0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

TASTONERO

forte dolore ad un polso..
Dicembre 27, 2010, 09:20:44 pm
Ciao ragazzi....cortesemente....mi sapreste spiegare perche da un paio gi giorni se suono più' di mezzora sento l'interno del polso prendermi fuoco...fa un male atroce :'( mi fa venire addirittura un senso di nausea....non riesco piu' a far nulla con la mano......che mi succede?....cosa devo fare?...vi prego aiutatemi che piu' suono e piu' soffro...spaccherei tutto dalla rabbia.. :'( :'( :'(
confido nei vostri saggi consigli...grazie..

TASTONERO

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 27, 2010, 09:23:36 pm
p.s. ora il dolore sta pure nell'avanbraccio...nella parte che quando suono guarda il pavimento....
 :'( :'(...e fa male tanto.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 27, 2010, 09:29:05 pm
mmmmm fatti dare una controllata.... non vorrei fosse tunnel carpale venne alla mano destra della mia vecchia insegnante di solfeggio da giovane fu un vero casino... cmq se ti fa male tienilo a riposo un po e se continua fatti vedere ;)
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

TASTONERO

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 28, 2010, 12:37:13 am
ma  la tua isegnsante non ha potuto piu'suonare??? :'( :'( :'(......se fosse sarebbe un dramma...
Antares sempre ilo primo a rispondere,,,,,grande,,,,, ;)

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 28, 2010, 01:05:53 am
guarda considera che ora la mia insegnante ha quasi 80 anni se ricordo bene l'hanno dovuta operare con sidera che saranno stati gli anni 50/60 quindi presumo che ora le cose siano cambiate... una cosa ci ha  guadagnato però ha usato solo la sinistra per un casino di tempo e suonava solo con quella finchè non ha finito la rieducazione e dopo suonava e suona tutt'ora meglio con la destra che con la sinistra...
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

Patrick

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 29, 2010, 12:08:20 am
Ciao , immagino si tratti del polso destro ,
se il dolore è al polso in direzione del pollice e ti fa male soprattutto quando cerchi di tirare il pollice all'indietro (gesto dell'autostop) direi che potrebbe essere una bella infiammazione del tendine. se a volte il dolore si irradia anche verso l'avambraccio (sensazione di bruciore) è proprio una tendinite .
Non sono un medico ovviamente , ti parlo per esperienza personale ho avuto una brutta tendinite che mi ha creato parecchi problemi con il polso e non solo per suonare ma anche per girare la chiave nella serratura !
Ti posso dare un consiglio , prima di tutto fatti controllare dal medico  !
poi riposo assoluto della mano (non suonare assolutamente !) se la cosa ti è iniziata da poco  dovresti risolvere solo con il riposo per un pò di tempo , tieni presente che a me il problema è durato diversi mesi e mi avevano anche detto che dovevo operarmi (visita da uno specialista) ma per fortuna dopo alcuni mesi di riposo ho risolto senza intervento !
purtroppo i problemi ai tendini sono fastidiosi e ci vuole tempo !
in bocca al lupo
Ciao
Patrick

*

_ginko_

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 29, 2010, 02:23:42 pm
p.s. ora il dolore sta pure nell'avanbraccio...nella parte che quando suono guarda il pavimento....
 :'( :'(...e fa male tanto.
Il fatto che il dolore ti venga dopo mezz'ora ch suoni secondo me è indice di mancato rilassamento.

Fai gli esercizi di cadute per allenarti a rilassare.

Lucio

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 29, 2010, 03:54:10 pm
Ciao, non sono esperto in materia ma HO AVUTO IL TUO STESSO PROBLEMA. Diciamo che è incominciato quando ho iniziato a studiare brani da solo (senza che la mia insegnante lo sapesse) così dopo un paio di mesi un dolore atroce ai polsi ogni volta che suonavo. Ovviamente la mia insegnante se ne accorta è da agosto fino a dicembre studio solo: Pozzoli - Hanon - Scale e Beyer. La mia insegnante diceva che il problema era che suonavo sempre di forza, mentre dovevo suonare di peso.

TASTONERO

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 30, 2010, 10:35:49 am
grazie a tutti....ora che nn lo sforzo mi e' passato domani riprovero' con un po' di beyer senza strafare......ma vorrei chiedervi che sono questi esercizi in caduta?....come faccio a suonare di peso e nn di forza? in pratica come posso esere piu' rilassato?
un saluto e un abbraccioa tutti. e buon anno nuovo...gentili come sempre.. ;)

P.S. mi faro' fare una lastra e vedro' se e' trendinite o tunnel carpale.....

Lucio

Re:forte dolore ad un polso..
Dicembre 31, 2010, 01:51:48 pm
Caro studente, devi sapere che un altro dei concetti più importanti per imparare a suonare bene il pianoforte è il rilassamento.

Suonare in modo rilassati aiuta il corpo a non essere in stato di tensione e di conseguenza anche i muscoli e i nervi del braccio saranno rilssati, favorendo così la scioltezza e la fluidità del movimento.

Il concetto del rilassamento risale già a parecchio tempo fa. Infatti gli inventori furono i pianisti Steinhauser e Breithaupt che si contrapposero alla vecchia scuola di pianoforte, la quale riteneva che per suonare bene, bisogna solo sviluppare la giusta agilità nelle dita attraverso dei duri esercizi quotidiani.

Ed è proprio qui che sbaglia la vecchia scuola di musica. Per suonare bene non è necessario solo che le dita siano abili. Le dita, per suonare bene, hanno bisogno di tutta la collaborazione con l’intero corpo, e questa va ricercata attraverso un’esplorazione spirituale interiore. Il contatto col proprio corpo è un altro capitolo importante che poi analizzeremo meglio più avanti.

Per ora ti basta sapere che non bisogna suonare solo di dita, ma anche con tutto il corpo, perchè solo il corpo può darci i giusti movimenti aggiuntivi che ci mancano per poter fare un’esecuzione impeccabile.

Perchè c’è bisogno di tutto il corpo per suonare bene? Perchè solo grazie al resto del corpo possiamo dare il 100%. Bisogna pensare che la mano, il polso, l’avambraccio, la spalla e la schiena siano un tuttuno anzichè pensare che siano parti a sè. Quest’ultimo ragionamento è totalmente sbagliato! L’esecuzione esce di gran lunga migliore se tutte queste parti del copo collaborino

TASTONERO

Re:forte dolore ad un polso..
Gennaio 05, 2011, 02:13:52 pm
oooo ragazzzziiiiiii.....allora per trovare la giusta tecnica ed evitare infortuni son giunto ad una conclusione.....
PRENDERò UN MAESTRO DI PIANOFORTE....!!!!
p.s. e diventerò il più tosto di tutti..... 8).......
grazie a tutti voi per i consigli e le indacazioni..

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:forte dolore ad un polso..
Gennaio 05, 2011, 02:17:39 pm
ecco direi che è un ottima idea :D

più tosto? solo il tempo lo dirà XD
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

TASTONERO

Re:forte dolore ad un polso..
Gennaio 05, 2011, 02:38:34 pm
Aspetta e vedrai......sta nascendo un nuovo astro nel firmamento pianistico mondiale.. ;D.....

Desaparecidos

  • Visitatore
Re:forte dolore ad un polso..
Gennaio 05, 2011, 02:53:15 pm
Aspetta e vedrai......sta nascendo un nuovo astro nel firmamento pianistico mondiale.. ;D.....
Sei proprio simpatico Tastonero...