0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

nicola94

Organizzare le ore di studio
Maggio 29, 2010, 06:58:17 pm
Ho un problema . Come ho già detto in qualche forum precedente ho studiato con un maestro per un anno , e ora , da quattro anni e mezzo sono autodidatta . Il mio problema è che vorrei fare mille cose al giorno , passando dal beyer ( che non mi decido mai a completaro ) , al cesi marciano , ai pezzi di bach . Non ho alcun problema nel suonare , con un po' di allenamento , questi pezzi , anzi , mi riescono abbastanza facili . Però non so come organizzarmi . Ora che vengono le vacanze posso passare dalle due alle tre , quattro ore di studio al giorno , ma come amministrare il tempo ? Come accostare teoria e pratica ? Voi avete seguito dei metodi , come vi siete organizzati ? Rispondete per favore !

*

Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1367
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
Re:Organizzare le ore di studio
Maggio 30, 2010, 09:08:05 am
Ciao Nicola,
posso subito consigliarti questo thread aperto tempo fa:

http://forum.pianosolo.it/tecnica/suddividere-le-ore-di-studio/

Dato che non ti conosco personalmente posso intanto consigiliarti di leggere le nostre esperienze per farti un'idea di come trascorriamo il nostro tempo a studiare.
Per consigli ancora piu' tecnici, dobbiamo sapere anche come sei messo a teoria... e che pezzi del cesi e di bach stai affrontando!

Ciao :)

nicola94

Re:Organizzare le ore di studio
Maggio 30, 2010, 12:23:21 pm
Grazie dell'interessamento ,
allora ti spiego :
il beyer l'avevo ripreso circa due mesi fa , ma poi mi sono fermato , e quindi è da circa una settimana o due che sto iniziando seriamente a studiarlo . Sono arrivato all'esercizio 46 .
Per quanto riguarda il cesi marciano sto facendo i primi tre brani , che ripeto ogni giorno , cercando di solfeggiarli . Poi ho iniziato i primi esercizi del " Bach 19 pezzi facili " ( so che è esagerato dire che suono bach , ma intendevo questo ) . Per quanto riguarda il classico in genere riesco a suonare , e li ripeto tutti i giorni ormai da mesi " per elisa " , la "piccola serenata " di Haydn , il "minuetto in sol magg " di bach , e la versione semplificata dell'entarteiner . Ma soprattutto mi piace suonare musica moderna , musica leggera .
Per quanto riguarda la teoria sono alle basi , cerco sempre di ripeterla , di affrontare nuovi argomenti , e per quanto riguarda la lettura del pentagramma non ci sono affatto problemi , lo faccio da quasi cinque anni . Ora sto studiando le scale , ma iniziano i problemi ... tonalità , scale melodiche , armoniche ... non ci capisco più di tanto ... come devo procedere ?