Pianosolo Forum - Il forum sul pianoforte

Il cuore di Pianosolo => Tecnica => Topic aperto da: davide07 - Febbraio 25, 2010, 11:11:16 am

Titolo: esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: davide07 - Febbraio 25, 2010, 11:11:16 am
Ciao a tutti sono Davide.  Da gennaio di quest'anno ho iniziato lo studio del piano come autodidatta. Poi quando avrò verificato che la passione è autentica penso che prenderò un maestro. Ho iniziato con il Beyer e sono all'esercizio 36.
Di solito non passo all'esercizio successivo fino a quando non ho eseguito correttamente quello che stò studiando. Mi chiedo quante volte lo debbo eseguire correttamente prima di passare all'esercizio successivo?

Altra domanda. Di solito per scaldarmi un pò eseguo gli ultimi 2-3 esercizi prima di passare allo studio dell'esercizio successivo. E' corretto?

Davide
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: Christian - Febbraio 25, 2010, 08:57:30 pm
Tutto fin troppo correttissimo!  :) E complimenti per essere arrivato all' esercizio 36 da solo.. spero che l' impostazione e il fraseggio siano corretti! ;)

Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: davide07 - Febbraio 26, 2010, 09:49:45 am
Grazie dell'incorragiamento. Mi auguro anch'io che impostazione e fraseggio siano corretti. Penso che lo verificherò con un maestro....

Ah Christian, complimenti per il sito e il forum

David
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: davide07 - Febbraio 26, 2010, 09:53:00 am
anche secondo me è molto corretto!

il mio maestro mi faceva ripetere gli esercizi uno dietro l'altro fin tanto che non sapessi eseguirli correttamente ad occhi chiusi (nel senso letterale del termine...spesso mi bendavo gli occhi..se no non era contento..)

Potrebbe essere il modo definitivo (fin troppo estremo) per capire che puoi passare allo studio dell'esercizio successivo. Comunque grazie

Davide
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: Christian - Febbraio 26, 2010, 02:35:14 pm
Grazie Davide e...

Continua così! ;)
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: gabry081 - Marzo 02, 2010, 11:10:14 pm
Il mio maestro come primo libro mi ha detto di comprarmi, Il mio primo libro per lo studio del pianoforte, di Antonio Trombone.. Qualcuno lo conosce? Tra 1 settimana avrò la prima lezione.. ( da premettere che suono da 12 anni da autodidatta, e ad orecchio sono riuscito a suonare Per elisa di Beethoven, e metà pezzo de La marcia turca di Mozart.
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: Christian - Marzo 06, 2010, 02:13:10 pm
Azz complimenti per l'orecchio!  :)
Peccato che però se quei 12 anni li facevi con un maestro ora sapevi già suonare gli studi trascendentali di Listz  ;D  ;D
Ma sì, c'è tempo c'è tempo...

Comunque per quanto riguarda il libro,mi dispiace ma non lo conosco..!

A presto,

Christian
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: danyl - Marzo 06, 2010, 03:55:50 pm
Ciao a tutti sono Davide.  Da gennaio di quest'anno ho iniziato lo studio del piano come autodidatta. Poi quando avrò verificato che la passione è autentica penso che prenderò un maestro. Ho iniziato con il Beyer e sono all'esercizio 36.
Di solito non passo all'esercizio successivo fino a quando non ho eseguito correttamente quello che stò studiando. Mi chiedo quante volte lo debbo eseguire correttamente prima di passare all'esercizio successivo?

Altra domanda. Di solito per scaldarmi un pò eseguo gli ultimi 2-3 esercizi prima di passare allo studio dell'esercizio successivo. E' corretto?

Davide

Bravo Davide
Anch'io ho iniziato così da 6 mesi ma sono arrivato al 16 del Beyer e pian piano sto andando avanti. Effettivamente senza un insegnate c'è sempre il dubbio di non aver eseguito bene il brano.  La maestra di piano di mia figlia di 7 anni mi ha consigliato oltre al Beyer per una maggiore soddisfazione personale, di provare ad eseguire qualche spartito classico o leggero a mio gradimento, iniziando ovviamente a mani separate e pian piano a mani unite. Ora ho da poco affrontato il secondo studio del Cramer che mi piace molto e sembra abbordabile e seguendo le preziose indicazioni di Christian sono quasi alla fine (a mani già unite)  Grazie Christian!   Per il Beyer puoi sempre confrontare le tue esecuzioni con i filmati di Pianosolo.it che sono eseguiti da studenti sotto il controllo di Giulio o Christian credo. Perciò certificati!!  Buon studio a tutti!
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: davide07 - Marzo 08, 2010, 11:26:59 am
Mi fà piacere avere un principiante (posso dire così?) adulto in questo forum.
Grazie per il consiglio sul cramer. Speriamo di che la passione non ci lasci...
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: davide07 - Marzo 08, 2010, 11:38:41 am
Ho dato un'occhiata al cramer e ai commenti sugli esercizi di Mr. Pianosolo. Scusa per il principiante...
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: danyl - Marzo 08, 2010, 01:46:52 pm
Nessuna scusa, mi ritengo un principiante anch'io anche se lo sono da qualche annetto.....  comunque dopo 20 anni di fermo ho ripreso a suonare da poco più di un anno e ti assicuro che riprendere la tecnica abbandonata all'età di 49 anni suonando 1 oretta al giorno (quando ho tempo) non è una passeggiata e di strada ne devo fare ancora tanta. Tuttavia ho una grande passione per lo strumento e conto di passare al più presto ad un piano + serio di quel giocattolo che uso ora. L'importate è la passione e solo così l'esercizio al pianoforte sarà un bel passatempo!! Con la passione potrai affrontare anche pezzi + complessi (Vedi Cramer) per migliorare la tecnica divertendoti!
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: gabry081 - Marzo 13, 2010, 01:44:20 am
salve a tutti.. volevo farvi una domanda!! ho fatto la prima lezione col mio maestro , mi ha consigliato il trombone (Il primo libro per lo studio del pianoforte) e il libro contiene ;
Esercizi su cinque note per l'impostazione della mano e l'indipendenza delle dita, scritti nella sola chiave di violino.
28 studietti nella estensione di cinque note a due parti indipendenti e con l'uso graduale delle dita della mani sinistra, sempre nella sola chiave di violino.

Esercizi per lo studio dello staccato e del legato.
16 Studietti nella estensione di cinque note in varie tonalità, nelle chiavi di violino e basso, preceduti da esercizi preparatori.
Esercizi per lo spostamento graduale delle mani e per l'agilità progressiva delle dita.
Esercizi preliminari di arpeggi senza il passaggio del pollice.
Esercizi preparatori al passaggio del pollice.
Scale maggiori e minori per moto retto, raggruppate secondo le affinità di digitazione. Fine.

questo è il contenuto del libro che il mio maestro mi ha detto di comprare. Ora volevo sapere se si può affiancare qualche libro di tecnica, o altro  ? grazie :)
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: Giulio - Marzo 13, 2010, 03:49:22 pm
salve a tutti.. volevo farvi una domanda!! ho fatto la prima lezione col mio maestro , mi ha consigliato il trombone (Il primo libro per lo studio del pianoforte) e il libro contiene ;
Esercizi su cinque note per l'impostazione della mano e l'indipendenza delle dita, scritti nella sola chiave di violino.
28 studietti nella estensione di cinque note a due parti indipendenti e con l'uso graduale delle dita della mani sinistra, sempre nella sola chiave di violino.

Esercizi per lo studio dello staccato e del legato.
16 Studietti nella estensione di cinque note in varie tonalità, nelle chiavi di violino e basso, preceduti da esercizi preparatori.
Esercizi per lo spostamento graduale delle mani e per l'agilità progressiva delle dita.
Esercizi preliminari di arpeggi senza il passaggio del pollice.
Esercizi preparatori al passaggio del pollice.
Scale maggiori e minori per moto retto, raggruppate secondo le affinità di digitazione. Fine.

questo è il contenuto del libro che il mio maestro mi ha detto di comprare. Ora volevo sapere se si può affiancare qualche libro di tecnica, o altro  ? grazie :)

Ciao, questi sono proprio esercizi di tecnica...!
Anche non conoscendoli perfettamente ti posso dire che di Tecnica la' dentro ce ne' davvero tanta.
L'esigenza che avrei io di fronte a cotanto studio, sarebbe qualcosa per passare un po' il tempo e godermi la mia nuova e guadagnata agilita'.

:)
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: pianojazz - Marzo 13, 2010, 07:19:06 pm
Ciao
anche io anni fa ho iniziato con quello. Vedrai che poi lo affiancherà a qualche brano.
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: Christian - Marzo 15, 2010, 10:23:29 pm
Ma che bella discussione che ne sta uscendo fuori!!  ;D  ;D
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: gabry081 - Marzo 15, 2010, 11:11:27 pm
Ah bene!! :) ci darò sotto!! Cmq grazie giulio per la risposta (x
Titolo: Re:esercizio corretto. Quante volte
Inserito da: gabry081 - Marzo 30, 2010, 06:44:05 pm
Salve a tutti volevo un vostro parere!! Sono all'esercizio n.15 del Trombone, ma quasi sempre.. prima di passare all'esercizio successivo, ne ripasso 3 o 4 di quelli gia fatti.. anke di 4 o 5 pagine precedenti.. e mi accorgo che quelli gia fatti in precedenza mi riescono benissimo (Ovviamente con entrambe le mani e non a mani separate) leggo tranquillamente e le mani vanno da sole =) soltanto con i nuovi esercizi ke mi assegna il maestro comincio "Sempre" a mani separate, e dopo unisco. Cmq un vostro parere? faccio bene a ripetere quasi sempre anche esercizi vecchi aumentando un po la velocità?  :)