0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Stefy79

Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 26, 2013, 08:31:37 pm
Rieccomi con un nuovo dubbio.
Ho dovuto fermare lo studio per quasi 1 mese a causa di un piccolo incidente, e per me che sono all'inizio é tantissimo... Ma veniamo al dunque.
Devo fare gli esercizi 4-5-6 che vedete in foto (é fatta con l'ipad quindi non é bellissima).
Il mio maestro me l'ha spiegato 2 settimane fa, ma avendo ancora difficoltà a stare in piedi e seduta ho ricominciato a studiare solo 2 giorni fa e non sono sicura di ricordare bene.
Esercizio 4: ( il maestro dice prima devo sentire il suono e poi abbasso il polso) parto con la mano leggermente staccata dalla tastiera suono il do che dura 2 tempi, poi senza spostare la mano suono il re che dura 1 tempo, poi alzo la mano e scendendo suono il mi che vale 1 tempo, poi alzo la mano e scendendo suono il fa.
La mano fa 3 movimenti (1 ad ogni puntino), lo note con il puntino valgono tutte la metá della prima nota legata.
Ogni pausa ha lo stesso valore delle note con il puntino?
É corretto?
Stessa cosa per gli esercizi 5 e 6? (Tenendo conto della legatura ovviamente)
Grazie!  :)


*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 26, 2013, 10:34:08 pm
Ok, allora mi ricordo bene, il valore é corretto.
Quindi il polso deve essere sollevato ad ogni puntino, invece nelle note legate (come nella prima battuta dell'esercizio 4) invece la mano rimane dov'è per suonare do e re (1 movimento) e poi si alza per suonare mi e idem per suonare il fa. 3 movimenti ad ogni battuta.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 26, 2013, 10:46:21 pm
aggiungo che non c'è un valore preciso che si può da uno staccato.....
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Lapushka

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 26, 2013, 11:40:52 pm
comunque non è l'"alzare" o lo "spostare" una mano o il polso che dà la differenza tra staccato e legato... o meglio, non è sui movimenti che ci si deve concentrare; secondo me eh...
piuttosto, direi io, ascoltati e prima rifletti bene su queste parole:
legato... staccato...
sono in italiano ed esprimono in modo eccellente il loro significato anche in Musica ^^
legato è quando un suono arriva subito dopo l'altro... legato... le note sono legate, non 'divise';
lo staccato, invece, le "separa"... chiaramente, senza farti perdere il senso del tempo.
Secondo la mia opinione, se capisci bene questo concetto e sai "ascoltarlo" poi ti verrà tutto più spontaneo e...  non starai a meditare su movimenti di polso o di gomito alcuni :))
Ultima modifica: Dicembre 26, 2013, 11:48:52 pm da Lapushka

*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 27, 2013, 01:12:43 am
So che i valori che ho scritto non sono "legge". Il fatto é che il mio maestro insisteva proprio sul movimento del polso, legato senza staccare la mano dalla tastiera e staccato alzando la mano leggermente dalla tastiera senza far perdere il senso di ciò che si sta suonando.
Effettivamente lo dice la parola stessa, staccato = alzo la mano.

*

Lapushka

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 27, 2013, 01:15:42 am
a me "staccato" "dice" di più "separo il suono" che "alzo la mano"...
comunque, ovviamente, certo, segui il tuo maestro  :)

*

maria_pianista

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 27, 2013, 09:00:48 am
Sono d'accordo con la spiegazione che ti è stata data sopra. Ma mi facevi pensare proprio a una cosa che ho letto ieri in un libro di Sandor su come si suona il pianoforte e mi ha colpito perché diceva più o meno quello che dici tu. E cioè che per far bene un legato non occorre concentrarsi solo sulle dita perché le dita da sole non riescono a farlo. Diceva che per fare un legato (per esempio partendo dal 1 dito e finendo con il 5º) bisognerebbe alzare il polso progressivamente fino ad arrivare all'ultima nota del legato e pensare di essere più aderenti possibili ai tasti. Per lo staccato, premere invece il tasto e mollarlo subito dopo ma senza perdere il tempo. Immaginati con lo staccato una goccia che cade e rimbalza. Ecco, penso che il termine "rimbalzo" possa aiutarti a capire il concetto. Il non legato, invece (che non è lo staccato), non è né legato né staccato. Prova a postare un pezzettino di quell'esercizio, così ti diciamo se va bene.

*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 27, 2013, 05:12:13 pm
Ecco il video di come lo eseguo. Sono le prime 4 battute dell'esercizio 4.
http://youtu.be/67CdjNFKnb8

Ultima modifica: Dicembre 27, 2013, 05:37:11 pm da Stefy79

*

maria_pianista

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 27, 2013, 07:21:47 pm
Ciao! Ho dato un'occhiata veloce al video. Ho l'impressione che tu faccia esattamente a rovescio. Per fare il legato devi "alzare" progressivamente il polso fino a quando arrivi alla fine del legato. Ma in questo caso, visto che il legato sono solo due note non mi sembra che valga tanto la pena stare a pensare troppo al polso. Avrebbe più senso se avessi da fare una sucessione di note, una dietro l'altra e tutte legate ALZARE il polso progressivamente. In questo caso, personalmente non mi sembra necessario.

Per quanto riguarda lo staccato non capisco questo abbassare il polso come lo fai tu. Basterebbe piggiare la nota e mollarla subito. Insisto sul concetto del rimbalzo di prima. Dito che pesta il tasto e si alza (il dito, non il polso) subito dopo. Dal do al re c'è un legato, quindi non puoi alzare così il dito prima di fare il re. In questo modo non leghi niente.
Il re poi ha il puntino quindi già "rimbalza" (staccato dal mi), poi "rimbalzano" (staccati) anche il mi e il fa (pensa alla goccia che cade e torna indietro).
Ultima modifica: Dicembre 27, 2013, 10:19:30 pm da maria_pianista

*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 12:11:11 am
Forse  ho dimenticato di scrivere un particolare importante...
Il maestro in alto alla pagina mi ha scritto staccato di avambraccio, per quello che vuole che alzo il polso.
Io parlavo di 3 movimenti  e quindi 3 tempi proprio perché vuole lo staccato di avambraccio.
Il filmato che mi ha fatto zxxz l'ho capito, ma cambia se dico che vuole lo staccato di avambraccio?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 12:15:40 am
staccato di avambraccio..... mi sembra tanta fatica per niente.... in velocità solo un pazzo staccherebbe di braccio
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 09:39:01 am
Sono all'inizio, quindi lo eseguo lentamente, credo serve per farmi imparare lo staccato di avambraccio, sono solo i primi esercizi quindi devo imparare questo movimento!

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 01:15:34 pm
A sentirlo sembra un esercizio del Beyer ...

*

Stefy79

Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 01:37:47 pm
Non é il beyer, sto studiando sul libro di Antonio trombone!

luciasciacovelli

  • Visitatore
Re:Esercizi sullo staccato, come si suona?
Dicembre 28, 2013, 02:23:31 pm
Siccome più o meno le melodie si assomigliano XD