Il cuore di Pianosolo > Tecnica

le onde di Einaudi

<< < (2/4) > >>

Giulio:
Vorrei aggiungnere solo due cose: usa il pedale ma staccalo nelle variazioni armoniche...
Quello che posso consigliarti inoltre...e' di studiare a mani separate!
Per il resto... attieniti agli ottimi consigli di Mr.Pianosolo!
Ciao!

MrPianoSolo:
...wow, Grazie per l'Ottimi!  8)

Pasquale1971:
grazie a tutti siete stati gentilissimi

andreap:
Anche se lievemente off-topic, approfitto di questo thread per porre una domanda alla quale non ho trovato risposta in giro: ho una raccolta con le partiture di diversi pezzi di Einuadi, tra cui anche Le Onde, e spesso trovo sugli spartiti, sotto il pentagramma della mano sinistra, il simbolo "1 C." e "3 C.".

Qualcuno mi sa spiegare cosa significano?

Grazie mille!

MrPianoSolo:
...è l'indicazione dell'uso del pedale "una corda" ( 1C. ) è il pedale che trovi a sinistra nei pianoforti a coda... il suo utilizzo aziona meccanicamente lo spostamento di tutta la meccanica e anche della tastiera del piano lateralmente ( verso destra ) di qualche millimetro, facendo questo, i martelletti sia nelle zone con una sola corda per tasto che nelle zone con due o tre corde associate a ogni tasto, ne colpiranno solo una. Il risultato sarà un suono meno intenso.

Nei pianoforti verticali c'e' comunque il pedale ma meccanicamente è totalmente diverso. Per ottenere un effetto simile, l'azione di questo pedale, avvicina la martelliera alle corde diminuendo la corsa del martelletto.

Nella notazione :

"1C." = premere il pedale
"3C." = rilasciarlo

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa