0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ninon

ESAMI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI (PAS)
Novembre 30, 2014, 11:06:52 am
Salve, il 5 di dicembre 2014 devo affrontare l'esame di metodologia del pianoforte per conseguire l'abilitazione AJ77 in pianoforte, e io devo dimostrare alla commissione di essere in grado di svolgere una  lezione, ad un alunno ipotetico che frequenta la classe di pianoforte nella scuola media ad indirizzo musicale e che a questo alunno devo fare studiare la sonatina n. 1 in Do Maggiore di J.B. Vanhal tratta dalle 6 sonatine facili.

La commissione mi chiede:

·              dire che tipologia di alunno andrà a studiare questa sonatina, è quindi, se è di prima, seconda o terza
               media;

·              dato che la sonatina presenta arpeggi ad un'ottava, terze, seste ed ottave, quali libri o raccolte di tecnica 
               propedeutica devo consigliare all'alunno, prima che affronti lo studio della  sonatina;

·              dare consigli all'alunno su come superare queste difficoltà;

·              proporre un pezzo di supporto tratto dal Mikrokosmos di Bartok con le stesse caratteristiche tecniche della 
               sonatina;

·              proporre all'alunno un pezzo caratteristico (come da programma di scuola media ad indirizzo musicale) che 
               sia adeguato alla sonatina.

Mi potete consigliare quale materiale devo usare per l'esame?

Vi sarò umilmente grato!

*

maria_pianista

Re:ESAMI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI (PAS)
Novembre 30, 2014, 12:32:29 pm
Guarda, non saprei cosa dirti perché non ho il livello necessario per poterti dare una dritta.
Ma penso che la prima cosa che dovresti fare e studiare tu questa Sonatina, vedere quali sono le difficoltà tecniche e in base a quelle individuare qualche esercizio di tecnica che possa aiutare l'allievo a superare gli scogli. Dovrai anche determinare se il brano è adatto per un bambino di 1ª, di 2ª o di 3ª della Scuola Secondaria di Primo Grado. Nel primo caso si tratterà di un principianti assoluto, e quindi dovrai decidere se un principiante assoluto che non ha visto mai un pianoforte è in grado di suonare la sonatina.
Guarda un po' le opere più semplici di Bartok o di Czerny e cerca qualche esercizio che tratti gli arpeggi, secondo le specifiche che ti hanno detto. Anche nel Beyer, per esempio, potresti trovare qualcosa che faccia al caso tuo.
Nei primi anni, si studiano spesso anche le Sonatine di Clementi. Magari per gli allievi di 2º anno di studio potrebbero essere un'alternativa. La prima, per esempio. Le altre forse sarebbe prematuro.
Come consigli da dare all'alunno: fare tutti i giorni scale e arpeggi, prima a un'ottava, poi a due ottave. Se la Sonatina è in tonalità maggiore e in Do maggiore almeno la scala di Do maggiore l'allievo la dovrebbe conoscere bene, no?  ;) E lo stesso per gli arpeggi.
Se lo studio presenta legati, staccati, ecc. direi all'alunno come fare i legati e gli staccati...
E così via.
Se sei un pianista diplomato non ti dovrebbe essere difficile capire quali sono le difficoltà del brano. Certo insegnare è diverso...