostri consigli e suggerimenti per correggermi e migliorarmi :-)
So che l'esecuzione è pessima e che c'è tanto da lavorare, ma vi prego siate umani con questo povero 41enne autodidatta super principiante.

Nel video è chiaramente evidente che vado fuori tempo :-)
Ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=Oa8rwdhlq1A


P.S. Dimenticavo di dirvi che sono pure Mancino!!  ;D
Ultima modifica: Ottobre 12, 2011, 08:23:42 pm da feffy70

feffy70

Da quando ho postato il video del mio primo esercizio siete tutti spariti.
E' evidente che vi ho sconvolto  :( :-X :-\

*

sergiomusicale

Il problema é che ci vuole qualcuno che se la senta di dare dei consigli validi...io non mi sento in grado di farlo...forse Maestrosfredda, Christian, Bluedress...ed altri che hanno avuto una scuola diretta...ma tra autodidatti credo sia meglio avere l'umiltà di soprassedere...al momento che riceverai dei consigli ne approfitteremo tutti per verificarli con il tuo video e migliorarci ;-)  penso però che ci voglia un pö di pazienza....

Bluedress

Il problema é che ci vuole qualcuno che se la senta di dare dei consigli validi...io non mi sento in grado di farlo...forse Maestrosfredda, Christian, Bluedress...

No, no, aspetta. C'è un po' di confusione.... Io devo ancora cominciare a studiare pianoforte!  ;D
Nessuna scuola diretta per quanto riguarda il piano, per il momento solo chitarra.
Volevo solo fare chiarezza.  ;)
Emanuela

feffy70

Il problema é che ci vuole qualcuno che se la senta di dare dei consigli validi...io non mi sento in grado di farlo...forse Maestrosfredda, Christian, Bluedress...ed altri che hanno avuto una scuola diretta...ma tra autodidatti credo sia meglio avere l'umiltà di soprassedere...al momento che riceverai dei consigli ne approfitteremo tutti per verificarli con il tuo video e migliorarci ;-)  penso però che ci voglia un pö di pazienza....
Ok Sergio, allora attenderò con speranza dei consigli dai boss del forum. Nel frattempo continuerò ad esercitarmi :-)

feffy70

Evviva!!! Ieri mi ha chiamato la scuola civica! Da domani comincio le lezioni settimanali di Pianoforte!! Non Sara' il conservatorio, ma almeno oltre a questo validissimo forum, avro' in maestro in carne e ossa  :)
Speriamo che una lezione a settimana da parte sua, sara' sufficiente a instradarmi nell'eseguire bene gli esercizi. VI terro' aggiornati :-)

*

sergiomusicale

OK...attendiamo le tue impressioni ;-)

feffy70

Salve ragazzi  :)
Ieri sera ho partecipato alla prima lezione introduttiva della scuola civica di pianoforte  :)
Ho pertanto conosciuto l'insegnante, ha voluto sapere quali sono le mie condizioni attuali e quali sono gli obbiettivi.
Poi mi ha fatto suonare un pezzo a piacere su un pianoforte verticale della yamaha (bellissimo) e abbiamo deciso che poichè ho cominciato da poco con il bayer 101, utilizzeremo direttamente quello  :)
Inoltre, appena possibile ci saranno anche lezioni di solfeggio in gruppo con altri allievi, in modo da curare al meglio la lettura degli spartiti e il senso del tempo  :)
Direi che per 35€ al mese non mi posso lamentare  :)
Pare che stavolta, alla veneranda età di 41 anni, riuscirò a fare dei passi importanti per raggiungere il mio sogno :)

P.S. Con l'insegnante, ho colto l'occasione di parlare di questo splendido sito e di questa splendida community. E' rimasta molto sorpresa sul fatto che esistesse online un sito del genere. Ha detto che lo consulterà quanto prima e magari preleverà pure del materiale didattico per mettermi sotto torchio  ;D ;D

*

sergiomusicale

Direi che hai trovato la tua "scarpa", ora calzala e cammina!!! Per quanto riguarda il solfeggio sul sito Christian ha messo delle belle lezioni, puoi anche anticiparti un pò...  se segui il maestro all'inizio è forse meglio perché ognuno ha il suo metodo per come scandire il tempo...una volta appreso il sistema con le mani puoi esercitarti con quanto è stato già messo in linea; Buona Musica ;-)

Bluedress

Feffy un applauso!!! Sono felicissima per te. Probabilmente anch'io presto mi rivolgerò ad una scuola civica. Il tuo parere positivo mi incoraggia.  ;)
Buon proseguimento, di cuore.
Emanuela

feffy70

Salve amici. Rieccomi quà ad aggiornarvi sul mio stato di avanzamento dello studio del pianoforte.
Come vi ho già scritto precedentemente, sto frequentando una scuola civica di musica da un mese circa. Ho una lezione di un ora a settimana. In quella lezione l'insegnante (mia coetanea, cioè del 1970) mi fornisce i vari consigli e gli esercizi da eseguire durante la settimana.
Per il momento, come testo di riferimento, mi sta facendo utilizzare solo il mitico Beyer 101 e proprio in questi giorni, sto provando con insistenza gli esercizi che vanno dal 17 al 30. Ovviamente, tutti quelli precedenti li ho già fatti e l'insegnante mi ha detto di andare avanti appunto, con quelli che ho appena citato.
Oggi però, la mia solita insegnante era assente per malattia e pertanto, per non sprecare una settimana, mi sono ritrovato davanti un "supplente", un ragazzo dell'1989 mooolto bravo e fresco di studi. Subito mi ha fatto una serie di discorsi sul rilassamento dei muscoli dell'avambraccio e sull'articolazione delle dita.
Mi ha consigliato pertanto di fare numerosi esercizi in tal senso e mi ha anche fatto vedere alcune tecniche di rilassamento dei muscoli del braccio.
Gli ho pertanto chiesto se su internet potevo trovare qualcosa in merito a queste tecniche di rilassamento (non presenti nei libri che ho in casa), ma lui non mi ha saputo dire. Voi avete dei video da consigliarmi in merito?
Per quanto riguarda l'articolazione delle dita invece, non mi ha saputo dare un titolo di un libro ben preciso in quanto lui utilizza una serie di dispense che gli ha preparato il suo docente del conservatorio.
Da quel che ho potuto vedere, le sue dispense cominciano con degli esercizi a 4 dita, poi ne ho visto a 5 dita, premuta a lungo, arpeggi e tanti altri. Erano tutti molto ripetitivi e monotoni ma lui mi ha detto che per sviluppare l'articolazione delle dita sono perfetti. E mi sono sembrati anche molto graduali come difficoltà.
In merito a questo, avete dei bei pdf da suggerirmi affinchè possa alternarli agli esercizi del Beyer sviluppando così anche questo discorso dell'articolazione?
Grazie a tutti coloro che mi risponderanno/aiuteranno  ;) ;)

feffy70

Salve amici. Rieccomi quà ad aggiornarvi sul mio stato di avanzamento dello studio del pianoforte.
Come vi ho già scritto precedentemente, sto frequentando una scuola civica di musica da un mese circa. Ho una lezione di un ora a settimana. In quella lezione l'insegnante (mia coetanea, cioè del 1970) mi fornisce i vari consigli e gli esercizi da eseguire durante la settimana.
Per il momento, come testo di riferimento, mi sta facendo utilizzare solo il mitico Beyer 101 e proprio in questi giorni, sto provando con insistenza gli esercizi che vanno dal 17 al 30. Ovviamente, tutti quelli precedenti li ho già fatti e l'insegnante mi ha detto di andare avanti appunto, con quelli che ho appena citato.
Oggi però, la mia solita insegnante era assente per malattia e pertanto, per non sprecare una settimana, mi sono ritrovato davanti un "supplente", un ragazzo dell'1989 mooolto bravo e fresco di studi. Subito mi ha fatto una serie di discorsi sul rilassamento dei muscoli dell'avambraccio e sull'articolazione delle dita.
Mi ha consigliato pertanto di fare numerosi esercizi in tal senso e mi ha anche fatto vedere alcune tecniche di rilassamento dei muscoli del braccio.
Gli ho pertanto chiesto se su internet potevo trovare qualcosa in merito a queste tecniche di rilassamento (non presenti nei libri che ho in casa), ma lui non mi ha saputo dire. Voi avete dei video da consigliarmi in merito?
Per quanto riguarda l'articolazione delle dita invece, non mi ha saputo dare un titolo di un libro ben preciso in quanto lui utilizza una serie di dispense che gli ha preparato il suo docente del conservatorio.
Da quel che ho potuto vedere, le sue dispense cominciano con degli esercizi a 4 dita, poi ne ho visto a 5 dita, premuta a lungo, arpeggi e tanti altri. Erano tutti molto ripetitivi e monotoni ma lui mi ha detto che per sviluppare l'articolazione delle dita sono perfetti. E mi sono sembrati anche molto graduali come difficoltà.
In merito a questo, avete dei bei pdf da suggerirmi affinchè possa alternarli agli esercizi del Beyer sviluppando così anche questo discorso dell'articolazione?
Grazie a tutti coloro che mi risponderanno/aiuteranno  ;) ;)

Ancora nessuna risposta ricevuta :-(

*

sergiomusicale

Mi sembri già abbastanza esperto da instradarti da solo :)  il rilassamento lo devi soprattutto "sentire" da solo,  impara ad ascoltarti, e vedrai che ti accorgerai di quando le spalle sono contratte, o gli avambracci sono legnosetti ; le cadute vanno bene solo all'inizio (per farti comprendere il concetto) ma poi (almeno per me) non è che portino molto lontano, controlla la schiena quando stai sulla panchetta, sia la curvatura in avanti sia come appoggi il tronco sul bacino, prova a fare degli esercizi di respirazione profonda con le mani sulla tastiera senza fare altro - cerca di pensare a panorami dolci e rilassanti, cerca di portare l'energia sulle braccia, sentila scorrere sino ai polsi alle dita ed a quel punto articola le note... se tutto è andato ok dovresti sentire calma e piacere senza alcuno sforzo e tensione... all'inizio non è semplicissimo, ma con un pò di impegno riesce ...   facci sapere ;  gli esercizi sono molto spesso simili, l'importante è muovere le articolazioni e scioglierle (ci sono anche esercizi senza tastiera, se ne è parlato in altri post), sempre sotto l'egida della mente!!! puoi farti un pò di Hanon (che puoi scaricarti da internet), che, nonostante tutto quel che si dica (senza però idrolatarlo) offre il suo contributo, il Dohnanyi (che trovi su internet) ha degli esercizi che sono tosti, fatti accordi a scalare su 4 ottave avanti ed indietro ... e vedrai che ti sentirai parecchio più sciolto  :P

feffy70

Rieccomi con succose novità. Innanzitutto ringrazio sergiomusicale per i consigli  ;)
Diciamo che nell'ultima settimana ho avuto delle new entry in casa :-)
La tastiera muta, con 88 tasti semipesati l'ho fatta secca perchè a Natale mi è stato regalato un pianoforte digitale yamaha p95 completo di stand e pedaliera :-)
Adesso, con i tasti pesati è tutta un'altra cosa studiare :-)
Ho dovuto ripetere gli esercizi del Beyer che avevo già fatto con la precedente tastiera, poichè con i tasti pesati non riuscivo ad eseguirli. Ma ora mi ci sto abituando. Assieme al piano mi hanno regalato 4 libri veri (non pdf): il Beyer 101, l'Hanon pianista virtuoso, Duvernoy op. 176 e Cesi Marciano vol. 1
Ad occhio direi che ho tutto ciò che mi serve :-)
Attualmente sul Beyer, sono arrivato all'esercizio 29. Per quanto riguarda l'Hanon, mi sto soffermando sul primo esercizio che mi crea ancora difficoltà e che non riesco a velocizzare. Per rilassarmi invece, sto imparando l'orecchiabilissimo esercizio n°1 del Duvernoy.
Nonostante ciò, vorrei un vostro parere.
Secondo voi, come mi conviene sfruttare questi libri, tenendo presente che, come libro base sto seguendo il Beyer? Come alternare i vari metodi?
Grazie a coloro che mi risponderanno  :)