0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Kolok

KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 12:33:13 pm
Ciao a tutti,
apro questo topic (e solo questo al momento) per tenere traccia e condividere con voi l'andamento dei miei "studi" al pianoforte dei prossimi mesi.

Pensavo di scrivere qui di volta in voltà per descrivere le sensazioni, i miglioramenti, chiedere aiuto ecc, così da non intasare il forum di topics per ogni piccola stupidata che mi riguardi... :D

La situazione al momento è una esecuzione discreta (imho) degli esercizi del Beyer fino al n° 50.
Alcuni meglio alcuni peggio e non dipendono solo dalla difficoltà progressiva, non so perchè...alcuni mi riescono peggio di altri anche se precedenti di 2-3 pagine boh... :o

Volevo esprimere invece il disagio dal passaggio (tentato ieri) dal Beyer ai primi 1-2 brani del Cesi...PANICO!!  :-[

Dopo essermi abituato a brani più o meno simili, sull'estensione di 5-6 note, passare a brani con estensioni e salti maggiori (per quanto semplici) mi hanno letteralmente imbrogliato cervello e mani :'(

Ho provato poco è vero e nemmeno a mani separate, Ma credevo ugualmente che dall'esercizio 50 del Beyer si potesse tentare i primi del Cesi senza problemi invece UN MURO...sob.. :'(

Domani sera ci riprovo, magari un pò più fresco e riposato e vi faccio sapere.

Altri suggerimenti da affiancare al Beyer parallelamente? Grazie a tutti!

Claudio
Ultima modifica: Febbraio 04, 2014, 03:49:40 pm da Kolok

*

RobertoM

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 02:35:42 pm
Mi sembra che tu stia correndo troppo velocemente, imparare a suonare il pianoforte è come imparare a correre una maratona, ci vuole tempo, pazienza, costanza e perseveranza.

Te lo dice uno che "suona" da quattro anni e che ogni giorno si "scontra" con questa metodologia, ogni volta mi chiedo: riuscirò mai a diventare più veloce ? Ma sto migliorando perchè molte volte il pensiero passa e viene subito accantonato dal mio cervello che invece si concentra sul cercare di suonare bene (anche se più lentamente) quello che sto imparando in quel momento.

Non correre, impegnati e vedrai che i risultati (piano o più velocemente) arriveranno ma sii aperto con la mente a tutto quello che ascolti, leggi, studi perchè lo ritengo molto importante.

Buono studio, ciao.

Roberto.

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 02:38:38 pm
Con calma Claudio,
nessuno ti corre dietro evidentemente hai ancora bisogno di tempo.  ;)

rhpsdodo

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 03:09:03 pm
Tienici aggiornato Claudio. Anch'io pensavo di aprire un 3D tipo il tuo
In bocca al lupoooooo

*

leletop

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 04:02:10 pm
Arriva almeno fino al n. 70 del Beyer prima di cominciare il Cesi Marciano, non avere fretta.
Non affiancare altri brani, semmai mettici un pò di tecnica.
Ultima modifica: Febbraio 04, 2014, 04:04:24 pm da leletop

*

Kolok

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 04:02:42 pm
Tienici aggiornato Claudio. Anch'io pensavo di aprire un 3D tipo il tuo
In bocca al lupoooooo

Grazie a tutti!

Forse sto correndo troppo in effetti; devo trovare il modo di coniugare studio e divertimento; non che lo studio non lo sia, ma a volte mi scoraggio troppo su alcuni pezzi del Beyer e per noia passo ai successivi o torno sui precedenti.
Ammetto però di fare pochissimo lo studio a mani separate...tendo a studiare il pezzo con gli occhi ed immaginarmi di suonarlo lentamente e poi procedo.

@leletop
grazie della dritta. I primi brani del Cesi sembrano molto semplici per le poche note presenti, ma sono note molto distanti sulla teastiera e sulle 2 chiavi; quindi doppia difficoltà in effetti.

@rhpsdodo
ti cosiglio di aprire un topic simile, secondo me i topic unici hanno diversi pregi tra cui:

- tenere maggiormente pulita una stanza di un forum (cosa che non fa mai male)  ;)
- avere una storyline dell'evoluzione personale tutta in un unico topic con le date ed i vari interventi degli altri utenti; utile per ritrovare un consiglio, un link consigliato da altri ecc..
- "fideizzare" gli altri utenti verso il proprio percorso, nel senso che (parlo a titolo personale) è più facile che un altro utente commenti sempre nel solito post di tua appartenenza piuttosto che cercare in giro ovunque i post che hai aperto...

Ultima modifica: Febbraio 04, 2014, 04:04:28 pm da Kolok

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 04, 2014, 05:24:15 pm
Lo stesso problema che ho io :-X

*

sevy72

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 05, 2014, 10:00:14 am
Hai cominciato da una settimana e già sei al n. 50 del beyer e cominci il cesi-marciano.
C'è qualcosa che non va nel tuo metodo, se corri troppo non concluderai niente... sarai sempre costretto a tornare indietro e perderai tempo inutilmente.
Il beyer io l' ho finito in 8 mesi, sono 110 esercizi, mettiamo che ne fai (bene) 3 la settimana in media, sono 36 settimane ..9 mesi.
ibis, redibis non morieris in bello

*

Kolok

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 05, 2014, 10:13:33 am
Hai cominciato da una settimana e già sei al n. 50 del beyer e cominci il cesi-marciano.
C'è qualcosa che non va nel tuo metodo, se corri troppo non concluderai niente... sarai sempre costretto a tornare indietro e perderai tempo inutilmente.
Il beyer io l' ho finito in 8 mesi, sono 110 esercizi, mettiamo che ne fai (bene) 3 la settimana in media, sono 36 settimane ..9 mesi.

Ciao, non è proprio esatto, ho RI-cominciato da 1 mesetto dopo aver suonato per qualche mese 8 anni fa prendendo lezioni e arrivando a 3/4 del Lebert-Stark Gran metodo teorico e pratico ecc.

Quindi non partivo da zero zero, io stesso dopo anni anni mi sono stupito di come alcune cose fossero "magicamente" rimaste: lettura delle note, posizione di corpo e mani, gli esercizi sulle 2 chiavi e via dicendo. Certo ricominciare è dura e mi rendo conto di dover procedere con calma, difatti ho chiesto in altro topic indicazioni su come procedere col Beyer. Le tue tempistiche (3 esercizi bene a settimana) sono più che ragionevoli anche per me, tieni conto però che sono al 50 (lento) non partendo da zero come detto.
Ora prima di procedere miro a farli un pò più veloci e con maggiore sicurezza.

Grazie!

*

sevy72

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 05, 2014, 10:28:32 am

Ciao, non è proprio esatto, ho RI-cominciato da 1 mesetto dopo aver suonato per qualche mese 8 anni fa prendendo lezioni e arrivando a 3/4 del Lebert-Stark Gran metodo teorico e pratico ecc.

Ora prima di procedere miro a farli un pò più veloci e con maggiore sicurezza.

Grazie!

ok.. figurati io non volevo buttare giù nessuno, volevo solo dirti di non correre e cominciare da subito a fare le cose per bene, non sarà tempo perso. Ciao
ibis, redibis non morieris in bello

*

Kolok

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 06, 2014, 11:44:44 am
Salve a tutti,
da 2 settimane ho cominciato a prendere lezioni presso un circolo ARCI di Trento.
Siamo in 2, suoniamo con le cuffie ed il maestro ogni 5 minuti circa passa da uno all'altro per sentire come va, correggere, consigliare ecc..

Principalmente il corso è impostato su pianoforte "moderno", ovvero sull'utilizzo degli accordi sulla mano sx per l'accompagnamento e della destra per la melodia.
Parallelamente però mi fa anche seguire il Beyer classico con i suoi esercizi.

Mi sta piacendo molto anche se partendo da zero con gli accordi mi si intorcicano le dita ahahah  ;D

Secondo voi, questo "doppio studio" parallelo all'inizio può crearmi confusione oppure no?

Grazie
Claudio

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 06, 2014, 02:29:25 pm
Io dopo un paio di annetti a fare la scema sulla tastiera ci sono arrivata a suonare gli accordi
più semplici quelli con la sovrapposizione con 4 note non mi arriva la mano  ::)
Però è sempre  meglio cercare di avere tutto chiaro sin da subito senza sovrapporre troppe cose al inizio può creare confusione, poi ognuno è libero di fare quello che vuole. ;)

*

Kolok

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 10, 2014, 10:30:07 am
Dopo qualche giorno di alternanza esercizi Beyer e esercizi con accordi devo dire che le cose migliorano; diciamo che la fase degli accordi da una certa "spensieratezza" alla fine dell'oretta di studio.

Non che gli esercizi del Beyer siano brutti o poco orecchiabili, ma suonare accordi+melodia sprigiona una sonorità più piena che per concludere la serata non è male!

Quando arriveranno pezzi classici più accattivanti e con il crescere della capacità personale sono convinto che sarà esattamente il contrario.

Un aggiornamento invece sul Beyer, ho trovato abbastanza ostico l'esercizio 51, mentre con il 49,50 e 52 non ho avuto alcuna difficoltà. >:(

Ho dovuto passare e ripassare il 51 più volte e ancora ora non sono convinto dell'esecuzione, mi blocco boh. Peccato sulla guida del forum manchi proprio l'esecuzione di questo brano per avere una traccia sigh  :'(

Come mai a volte ci si blocca su alcuni esercizi rispetto a quelli "vicini" come gruppo?! Proprio non capisco.  :-\

*

leletop

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 10, 2014, 10:50:56 am
Non che gli esercizi del Beyer siano brutti o poco orecchiabili, ma suonare accordi+melodia sprigiona una sonorità più piena che per concludere la serata non è male!

Attenzione abbiamo trovato qualcuno a cui piace il Beyer ... incredibile !!!  :D :D :D


Come mai a volte ci si blocca su alcuni esercizi rispetto a quelli "vicini" come gruppo?! Proprio non capisco.  :-\

Quello che ti succede è normalissimo. In teoria gli esercizi dovrebbero essere in ordine progressivo, però nel Beyer non è sempre così.
A volte si trovano esercizi con numero basso molto più complessi di esercizi che si trovano dopo.

*

Max87

Re:KOLOK - Topic unico
Febbraio 10, 2014, 01:33:45 pm
Sì esatto concordo..lo sto facendo anche io,sono all'es.67 e posso dire che non sono in ordine di progressione tematica..voglio dire..nel beyer non trovi una tipologia di esercizi che via via è sempre più complessa ma trovi diversi tipi di esercizi spesso diversi tra loro senza una connessione..ad esempio l'es.66 è in 6/8 dove la mano dx suona la melodia e la sx accompagna con arpeggi..il 67 è completamente diverso..non è dello stesso tipo del 66 in versione più difficile ma proprio non c'entra nulla..il tempo qui è in 3/4 con la dx che suona doppie note e la sx che accompagna in maniera marginale con qualche notina qua e là..dal momento che due esercizi vicini possono essere di tipo completamente differente può succedere che con la difficoltà sia diciamo sproporzionata..