0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

_ginko_

Esecuzione imperfetta
Gennaio 24, 2011, 07:41:22 pm
Da qualche tempo mi sono accorto che le mie esecuzioni, siano esse di esercizi o di piccoli pezzi, non sono mai perfette. Intendo dire che c'è sempre un seppur a volte piccolo errore.

Questo capita sia a lezione, che sarebbe anche giustificabile vista quel poco di tensione data dall'esibizione con l'insegnante, ma anche a casa da solo.
Eppure studio più di un'ora al giorno e ripeto anche lentamente i passi più difficili.
Tutto bene finché non eseguo il pezzo per intero quando, et voilà, ci scappa sempre un errorino.

Prima la cosa non mi disturbava e la reputavo normale, ora (che tra l'altro me l'ha fato notare l'insegnante stessa) mi va meno bene.

Perché mi capita? E soprattutto che devo fare per evitarlo?

_ginko_

*

Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1367
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
Re:Esecuzione imperfetta
Gennaio 25, 2011, 09:29:05 am
Ciao _Ginko_,

è abbastanza frequente che nei pezzi di studio recente si commetta sempre qualche errorino (almeno per quanto mi riguarda è così), l'esecuzione non è mai perfetta né eccessivamente soddisfacente.
Questo essenzialmente può essere dovuto a diversi fattori. Ti dico quelli che per esperienza personale ho riscontrato:

1) L'esercizio è di difficoltà leggermente superiore alle proprie capacità (lo farai benissimo fra qualche mese)

2) Lo studio non è sufficiente, occorrerebbe prestare maggiore attenzione (ma tu già lo fai...)

3) Scarsa attenzione mentre si suona. Dovresti sempre sapere dove ti trovi e cosa fare con estrema naturalezza

4) Scarsa lettura. La lettura dovrebbe essere sempre una battuta avanti, in modo da anticipare nella mente ciò che sta venendo e quindi... averlo sottomano.

5) Interrompersi non appena si fa un errore, ripetere la battuta in fretta e furia non farà altro che danni. Io cercherei di proseguire, terminare l'esecuzione e DOPO mettersi a correggere ciò che si è sbagliato, ripetendo mille volte le battute incriminate.

Che ne pensate?

*

_ginko_

Re:Esecuzione imperfetta
Gennaio 27, 2011, 10:31:22 am
Grazie Giulio degli ottimi consigli.

Nel mio caso credo che si tratti allora di scarsa attenzione (non riesco a concentrarmi completamente quando suono) e di scarsa lettura (non riesco sempre a stare una battuta avanti).

Ci lavoro sopra con più attenzione.

_ginko_

*

Aktis_Sax

Re:Esecuzione imperfetta
Febbraio 01, 2011, 12:19:51 pm
Secondo me quando l'esecuzione è imperfetta può essere dovuto principalmente a:

1 - scarsa attenzione dovuta a vari fattori (anche la stanchezza talvolta)
2 - studio non approfondito (magari anche solo per qualche passaggio... quando si dice "Oh ma quelle tre battute non mi escono mai!!!!!!)
3 - livello del brano più avanzato rispetto al nostro livello personale di competenza (e quindi si ritorna al punto 2...)

Penso che questi 3 aspetti possano essere comuni ad ogni strumento musicale... Sappiamo tutti cosa significhi provare incessantemente un passaggio brevissimo che non esce  >:( !!!!

*

gabry081

Re:Esecuzione imperfetta
Febbraio 02, 2011, 01:15:00 pm
Concordo!! principalmente è l'attenzione che deve essere sempre grande! (anche su esercizi o pezzi facili) , poi la lettura, a mio parere può essere legato al fattore stress magari, o stanchezza. Io riscontravo qualche errorino qua e la nei primi esercizi del beyer (adesso sono al 90) e mi sono accorto che ripetendoli per almeno 50 60 volte a mani separate, i problemi sparivano :) e adesso continuo a fare sempre così. Infatti non ho avuto più difficoltà! ;)
Perché la musica è la ragione di vita per molti.
Perché la musica ti fa girare la testa, ti fa piangere, sorridere, urlare, pensare.
Perché la musica ti fa vivere momenti stupendi e ti consola nei momenti più brutti
Per questo amo la musica,perché un giorno io vorrei fare la musica e fare emozionare