0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

maria_pianista

Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 05, 2013, 11:00:21 am
Ho praticamente finito di studiare il Preludio n. 4 di Chopin che vi ho postato la settimana scorsa. Domani lo porto a lezione, spero di averlo migliorato. Vediamo cosa dice la mia insegnante.
Avrei voglia di studiare ora il Preludio n. 15, sempre di Chopin, detto "La goccia". Questo: Chopin prelude n.15 - "la goccia" - guida all'ascolto di don Giussani
Cosa dite: è una roba impossibile? Non ho visto ancora la partitura (dovrei cercarla, non ce l'ho).
Meglio questo o l'Adagio del Concerto in Do min di Marcello-Bach pubblicato da Sevy qualche giorno fa?
O forse nessuno dei due? In alternativa potrei prendere in mano anche il Tolling Bells (Preludio 6 di Chopin in si min) che è incluso sempre nella raccolta "Il mio primo Chopin".
È che Chopin mi mette dentro tanto entusiasmo e mi piace da impazzire!
La mia prof. tende a dirmi che tutto è difficile, ma io vorrei sfidarla ogni tanto  :D (scherzo!)
Cosa ne pensate?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 05, 2013, 11:39:42 am
meglio l'adagio fra i 3
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Pianoth

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 05, 2013, 02:17:48 pm
Diciamo le cose come stanno... L'adagio di Bach-Marcello è più adatto alle tue capacità (non che sia facile, affatto), tuttavia, se ti piace di più, anche il sesto preludio dell'opera 28 di Chopin è più o meno alla tua portata (togliendo l'evidente difficoltà interpretativa)...
Il quindicesimo preludio dell'opera 28 di Chopin lo escludo assolutamente. Non a caso non è neanche nella collezione "Il mio primo Chopin"; è un pezzo da quinto anno mi sembra, pone dei problemi interpretativi avanzati, poi con la tua mano piccola dovresti togliere parecchie note nella parte centrale, e a livello tecnico (e anche un po' interpretativo) perderesti tantissimo tempo fin dall'inizio a capire come si suonano battute come questa:

In ogni caso, dubito abbastanza che il quarto preludio sia "finito"... Non dubito delle tue capacità, ma fallo sentire anche a noi, e vediamo se hai ragione ;)
Ultima modifica: Novembre 05, 2013, 02:58:07 pm da Pianoth
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

maria_pianista

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 05, 2013, 05:26:33 pm
Grazie per il consiglio, Antares e Pianoth. Infatti il Preludio 15 lo escludo per ora.

Per quanto al Preludio 4 lo considero "finito" per quanto riesco a dare adesso. Non credo positivo andare avanti per altre settimane con questo pezzo. Credo di aver dato il massimo di quello che posso dare ORA. Non credo che sia perfetto (al mio livello da principiante è impossibile che niente sia PERFETTO) ma è sicuramente migliorato. Evidentemente lo riprenderò in mano un po' più avanti quando sarò in grado di migliorarlo ancora. Ora devo proseguire con altro. Io ve lo faccio vedere, sicuramente (lo posterò il fine settimana appena avrò un po' di tempo), ma ovviamente per considerarlo finito oppure no mi affiderò al suggerimento della mia insegnante che vedo già domani.  ;) Grazie ancora.
Ultima modifica: Novembre 06, 2013, 09:26:59 am da maria_pianista

*

pianoforteverona

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 06, 2013, 03:37:36 pm
Complimenti Maria, è giusto studiare un pezzo fino a un livello soddisfacente, poi passare ad altro ed eventualmente tornare in seguito al pezzo precedente, che si avvarrà pure dei progressi fatti nel frattempo. Nella scelta del repertorio, considera la difficoltà, ma anche la tua predilezione.
Maestro Sfredda
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

*

maria_pianista

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 07, 2013, 10:11:31 am
Grazie per il consiglio, Nicola. Lo condivido assolutamente, altrimenti non si andrebbe più avanti. Fermarmi per mesi su due pagine mi porterebbe a demotivarmi, perché oltre a una certa soglia non si può fare meglio.
Comunque oggi sono contentisisma. Ieri sono andata dalla mia insegnante e persino mi ha abbracciata dopo aver sentito la mia esecuzione del Preludio di Chopin. Mi ha fatto i complimenti e detto delle cose bellissime; mi sono tirata molto su il morale. Queste piccole cose servono dopo tanto lavoro... e molto!  :)
Mi ha dato la sua approvazione per studiare l'Adagio di Marcello-Bach; pensavo che me lo avrebbe bocciato.  :) Comincio da oggi a studiare intanto solo la mano sinistra. Lo spartito che ho trovato non ha le diteggiature e ho paura di impostarlo male. Poi cambiare non è facile. Se qualcuno ce l'ha con le diteggiature, chiedo se me lo potete mandare.
Grazie mille ancora e buona giornata.

*

sevy72

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 07, 2013, 10:39:00 am
Grazie per il consiglio, Nicola. Lo condivido assolutamente, altrimenti non si andrebbe più avanti. Fermarmi per mesi su due pagine mi porterebbe a demotivarmi, perché oltre a una certa soglia non si può fare meglio.

Concordo, non è la perfezione che si cerca ...
Citazione
Comunque oggi sono contentisisma. Ieri sono andata dalla mia insegnante e persino mi ha abbracciata dopo aver sentito la mia esecuzione del Preludio di Chopin. Mi ha fatto i complimenti e detto delle cose bellissime; mi sono tirata molto su il morale. Queste piccole cose servono dopo tanto lavoro... e molto!  :)

Ma bravaaaaaaa...

Citazione
Mi ha dato la sua approvazione per studiare l'Adagio di Marcello-Bach; pensavo che me lo avrebbe bocciato.  :) Comincio da oggi a studiare intanto solo la mano sinistra. Lo spartito che ho trovato non ha le diteggiature e ho paura di impostarlo male. Poi cambiare non è facile. Se qualcuno ce l'ha con le diteggiature, chiedo se me lo potete mandare.
Grazie mille ancora e buona giornata.

perchè non provi a trovarla da sola la diteggiatura, così ti abitui, man mano che si va avanti diteggiature ne trovi sempre meno... poi magari se hai qualche dubbio posti le battute nel forum.
ibis, redibis non morieris in bello

*

Pianoth

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 07, 2013, 01:43:58 pm
La mancanza di diteggiatura non dovrebbe essere mai un problema... Anche quando c'è io non consiglierei mai di rispettarla maniacalmente, io stesso non la rispetto praticamente mai, specialmente quando voglio ottenere un particolare tipo di suono (ma queste sono cose più avanzate).
Più si va avanti e, generalmente, meno diteggiatura c'è sulle partiture, viene scritta solo per passaggi molto difficili, per arpeggi e scale in genere non si trova la diteggiatura in partiture "non per principianti".

Comunque sono contento che la tua insegnante sia più che soddisfatta del tuo miglioramento per quel preludio. Sono però convinto che per migliorare bisogna almeno essere informati o comunque diventare consapevoli di quali altre imperfezioni o errori di cui non ti rendi conto ci sono in un'esecuzione, quindi, anche se magari per ora potrai evitare di lavorare per correggerli, io ti consiglierei di postare un'esecuzione per essere almeno consapevole di qualche miglioramento che potresti fare.
Aldo Roberto Pessolano (aka Pianoth Eakòs Shaveck)
Canale youtube | Ascoltarmi suonare dal vivo su twitch!
Supporta il mio contributo

*

maria_pianista

Re:Preludio n. 15 Chopin? - La goccia
Novembre 07, 2013, 06:39:12 pm
Citazione
Sono però convinto che per migliorare bisogna almeno essere informati o comunque diventare consapevoli di quali altre imperfezioni o errori di cui non ti rendi conto ci sono in un'esecuzione, quindi, anche se magari per ora potrai evitare di lavorare per correggerli, io ti consiglierei di postare un'esecuzione per essere almeno consapevole di qualche miglioramento che potresti fare.
Lo posto, senz'altro. Ma comunque l'insegnante anche se mi fa i complimenti mi corregge anche e mi "informa" per rendermi consapevole di come migliorare, eh?  :D Altrimenti non avrebbe senso andare da un'insegnante.   ;)