0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

simone88

Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 07, 2013, 01:02:09 pm
Vi volevo chiedere un Vostro parere, io sono arrivato con il Beyer op 101 esercizio N. 40, e fatte le scale maggiori mano dx e sx e insieme...
Secondo Voi continuo con il Beyer op. 101 gli esercizi successivi, o devo introdurre un altra cosa? esempio una canzone, accordi o che ne so...

Accetto qualsiasi Vostro consiglio.
Grazie
By
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.

*

RobertoM

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 11:04:30 am
Ciao Simone, la mia maestra dopo il Beyer mi sta facendo fare lo Czernyana n.1 (finito) ed adesso ho iniziato il volume 2 (sono sempre del corso preparatorio).
Come composizioni sto facendo quelle del Cesi-Marciano ed i pezzi facili di Bach (che poi così facili non sono: Bach è Bach! unico ed inimitabile!).

Roberto.

simone88

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 12:35:59 pm
ah ok...
Allora e meglio che prima finisco il Beyer nudo e crudo...? O è meglio che lo integro con qualcos'altro?
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 12:43:54 pm
magari aspetta di superare la metà...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

simone88

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 09:09:40 pm
Allora farò così, arriverò al esercizio 70 e poi vediamo cosa introdurre con il beyer.
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 09:23:58 pm
l'antologia del cesi marciano per qualche pezzo
 
e un libro studi Czernyana vol 1 o magari se te la senti Bartok mikrokosmos vol 1
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 08, 2013, 10:51:14 pm
Carissimo Simone,

il Beyer è una raccolta di esercizi e piccoli studietti (alcuni molto carini). Tuttavia ti consiglio di affiancare, tra una ventina di esercizi (ovvero quando entrerà in giovo la chiave di basso) anche qualche brano classico o moderno della tua portata :) .
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

simone88

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 09, 2013, 12:47:54 pm
ehi la cristian  :D
Mmm qualche pezzo di mie interesse esempio "per Elisa ;D ;D".......... Io ne ho ma credo che siano molto difficili ;D e se vi chiederei qualche consiglio ? suggerimento di pezzi BELLI a mio livello da suonare quando entra la chiave di basso sul Beyer ?

Vi dico anche che ho già il libro czernyana Fascicolo 1
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 09, 2013, 01:37:24 pm
la czernyana va più che bene ma prima devi padrineggiare un  po anche la sinistra e la chiave di basso.... pezzi..... ci sarebbe l'album per la gioventù Op. 68 di Schumann..... o magari i pezzi che Mozart scrisse per la sorella sono catalogati da K.1 in avanti....Clementi sonatine Op. 36,
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

bongie

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 10, 2013, 06:50:42 am
Ciao! A me non è mai piaciuto lasciare dei libri a metà, però se sei già all'altezza di cose più complesse, allora potresti lasciarlo stare, magari, come dice antares, dopo aver superato almeno la metà. Mi ricordo che il primo pezzo che avevo studiato il primo anno era il minuetto in sol maggiore di bach, che è molto carino. Poi penso che la sonatina in sol maggiore di Beethoven non sia difficilissima, oppure la sonatina 1 di Clementi..
Il Clavicembalo ben temperato è il Vecchio Testamento, le sonate di Beethoven il Nuovo testamento: a l'uno e l'altro dobbiamo credere. (Hans von Bulow)

*

ferry

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 11, 2013, 03:19:16 pm
Ciao! A me non è mai piaciuto lasciare dei libri a metà

questa è anche una mia mania, ma nel caso di libri di musica credo che si possa fare. Uno puo' anche fare i 105 esercizi, tutti, e poi magari anche ripeterli due volete e diventerà un beyerista, ma poi diventa noioso. Chiudi il Beyer (magari dopo averne fatti 60 su 105) e fai qualcos'altro, altri orizzonti. altre scoperte. Non credo che si debba pensare: oddio se non ho completato uno, mi resterà sempre qualche lacuna. Non credo, ci sono altre fonti che ti aiuteranno, e le lacune le colmi lo stesso
Col senno del poi ci metterei da presto le invenzioni a 2 voci di Bach. Non è voler strafare, le fai lente, è un mezzo potente per abituarti alla precisione
 
non stare lì a fare tanti esercizi, perdi solo tempo, suona direttamente il pezzo !!

*

sergiomusicale

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 11, 2013, 04:41:28 pm
A mio parere i libri di esercizi sono indispensabili per acquisire la padronanza della strumento, per la motivazione invece sono un pò disarmanti... mi spiego meglio, il Beyer occorre, direi che è obbligatorio,  non se ne può prescindere, lo stesso nome della collezione tedesca riporta "vorschule".. ossia.. davanti alla scuola... se lo traduci con google "vorschule" si traduce in "asilo", quindi siamo all'asilo della musica!... ma serve!, non si arriva alle elementari senza aver fatto l'asilo! vi sono analoghi libri ... più o meno similari... buona anche la serie dei libri di G.D. Wilson (scaricabili da imslp), certo che fare solo esercizi demotiva alla grande, quindi, specialmente per il primo periodo io consiglierei di mescolare ed integrare un pò di musica leggera, lettura di accordi etc.. ma questo deve essere fatto secondo la sensibilità individuale, ognuno "sente" quello di cui ha bisogno... e lo dovrebbe seguire. Potrebbero essere momenti di improvvisazione "simil Jazz" od esecuzioni di semplici brani. Ritornando al Beyer direi che gira gira è opportuno farlo tutto... ma puoi farlo in tempi successivi, alternando anche altri testi elementari come proprio da te suggerito all'inizio.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 11, 2013, 05:14:44 pm
io ricordo che il beyer lo finii tutto....anche se ormai so passati più di 10 anni... ormai sono quasi 14 azzo come passa il tempo..... ma affiancato ad altre cose Hanon le sonatine di Clementi l'antologia pianistica di Piccioli e i 23 pezzi facili di Bach....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

simone88

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 11, 2013, 09:04:03 pm
Uuu... ;D Quante risposte... ???  :D Mille Grazie...!!!

Ho capito che comunque è meglio continuare il Beyer fino al numero 60-70 almeno da inserire, ed "imprare" le crome e la chiave di Fa...
Poi dopo di che scegliere una canzone abbastanza facile...

Si perche in effetti io sento la necessità di suonare una canzone, ma non sento molto la padronanza della mano sinistra... :-\
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.

simone88

Re:Metodo di studio, consiglio...
Gennaio 12, 2013, 09:58:12 pm
ragazzi...
ho difficoltà... :-\

Cioè quando suono 4/4 a mani unite e durata note diverse, esempio quando la destra ha un tempo di "crome" do-re-mi-fa-sol-fa-mi-re in una stessa battuta la destra devo suonare 4 semiminime es: do-sol-mi-si
oppure: destra crome do-mi-sol-mi-do-mi-sol-re, e la sinistra semiminima do-sol-mi-re

vi volevo chiedere, la destra deve andare dietro la sinistra, devo pensare che per ogni due crome devo suonare una semiminima cioe contare le crome che suono...
cioè il cervello come deve pensare, ragionare???
o devo avere in mente PERFETTAMENTE il tempo per la sinistra delle semiminime da andare indipendentemente ? e idem per la destra... :o :o

Se non sono stato chiaro ditemelo, cercherò di spiegarlo meglio se riesco... comunque per chi conosce il Beyer é l'esercizio N. 45 battute 13-14

thanks  ;)
Magia della musica che sa cambiare le stagioni e gli umori dei cuori. Magia della musica che può portare il sole dove piove e sorrisi ad asciugar le lacrime.