0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

sevy72

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 11:04:24 am
Attenzione, i doppi mordenti non farli troppo precisi come spiega il rossi, falli morbidi e abbastanza liberi, o fai dei trilli.

Si,  i trilli rendono il pezzo più "moderno"
ibis, redibis non morieris in bello

*

maria_pianista

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 12:24:15 pm
Io non conosco la differenza tra i doppi mordenti e il trillo...   ??? Pianoth, mi faresti sentire la differenza in un file audio, please? :)
Comunque i trilli, in generale, sono dei veri nemici per me. Ho visto, Sevy, il tuo doppio mordente e mi sembra che tu sia bravissimo.
Ultima modifica: Novembre 10, 2013, 12:26:24 pm da maria_pianista

*

Pianoth

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 01:23:15 pm
Io non conosco la differenza tra i doppi mordenti e il trillo...   ??? Pianoth, mi faresti sentire la differenza in un file audio, please? :)
Non c'è bisogno (e poi non ho proprio tempo), leggi la teoria  :)

*

sevy72

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 01:43:11 pm
Guarda questa esecuzione, questi dovrebbero essere i doppi mordenti:
Adagio BWV 974 J.S. Bach / Alessandro Marcello
ibis, redibis non morieris in bello

*

maria_pianista

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 02:05:29 pm
Grazissime, Seby! Ora mi è più chiara la differenza tra doppi mordenti e trilli. E cioè i primi vanno suonati non necessariamente alla velocità del trillo ma con più calma. Il video mi è stato utile. Mi è piaciuta questa esecuzione. Sentire la differenza "a orecchio" e non solo leggendo la teoria mi aiuta molto. Quindi di quello di cui "c'è bisogno" lo so io. ;)
Ultima modifica: Novembre 10, 2013, 02:07:21 pm da maria_pianista

*

maria_pianista

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 02:44:03 pm
...quindi la nota ausiliaria superiore di Do e' Re (quindi 1 tono), mentre la nota ausiliaria inferiore di Do e' Si (quindi 1/2 tono).
Per le altre combinazioni si usano le alterazioni insieme al simbolo di mordente  8)  come nelle immagini nel post precedente...
Spero sia utile!
Utilissima la tua precisazione, zxxz. Infatti hai fatto bene a ricordarmi che il semitono è anche da un DO a un SI.
Infatti nel mio modo di ragionare quando ho fatto la domanda, mi riferivo ai diesis e ai bemolle. Ora mi è chiaro. I mordenti si fanno con diesis o bemolle solo se è indicato nello stesso segno, altrimenti è sempre un tono (da do a re, per esempio) o un semitono (dal do al si o dal mi al fa). Chiarissima la tua spiegazione. Grazie.
Ora vado a provare un po'.

*

gyan

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 04:16:06 pm
Scusate se mi intrometto, io per l'esecuzione dei Mordenti non ho mai fatto riferimento a toni e semitoni , mi spiego meglio:se siamo in tonalità di do e ho un mordente su un do lo eseguo do-re-do, se invece siamo in tonalità di la bemolle maggiore (quindi col re bemolle in chiave)  lo stesso mordente lo eseguo do-reb-do.
Quindi non si fanndanno diesis o bemolle solo se è indicato sul segno del mordente come dice maria, ma anche se la nota ausiliare è alterata in chiave, giusto?
"Il mal d'Italia, sarà sempre il male delle anime belle." (Franz Liszt)


*

Pianoth

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 06:31:05 pm
Sì Gyan, se c'è re bemolle in chiave allora un mordente superiore su do è do reb do.

Maria, in teoria, il doppio mordente sono due mordenti, il trillo invece continua veloce per tutta.la durata della nota. Ma in autori come Bach non si fa questa troppa attenzione a questa distizione.

*

maria_pianista

Re:Chiarimento mordente
Novembre 10, 2013, 10:37:45 pm
Scusate se mi intrometto, io per l'esecuzione dei Mordenti non ho mai fatto riferimento a toni e semitoni , mi spiego meglio:se siamo in tonalità di do e ho un mordente su un do lo eseguo do-re-do, se invece siamo in tonalità di la bemolle maggiore (quindi col re bemolle in chiave)  lo stesso mordente lo eseguo do-reb-do.
Quindi non si fanndanno diesis o bemolle solo se è indicato sul segno del mordente come dice maria, ma anche se la nota ausiliare è alterata in chiave, giusto?
Sì, sì, questo lo avevo capito. Ma avevo visto nel libro di Rossi quell'indicazione (bemolle o diesis nei mordenti) e mi sono espressa male. Quello che stai dicendo tu è quello che diceva in realtà anche zxxz. Ho comunque capito. Grazie mille per aver precisato.

marymichan

Re:Chiarimento mordente
Novembre 27, 2013, 11:59:38 am
ragazzi vado un attimo off topic: dopo quanto tempo si arriva a saper suonare un brano del genere??
Considerate che io studio piano da pochissimo... ma sto pezzo è stupendo!

*

sevy72

Re:Chiarimento mordente
Novembre 27, 2013, 02:01:27 pm
credo che partendo da zero,  in un paio d'anni si possa fare... poi certo dipende da quanto e come si studia.
ibis, redibis non morieris in bello

marymichan

Re:Chiarimento mordente
Novembre 27, 2013, 04:32:44 pm
grazie sevy... a breve avrò un bel verticale quindi potrò accellerare un pò con lo studio...