0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Max87

Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 18, 2012, 07:15:02 pm
Salve a tutti.
Quando mi cimento con un nuovo spartito inizio sempre a mani separate imparando a memoria le rispettive parti e solo dopo unisco le mani. Il problema è che a distanza di qualche giorno o settimana mi rendo conto che posso solo suonarlo a mani unite, cioè non sarei in grado di suonare solo la parte della sinistra in quanto ormai ho amalgamato tutto e riesco a suonare solo con ambedue le mani. E' normale oppure sbaglio in quanto è meglio ripassare sempre le rispettive parti separatamente? Grazie per l'attenzione :)

Loque

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 22, 2012, 12:05:25 am
Io seppur ancora inesperto penso che il pezzo debba essere imparato a mani unite dall'inizio dello studio del pezzo. Poi una volta che ho la padronanza di averlo imparato a mani unite, se fossi interessato a impararmi solo la parte che fa una sola mano studierei su quello, ma darei la priorità alle mani unite.
Questo metodo è quello che sto attuando con dei brani che sto imparando ed è anche un metodo che insegnano alcune persone su internet e quello che mi sta facendo imparare il mio insegnante.

*

Max87

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 23, 2012, 03:29:13 pm
Ciao loque e grazie per la risposta :) Il metodo che invece mi è stato insegnato è quello opposto..ovvero lo studio a mani separate..però può darsi che dipenda dalle diverse scuole di pensiero, non saprei..a volte provo a cimentarmi fin da subito con le mani unite però mi rendo conto che mi giova un approccio iniziale a mani separate e da qui la mia domanda iniziale :)

*

Paola

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 23, 2012, 06:42:19 pm
anche io in genere su un brano di classica parto a mani separate, mi studio la destra e poi la sinistra e poi provo a metterle insieme, anzi, quando inizio direttamente a mani unite poi è difficilissimo isolarle successivamente.
Comunque se ti trovi bene così ognuno ha il suo metodo!  :)

*

Lorenzo221

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 25, 2012, 09:36:44 pm
In genere si studia prima a mani separate, non c'è bisogno di imparare a memoria entrambe le mani, si può iniziare ad unire le mani a patto che si abbia buona dimestichezza a mani separate.
Durante lo studio nelle mani unite, in punti difficili, studio solo quelli, a mani separate, finchè non mi vengono bene.
Una volta imparato tutto, bene, a mani unite, credo sia normale dimenticare le singole mani.
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

*

Max87

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 26, 2012, 04:55:01 pm
Grazie a tutti per le risposte :) Quindi proseguo come ho fatto fino ad ora..studio a mani separate (anche se per esercizi un pò più semplici come la prima metà del beyer vado subito a mani unite ;)) e se dopo lo studio a mani unite mi dimentico le singole parti non mi preoccuperò più ;D

*

Lorenzo221

Re:Dubbio suonare a mani unite
Dicembre 26, 2012, 08:19:03 pm
Ovviamente se gli esercizi sono semplici puoi sempre iniziare a mani unnite.  ;)
Ma quando un pezzo viene molto bene, può capitare che si trascurino gli abellimenti e le parti veloci in generale, approssimandole. In questo tipo di situazione io uso ricominciare a studiare a mani separate quelle parti, anche iniziando lentamente, per perfezionarle.
Dopo il silenzio, ciò che più si avvicina a esprimere l’ineffabile è la musica.
E. Jabès

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 01, 2013, 04:39:54 pm
Max87, fidati, è davvero molto meglio studiare prima a memoria a mani separate... anzi, tutti i problemi tecnici andrebbero risolti in quella fase. Mi pare strano che tu non riesca a risepararle dopo averle unite, ma in fondo che problema c'è?  ;)

marpi

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 04, 2013, 09:47:19 am
Ho avuto insegnanti diversi in epoche preistoriche e non che consigliavano ora l'uno ora l'altro approccio, ritengo che dipenda da quali siano gli obiettivi e il tempo che uno si dà per raggiungerli. Sarebbe bene secondo me suonare subito a 2 mani e solo quando c'è qualche passaggio difficile affrontarlo a mani separate, non vedo perchè iniziare sempre a mani separate (è un pò come se uno, non so ad esempio per ammirare un quadro, guardasse prima con un occhio e poi con l'altro!). Certo che se poi un'obiettivo è quello di suonare all'impronta, e quindi suonare utilizzando poco o niente gli automatismi, varrebbe comunque la pena anche su esercizi e pezzi suonati, come consigliato, subito a due mani, di tanto in tanto farli a mani separate, si avrebbero infatti delle difficoltà poichè già dopo la terza/quarta volta che si fa il pezzo a due mani si sono memorizzati automatisti che poi non si ritrovano nel suonare a mani separate. Insomma, io poi non sono andato molto avanti con gli studi ma già con i primi venti esercizi dell'Hanon se dopo averli fatti direttamente a due mani voglio farli a mani separate.. ho qualche problema iniziale, Infatti il mio dubbio, per quello che ho appena detto, è se andare avanti, perchè ho ancora tanta strada da fare, o fermarmi ogni pezzo, o quasi, ad esempio, a farlo con due mani e senza interromperlo ripeterlo a mani separate o meglio ancora con mani che si alternano, che ne pensate? O è una perdita di tempo da fare solo di tanto in tanto?

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 04, 2013, 02:43:31 pm
Allora, ci sono pianisti che si abituano fin da subito a suonare direttamente a mani unite, e finiscono con lo sviluppare molto bene questa abilità, divenendo, però, incapaci di studiare a mani separate e soprattutto di memorizzare (tendendo a sfruttare molto l'abilità di suonare leggendo); viceversa, altri preferiscono risolvere tutti i problemi tecnici a mani separate, portare a velocità, memorizzare il pezzo e poi unire le mani: questo metodo SEMBRA più sconveniente all'inizio, quando i brani sono facili, ma in realtà è fondamentale per raggiungere risultati decenti al pianoforte (credo che già le invenzioni a 2 voci di Bach siano immensamente più semplici memorizzando prima a mani separate). Ovviamente ci sono state delle eccezioni, come, se non ricordo male, Carlo Vidusso, che eseguiva qualsiasi brano, anche quelli più difficili, direttamente a mani unite, ma lui aveva iniziato a suonare a 4-5 anni! Lo studio a mani separate è conveniente, non è vero che si perde più tempo, è solo un'illusione. Una buona soluzione di compromesso sarebbe naturalmente uno studio "ibrido", evitando di concentrarsi troppo sulle sezioni facili. Il criterio di scelta deve essere sempre lo stesso: ottenere il massimo risultato col minimo sforzo. Sta al buon senso del pianista capire quale metodo usare, considerando, però, gli insegnamenti dei musicisti passati (Bach doveva essere un fermo sostenitore della memorizzazione a mani separate, se si analizzano le sue invenzioni a 2 voci, come ho già detto) e dei grandi maestri odierni.
Ultima modifica: Gennaio 04, 2013, 02:45:06 pm da antoniomasi95

Pegasofly

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 04, 2013, 08:17:06 pm
Lasciando stare esempi eccellenti come Carlo Vidusso il quale si è diplomato alla tenerissima età di 9 anni e che aveva una memoria a dir poco prodigiosa, sconsiglio sempre di imparare un brano ( soprattutto di una certa difficoltà) direttamente a mani unite.
Resto della convinzione che lo studio a mani separate serva soprattutto per abbattere le difficoltà squisitamente tecniche del brano che si affronta.
Una volta memorizzato il brano a mani separate il cervello comunque deve fare uno sforzo non indifferente per unirle e rendere il brano scorrevole come quando lo si eseguiva a mani separate.

*

Max87

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 04, 2013, 09:46:02 pm
Ahahaha! Grazie a tuttit per le risposte, però avevo chiesto semplicemente se è normale non riuscire più a suonare separatamente la destra e la sinistra dopo averle unite ;) non ho domandato se è meglio studiare fin da subito a mani unite oppure a mani separate ;D io comunque di metodo vado a mani separate a meno che non abbia a che fare con semplici esericizi tipo del Beyer. In tal caso vado subito a mani unite :P

Pegasofly

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 04, 2013, 11:37:20 pm
E' normale!!!  ;D

Frank_9.5

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 06, 2013, 04:07:29 pm
Dico anche io la mia: in genere inizio a studiare i pezzi direttamente a mani unite, qualche passaggio più difficile lo provo prima a mani separate ma faccio giusto qualche prova, poi lo inizio a "studiare" provando con tutte le due mani insieme... poi con una sola mano non riesco a fare più di quattro o cinque note hahahah invece con tutte e due mi viene automatico e a volte mi chiedo anche come faccia!

*

Max87

Re:Dubbio suonare a mani unite
Gennaio 06, 2013, 05:49:22 pm
Succede così anche a me ;)