0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

RobertoM

Esercizio con differenti ritmi simultanei
Ottobre 25, 2013, 08:24:26 am
Ciao, nel Rossomandi "Guida per lo studio tecnico del pianoforte" Fascicolo II l'esercizion n. 17 affronta differenti ritmi simultanei:


Ovviamente ( :-\) sto avendo delle difficoltà nella sua corretta esecuzione, consigli su come affrontare questo esercizio ?

Ieri a lezione con la maestra: mi ha detto di "sentire" la pulsazione, ho provato anche il "suggerimento" dello stesso Rossomandi (nota prima dell'esercizio) ma non mi ha aiutato molto, la maestra mi ha fatto fare prima un po' di volte solo la mano destra (le prime due note) e dopo inserire la sinistra (solo le prime due note) in modo da "sentire" il cambio di ritmo, successivamente mi ha fatto inserire la terza nota della destra (completanto la terzina e poi infine la prima nota della seconda terzina e la fine della duina.

Alcune volte mi è uscito (anche bravo mi ha detto!) ma poi no, tendevo ad accellerare con la destra.

Altri suggerimenti ?

silvie

Re:Esercizio con differenti ritmi simultanei
Ottobre 25, 2013, 10:52:26 am
Ciao, nel Rossomandi "Guida per lo studio tecnico del pianoforte" Fascicolo II l'esercizion n. 17 affronta differenti ritmi simultanei:


Ovviamente ( :-\) sto avendo delle difficoltà nella sua corretta esecuzione, consigli su come affrontare questo esercizio ?

Ieri a lezione con la maestra: mi ha detto di "sentire" la pulsazione, ho provato anche il "suggerimento" dello stesso Rossomandi (nota prima dell'esercizio) ma non mi ha aiutato molto, la maestra mi ha fatto fare prima un po' di volte solo la mano destra (le prime due note) e dopo inserire la sinistra (solo le prime due note) in modo da "sentire" il cambio di ritmo, successivamente mi ha fatto inserire la terza nota della destra (completanto la terzina e poi infine la prima nota della seconda terzina e la fine della duina.

Alcune volte mi è uscito (anche bravo mi ha detto!) ma poi no, tendevo ad accellerare con la destra.

Altri suggerimenti ?
Ciao! prova a fare una fermata alla fine di ogni terzina, quindi di ogni quarto diciamo.non continuerei l'esercizio di suonare solo le prime 2 della terzina. è importante però che ogni "azione" sia preceduta dall'esatto progetto di quello che stai per fare. quando ti verrà questo invece fermati sul "battere" della terzina successiva (naturalmente con mano sinistra al seguito). poi riprendi dallo stesso battere e arriva a quello successivo. non so se mi sono spiegata! :)

AleBello

Re:Esercizio con differenti ritmi simultanei
Ottobre 29, 2013, 12:41:50 am
Eh ultimamente io sto sbattendo fortissimo la testa sui ritmi differenti, quando è la destra a fare le terzine è pure peggio.

L'unica cosa che utile che faccio è imparare separatamente i tempi, e semplicemente cercare disperatamente di metterli  insieme. Credo però che Pianoth avesse postato un esercizio utile, ma non so che fine ha fatto quel post.

*

pianoforteverona

Re:Esercizio con differenti ritmi simultanei
Ottobre 29, 2013, 09:11:37 am
L'indicazione di Rossomandi mi sembra chiara: suddividere i tre ottavi in due sillabe ciascuno (u-no-du-e-tre-e), quindi contando sei sedicesimi per ogni movimento. In questo modo la sovrapposizione ritimica viene organizzata in modo matematico. Eseguire lentamente, poi accelerare poco a poco.

Anche io consiglio di suonare un singolo movimento, però col primo suono del successivo: cioè esegui "do-re-mi-do" con la mano destra e "mi-sol-mi" con la sinistra.
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene