0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Max78

È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 12, 2011, 11:29:02 am
Salve,
non sono un gran pianista, però fin dagli esordi mi hanno sempre ribadito l'importanza dell'essere totalmente rilassato mentre suono.
In generale penso di essere una persona poco incline alla tensione, però l'altro giorno mi è venuto un dubbio...

Ho sempre avuto dei problemi a controllare con precisione di tasti da premere durante un'esecuzione, così per provare ho recentemente introdotto una leggerissima tensione sulla mano.
Questo mi ha permesso, con mia grande meraviglia, di avere una maggiore precisione del tocco, come dire... ho avuto l'impressione di guadagnare il controllo dei movimenti.

È possibile che prima fossi troppo rilassato?
So che probabilmente è una domanda stupida, e un po' mi vergogno anche di porla... e forse è più semplice esporla su un forum piuttosto che di persona.

*

Paola

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 12, 2011, 04:35:36 pm
Ciao. Non è una domanda stupida la tua, anzi dentro ci sono moltissime delle problematiche legate alla tecnica e all'interpretazione.
La rilassatezza è fondamentale, ma va calibrata in relazione ai passaggi che stai eseguendo, modellata sul brano e sulle indicazioni di dinamica, sulla ritmica, ecc... insomma è una questione complessa, ma credo che già il tuo tentativo di modifica, con l'inserimento della leggera tensione di cui parli, sia indice del fatto che sei sulla buona strada per comprendere quale sia il modo migliore per ottenere precisione e al tempo stesso un effetto di naturalezza.
L'argomento mi incuriosisce comunque, quindi aspettiamo... magari qualcuno saprà fornirci una risposta!  ;)

*

Max78

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 12, 2011, 06:51:19 pm
Intanto ho fatto una "prova".

Oggi ho avuto la possibilità di passare diverso tempo davanti alla tastiera (miracolo)
Ho provato quindi ad applicare questa tensione allo studio.
Cioè... ripasso... insomma... quei pochi pezzettini che ho raccimolato nel mio misero repertorio.

Comunque, dopo un po' di tempo alla tastiera non ho notato fastidi né dolori particolari, quindi suppongo di essere sulla strada giusta.
Chiunque abbia consigli sono bene accetti.
Grazie! :)

*

Giulio

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1367
  • La musica vale più di mille parole
    • MSN Messenger - giuggio184@yahoo.it
Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 13, 2011, 11:38:57 am
L'importante, credo, sia non accusare nessun tipo di fastidio.
Quindi se riesci a modellare il suono sottoponendo la mano a piccole tensioni (come le chiami tu)... beh... potresti essere sulla buona strada.
Aspettiamo comunque qualcuno che sappia darti un miglior consiglio sul tocco :)

*

gabry081

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 14, 2011, 11:43:16 pm
Io il rilassamento solo adesso sono riuscito a "padroneggiarlo" studio da 5 mesi.. il rilassamento è una cosa importantissima!!! All'inizio non ne volevo proprio sapere... ero rigidissimo, e tendevo ad irrigidire le spalle, forse causa anche lo sgabello troppo vicino al piano (cosa che qualche mese fa ho modificato) ho spostato lo sgabello di qualche centimetro indietro, in modo che, le braccia cadono perpendicolari sulla tastiera, e le mani mi poggiano leggere, quindi il motivo erano le spalle che irrigidivo, e lo sgabello troppo vicino! adesso suono con naturalezza,. il suono esce molto diverso, e i passaggi veloci mi riescono a meraviglia! che poi, leggo anche meglio lo spartito.. prima con lo sgabello troppo vicino facevo difficoltà a seguire le due chiavi, e la tastiera! Adesso è tutta un'altra cosa, la mia insegnante me lo ripete sempre il rilassamento è una cosa importantissima e va sempre ricordato! (ps: fin dal 1 mese mi fa ripetere sempre lo stesso esercizio di tecnica sul rilassamento)  ;) in bocca al lupo!! ricordati il peso, sulle note tenute, o su passaggi che ritieni ci sia bisogno di peso!! concludendo... rilassati rilassati rilassati rilassati e rilassati :D è importantissimo! anche per un'ottima musicalità :) ciao e buona musica.
Perché la musica è la ragione di vita per molti.
Perché la musica ti fa girare la testa, ti fa piangere, sorridere, urlare, pensare.
Perché la musica ti fa vivere momenti stupendi e ti consola nei momenti più brutti
Per questo amo la musica,perché un giorno io vorrei fare la musica e fare emozionare

*

milonga

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 17, 2011, 04:37:21 pm
Per me è un grosso problema rilassarsi...le spalle la caduta delle mani...e credo che si,  sia possibile essere troppo rilassati, ma forse è un escamotage della nostra mente per non affrontare la tensione...quella emotiva intendo...quell'emozione sublime, quella vibrazione che trasmette la musica ...soprattutto quando "la fai" tu!! ... ma già hai capito, credo, come valorizzare quello che già dentro!!!
ps- Dai rivelami il segreto di essere troppo rilassata...!!!

*

Max78

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 17, 2011, 07:38:43 pm
Sto cercando di padroneggiare la via del "giusto mezzo".
Per me essere rilassato è naturale, così come difficilmente mi arrabbio nella vita, tendo a lasciare i muscoli sempre con poca tensione.
Però quando ho bisogno di movimenti precisi devo introdurre un certa tensione "di controllo" diciamo.
Altrimenti sento che le dita vanno "dove capita" invece di dove voglio io.

Ps. Milonga,  il tuo nome deriva dal tango forse?

*

milonga

Re:È possibile essere "troppo rilassati"?
Febbraio 18, 2011, 04:48:54 pm
...si si!!! è un tipo di tango...e poi non so se conosci la canzone di Paolo Conte Verde Milonga...beh! mi sento così..anche se poi il tango non lo so ballare e impararlo è un mio grande sogno!!
Invidio benevolmente il tuo style of life!!! se vuoi potrei regalarti un po' della mia "esuberanza"....