Il cuore di Pianosolo > Tecnica

Dubbi studio Beyer

<< < (3/3)

PianoR:
buongiorno,
i seguenti esercizi del Beyer:

https://www.pianosolo.it/wp-content/uploads/2008/10/192021.jpg


riportano come indicazioni di tempo "moderato", "allegretto", "allegro".
Chiedo, gentilmente, se l'indicazione di tempo va considerata sempre alla semiminima.
Inoltre, a quale velocità effettiva dovrei portare gli esercizi per le tre indicazioni suddette, visto che le tabelle che trovo in rete differiscono alquanto:


https://www.google.com/imgres?imgurl=https%3A%2F%2Feducazionemusicale.files.wordpress.com%2F2018%2F02%2Fagogica.jpg%3Fw%3D640&imgrefurl=https%3A%2F%2Feducazionemusicale.wordpress.com%2F2018%2F02%2F28%2Fil-tempo-musicale%2F&tbnid=__rcoYfblaYwJM&vet=12ahUKEwjtucS8zc_sAhVP4qQKHc_FBw8QMygIegUIARCtAQ..i&docid=7UYRRxw49eUU3M&w=545&h=256&q=indicazioni%20di%20tempo%20agogica&hl=it&ved=2ahUKEwjtucS8zc_sAhVP4qQKHc_FBw8QMygIegUIARCtAQ


https://www.google.com/imgres?imgurl=https%3A%2F%2Fimages.treccani.it%2Fenc%2Fmedia%2Fshare%2Fimages%2Forig%2Fsystem%2Fgalleries%2FNPT%2FVOL_1%2FTAB%2Fagogica_01.jpg&imgrefurl=https%3A%2F%2Fwww.treccani.it%2Fenciclopedia%2Fagogica%2F&tbnid=INecjHNKP1_xTM&vet=12ahUKEwjtucS8zc_sAhVP4qQKHc_FBw8QMygAegUIARCdAQ..i&docid=pLrl0BwGbA4wYM&w=287&h=213&q=indicazioni%20di%20tempo%20agogica&hl=it&ved=2ahUKEwjtucS8zc_sAhVP4qQKHc_FBw8QMygAegUIARCdAQ


E anche solo 20 bpm di differenza possono comportare una mole di studio aggiuntiva non indifferente e magari non necessaria in questa fase.

Sto procedendo in modo conservativo:
- moderato 82 bpm (alla semiminima);
- allegretto e allegro 100 bpm (alla semiminima)

Può andare?
Grazie

guc:
Non esiste un'indicazione metronomica precisa per ogni tempo indicato. Ogni compositore utilizza quello che secondo lui "rende" di più l'andamento del brano.
Tant'è vero che ne esistono qualche centinaio.
Tieni presente che, come hai visto dalle tabelle che hai riportato, non c'è un valore preciso ma un range anche se in alcuni casi sono un pò discordanti.
Quello che però è ancora più importante dei dpm è il modo di suonare il brano, lo stile.
Se in un brano c'è scritto allegretto aldilà della velocità applicata dovrai suonarlo un pò in punta di dita, con molte note staccate, accenti più marcati, note secche...
Viceversa, un moderato va suonata in maniera più tranquilla, rilassata, magari curando di più i legati.


Trattandosi di studi non mi soffermerei più di tanto sull'esatto e corretto dpm ma mi concentrerei di più sul "mood".

PianoR:
Grazie per i consigli.
Non sapevo che "moderato" e "allegretto" andassero approcciati in modo diverso al netto della velocità di esecuzione!

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa