0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

axisdeath

Esercizi di Dinamica
Maggio 26, 2013, 01:24:02 pm
Ciao sono nuovo ed autodidatta, con lo studio attualmente sono intorno al 62 del beyer, dove in qualche modo iniziano le prime difficoltà legate alla dinamica.
Attualmente con lo studio, cerco di inserire la dinamica alla fine, cioè quando ho acquisito sicurezza nell'esecuzione, e quindi posso concentrare le mie esili risorse cerebrali, alla dinamica.
Detto ciò, nasce in me la necessità di esercitarmi in modo più incisivo sulla dinamica, in quanto ho delle difficolta a capire quanto sia un intensita forte, rispetto una piano, o non riesco a fare un crescendo in modo progressivo e viceversa, come ho difficoltà ad accentare le note...
Quindi avrei bisogno di reperire informazioni/esercizi per superare o migliorare questo disagio.
Grazie

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:Esercizi di Dinamica
Maggio 27, 2013, 10:45:49 am
Forse è mia ignoranza, ma da quello che io sappia non ci sono libri di esercizi basati solo ed esclusivamente sulla dinamica, e personalmente credo che sia un qualcosa che si acquisisce poco alla volta.

Ognuno di noi ha un tocco differente. Il mio per esempio è leggerissimo e faccio sempre fatica a suonare forte, o per lo meno non è mai molto naturale la cosa.

Per quanto riguarda i cresc. o i dim. ho letto sul libro "I Fondamenti dello studio del Pianoforte" (che ti consiglio di leggere) che questi sono difficili da realizzare in modo progressivo, soprattutto se questi si protraggono su diverse battute. Perciò il consiglio che l'autore dà è quello di far sentire il crescendo o il diminuendo solo nelle ultime note, ottenendo così, a parer suo, anche un effetto sonoro migliore ;)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Lorenzo221

Re:Esercizi di Dinamica
Maggio 27, 2013, 11:55:47 am
Io invece sono il contrario ho un tocco pesante e quando faccio il pianissimo mi riesce molto difficile, soprattutto se il pianissimo deve farlo l'armonia.
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

pianomanvictor

Re:Esercizi di Dinamica
Maggio 27, 2013, 01:37:09 pm
a mio avviso l'unico esercizio sarebbe quello di concentrarsi su quello che si suona e ricercare sempre il suono desiderato

axisdeath

Re:Esercizi di Dinamica
Maggio 28, 2013, 06:37:33 am
Ragazzi quasi ci speravo in un testo chiarificatore :)

Grazie Christian in effetti lo avevo iniziato a leggere un paio di mesi fa, e poi l'ho dimenticato, mi sa che ricomincio.

Quello che comunque non capisco e se le indicazioni esempio "Forte" è soggettiva oppure oggettiva, cioè vi è un modo univoco per determinare il "Forte", o può essere per ogni uno di noi diverso? Esempio, la mano che cade sulla tastiera, genera un "Forte"...

pianomanvictor

Re:Esercizi di Dinamica
Maggio 28, 2013, 11:13:50 am
il forte come tutte le altre dinamiche non ha un'intensità standard valida per tutti ma ha un suo valore in base a due fattori rilevanti:il tuo tocco e l'epoca del compositore...mi spiego meglio...il tuo forte non sarà mai il forte di qualunque altra persona esistente nell'universo ma è un forte che senti tu dentro di te e in base all'intensità potrai graduare anche tutte le altre dinamiche...inoltre il forte che c'è su mozart non è il forte che c'è in chopin come non è il forte in beethoven...le dinamiche aiutano solo a comprendere il pezzo nel suo discorso e a dargli un senso compiuto...non possiamo intrappolare le dinamiche in una mera soluzione scientifica...sarebbe come trovare vicino a queste indicazioni la misurazione in decibel...immagina di trovare su uno spartito forte(66 decibel)...è inconcepibile...in conclusione non esiste niente che eserciti la dinamica dal punto di vista delle dita ma il mio consiglio è quello di ASCOLTARE E SAPER ASCOLTARE CIÒ CHE SUONA...solo così avremo una valutazione autocritica su di noi che ci porterà a ricercare la perfezione in tutto ciò che suoniamo...in questo caso concentrati sulle dinamiche che vuoi ottenere...devi essere tu a voler ottenere il forte tramite le tue dita e non il tuo pianoforte...dobbiamo essere padroni di quella meravigliosa arte quale la musica e piegarla a nostro piacimento

axisdeath

Re:Esercizi di Dinamica
Giugno 08, 2013, 02:55:30 pm
Grazie delle risposte, mi sembra di intuire quindi che le dinamiche sono rapportate non ad un valore oggettivo univoco per tutti, ma se vogliamo semplicemente a se stessi, quindi un forte lo sarà in relazione al mio abituale tocco, cosi come le altre dinamiche.

Citazione
dobbiamo essere padroni di quella meravigliosa arte quale la musica e piegarla a nostro piacimento

beh onestamente, ti vorrei fare notare, che sei tu schiavo della musica non lei di te, ed è lei a piegarti ogni singolo minuto di esercizio che passi sopra la tastiera per compiacerla, perchè non sei mai abbastanza alla sua altezza, al massimo possiamo conquistarci una sua concessione :)