0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

allievic

i legati
Aprile 28, 2012, 05:40:53 pm
buongiorno, sono una nuova "adepta" del sito che ha ripreso a suonare il pianoforte dopo, mi vergogno a dirlo, quasi 30 anni. E ovviamente ho un po' di difficoltà.
qualcuno mi potrebbe spiegare come si fa a tenere le note legate come in alcune composizioni di Debussy , "En bateau" per esempio, che richiederebbero delle mani stile tentacoli? basta il pedale ?
grazie
cecilia

Re Cremisi

Re:i legati
Aprile 29, 2012, 06:35:49 pm
Eh sì a volte l'unico modo è il pedale.. O avere una ventina di dita per mano  :P
Il pianoforte è come la nutella, ma in effetti ci sono delle lievi differenze fra le due cose.

*

Carm

Re:i legati
Aprile 29, 2012, 10:21:42 pm
Nella tecnica il legato si ha quando un gruppo di note viene suonato in modo tale che i tasti vengono premuti "simmetricamente", cioè quando devi fare per esempio do-fa legato, quando premi fa stai contemporaneamente alzando il do. Non so se mi sn spiegato bene :S
"L'arte musicale è godimento sublime per chi l'ascolta, e al tempo stesso, tormento perenne per chi la produce"

allievic

Re:i legati
Aprile 30, 2012, 02:40:12 pm
grazie  carm, si certo ma io intendevo la fraseggiatura che a volte si espande anche oltre 2 o 3 battute per una nota ma nel contempo tu devi suonare con le altre dita all'interno della stessa anche su intervalli molto ampi. il che come dice "re cremisi" contemplerebbe l'uso di una mano molto ampia .... la mia domanda era più che altro per capire quanto importante sia in questo caso la richiesta dell'autore per la riuscita del pezzo. il pedale è l'unica soluzione in certi casi. nello stesso tempo mi chiedevo che senso avesse richiedere una cosa che non si può fisiologicamente fare.
grazie
C.

*

Carm

Re:i legati
Aprile 30, 2012, 04:14:26 pm
Ma stai studiando una trascrizione per caso? Perché se la memoria nn mi inganna la partitura originale è per un'esecuzione a 4 mani, ecco forse perché certe cose vanno oltre le 10 dita =S
"L'arte musicale è godimento sublime per chi l'ascolta, e al tempo stesso, tormento perenne per chi la produce"

allievic

Re:i legati
Aprile 30, 2012, 04:28:19 pm
si infatti l'ho sempre vista eseguire a 4 mani. la mia è una trascrizione a 2 mani di Jacques Durand. ma 2 mani moooolto grandi!!
C.

*

Carm

Re:i legati
Maggio 01, 2012, 10:41:33 am
si infatti l'ho sempre vista eseguire a 4 mani. la mia è una trascrizione a 2 mani di Jacques Durand. ma 2 mani moooolto grandi!!
C.

Mamma mia allora dai due opzioni:
1- vai a dormire da stanotte con dei legnetti tra le dita delle mani come faceva quel furbone di Fred (alias Chopin)
2- usi il pedale del piano
A te la scelta xD
"L'arte musicale è godimento sublime per chi l'ascolta, e al tempo stesso, tormento perenne per chi la produce"

berebè

Re:i legati
Maggio 01, 2012, 03:20:00 pm
E' questo qui? http://javanese.imslp.info/files/imglnks/usimg/6/68/IMSLP09841-Debussy-Durand_-_L.65_-_Petite_Suite__piano_solo_.pdf
Il trucco è distribuire bene le nota tra la destra e la sinistra: ad esempio nella terza riga il primo fa-la lo prende la sinistra, il secondo la destra, il terzo di nuovo la sinistra.
Nella quarta riga, ti conviene prendere con la sinistra gli arpeggi completi (anche le note che si trovano nel pentagramma superiore).
Nella quinta riga va bene prendere il fa dell'ultimo accordo di ogni battuta con la sinistra, come è segnato.
Coraggio, e usa il pedale (che in Debussy è un obbligo) ;)

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:i legati
Maggio 02, 2012, 09:32:11 pm
Vai di Pedale tonale se hai il pianoforte a coda! :) :) :)   sarebbe la soluzione ottimale! :)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/