0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

oiznun

Mignolo tasto nero
Aprile 28, 2019, 02:19:19 pm
scusate la mia ignoranza ma è da poco che mi sto affacciando allo studio del pianoforte...
Ho visto diversi tutorial e letto tanti articoli in cui si spiegava chiaramente che bisogna evitare di suonare con il mignolo e con il pollice sui tasti neri...
Ma in questo esercizio la diteggiatura dice di partire con il dito 5 cioe il mignolo sul tasto nero come lo eseguo?
https://ibb.co/VLhZc3Q

*

guc

Re:Mignolo tasto nero
Aprile 29, 2019, 10:41:38 am
Dov'è possibile bisogna evitare di usare mignolo e soprattutto il pollice sui tasti neri perchè sono le dita più corte e quindi fanno più "fatica", ma non è un divieto assoluto. A volte è inevitabile, altre volte è la diteggiatura migliore anche se non l'unica.
Nell'esercizio che hai postato è sicuramente la diteggiatura migliore per poter arrivare al DO con il pollice. Se allontani leggermente il gomito in modo che la mano (asse pollice-migliolo) diventi perpendicolare non più alla tastiera ma all'asse DO-SOLb noterai che la diteggiatura sarà piuttosto naturale.
Ci possono essere anche diteggiature alternative, per esempio 2-1-3-2-1, in questo modo eviteresti di mettere il mignolo sul tasto nero ma dipende anche da come ci arrivi dalla battuta precedente. In questo caso mi sembra poco adatta

oiznun

Re:Mignolo tasto nero
Aprile 30, 2019, 08:20:12 pm
Innanzitutto grazie per la risposta è stata molto precisa!
Ho solo un dubbio ...
La mano anzi il mignolo resta sempre a contatto con il sol bemolle oppure una volta suonata la nota torna come dire in una posizione di riposo sui tasti bianchi ??
Cioè esercitandomi su questo esercizio specifico devo tenere sempre la mano nella posizione della diteggiatura oppure allungare il mignolo per poi tornare a rilassare la mano?

fkt

Re:Mignolo tasto nero
Maggio 01, 2019, 11:14:56 am
Suonando le ottave si possono usare sia il quarto sia il quinto dito, dipende come sempre dal risultato estetico che vuoi ricavare da un certo passaggio.

Se stai studiando il Vivace di Czerny, Op. 740 (il numero 49 - OTTAVE BRILLANTI) è naturale che tu abbia una forte prevalenza dell'uso del quarto dito; ma se prendi una qualsiasi sonata di Beethoven e vuoi ricavare un legato in una melodia proposta in ottave ... allora accostare alternanze di quarto e quinto dito può aiutare molto ad ottenere un buon risultato.

*

guc

Re:Mignolo tasto nero
Maggio 02, 2019, 09:04:46 am
Dovresti tenere la mano (e di conseguenza tutto il braccio) in modo che la tua posizione di riposo sia proprio sul SOLb per questo ti dicevo di allargare leggermente il gomito. Prova a suonare insieme DO-SOLb con 1-5 in modo che ti venga naturale. Questa è la tua posizione.
Chiaramente ciò dipende anche in relazione alla posizione che hai nei passaggi precedenti o successivi perchè anche eccessivi movimenti del braccio non sono utili, ma in questo caso va bene. Se guardi il passaggio successivo hai la stessa impostazione spostata di una nota.

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1334
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Mignolo tasto nero
Maggio 04, 2019, 08:35:30 am
Ciao Nunzio,

come ti hanno già risposto diversi utenti bisogna "cercare dove è possibile" di evitare il pollice e il mignolo sul tasto nero. In alcuni casi questo è in evitabile, prendi ad esempio il terzo tempo di "al chiaro di luna", l'arpeggio parte con le note: Sol#-Do#-Mi-Sol#, con diteggiatura obbligata: 1-2-4-5.



In questo video/articolo ho spiegato come è possibile inserire la diteggiatura correttamente in uno spartito privo di diteggiatura. Ci vuole un po' di pratica ma poi verrà automatico...

L'articolo lo trovi qui:  https://www.pianosolo.it/come-inserire-la-diteggiatura-in-uno-spartito-senza-indicazioni/


Buon divertimento!
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

oiznun

Re:Mignolo tasto nero
Maggio 04, 2019, 07:12:02 pm
Grazie a tutti per i consigli !
Trovo molto utile questo forum e questo sito sto imparando molto qui
grazie ancora