0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Robypiano12

Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 01, 2013, 01:41:25 pm
Non so se il titolo vada bene, spero perdonerete i miei errori da novellina  :)
Ho sentito "Adagio" di Albinoni all'età di 9 anni, e credo che sia stato proprio quel brano ad avvicinarmi alla musica dal punto di vista didattico. Purtroppo, un pò per la difficoltà, un pò per l'impossibilità di studiarlo, non sono mai riuscita ad eseguirlo,pur avendo lo spartito continuamente sul leggio. Ieri lo spartito mi ha chiamato, e non ho resistito più a volerlo suonare, ma dopo poche battute trovo una figurazione mai trovata prima. Ad esempio c'è una semiminima, e sopra o sotto ci sono crome e biscrome. La mia domanda è,devo suonarle insieme? è una nota trattenuta? Grazie a tutti quelli che avranno la bontà di rispondere a questa domanda forse troppo banale! Bacioni!

*

sergiomusicale

Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 01, 2013, 03:52:22 pm
Detta così è un pò difficile rispondere... ci vorrebbe di vedere lo spartito al quale ti riferisci, io ad esempio ho la versione Ricordi dell'adagio di Albinoni ristampa del 1972, in realtà la riduzione per pianoforte di Remo Giazotto, che riporta alla terza battuta al basso una semiminima di due mi in ottava ed in chiave di violino un sol biscroma che sfocia in un la biscroma e prosegue con una croma di si puntato legata ad una semiminima di si puntato inframezzata da una minima  di si mi sol (legata alla battuta successiva).... ti riferisci a questa?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 01, 2013, 04:36:44 pm
sergio l'intero adagio in realtà e di Giazotto quindi l'ha composto e ridotto lui stesso... mi chiedo ancora perchè venga spacciato per Albinoni...

per il resto mi sembra un passo contrappuntistico se mi dici così ma senza vederlo non saprei di preciso
Ultima modifica: Gennaio 01, 2013, 04:39:09 pm da antares
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

sergiomusicale

Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 01, 2013, 04:57:13 pm
Esatto! proprio così!!!
http://it.wikipedia.org/wiki/Adagio_in_Sol_minore
di Albinoni è già tanto se ha il "profumo"... ma vedi come si creano i miti  :-\... pensa un pò se uno dice : "ora eseguo l'Adagio di Remo Giazotto" chi riesce a capire cosa stai per eseguire  ;D ;D

Robypiano12

Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 01, 2013, 11:17:12 pm
Non mi permette di inserire il link dello spartito, né di inserire come allegato una foto. Il sito dove lo scaricai é cantorion.org
Come potete ben notare per tutto il brano c'é questo tipo di figurazione
Ho provato ad ascoltare su Youtube come eseguirlo ma nessuno lo suona come io leggo dal mio spartito!

*

sergiomusicale

Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 02, 2013, 08:22:03 am
Ok trovato e scaricato dal sito:
http://it.cantorion.org/music/2363/Adagio-in-Sol-minore-%28Adagio-in-G-minor%29-Piano-Solo
ecco il collegamento diretto dello scaricamento:
http://ia700506.us.archive.org/5/items/Cantorion_sheet_music_collection_3/f88a7cfec99b922373b39392e5098452.pdf#track_/download/2363/f88a7cfec99b922373b39392e5098452/Adagio%20in%20Sol%20minore%20%28Adagio%20in%20G%20minor%29%20Piano%20Solo%20-%20Piano%20-%20Francis%20Pott.pdf
La versione che ho io è diversa, questa mi sembra leggermente semplificata sui bassi con l'eliminazione delle doppie note in ottava, anche la linea melodica è diversa...per piccole variazioni ma diversa... e persino come dinamica ed agogica riporta dizioni diverse!
Ed infatti è un arrangiamento di Francis Pott.
Per questo non è possibile dare delle indicazioni immediate per una esecuzione senza aver presente lo spartito di riferimento, ovviamente l'esecuzione che ascolti su Youtube sarà diversa!!!...
comunque controlla e... potresti dirmi a quale misura ti riferisci? così vediamo di chiarire il dubbio teorico, basandosi sul tuo spartito  ;)

Robypiano12

Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 02, 2013, 01:42:33 pm
Già dalla terza battuta, ho provato a suonare tenendo il mi e il sol mentre suono il resto della battuta (le due biscrome,la croma,semiminima e croma) e ho fatto così anche con la quinta,sesta e settima battuta. Una volta arrivata alla nona battuta in poi, mi blocco.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:Dubbio sulla figurazione delle note
Gennaio 02, 2013, 02:27:55 pm
si come immaginavo sono figurazioni contrappuntistiche anche se abbastanza semplici note tenute e intanto suoni il tema in questo caso le dita che non sono impegnate tra l'altro hai anche la diteggiatura sopra il che aiuta parecchio..... allora devi considerare che hai 3 voci diverse prendiamo la battuta nove la prima triade di sol minore il basso fa la tonica sol la voce di mezzo  fa un bicordo sol si e la voce superiore fa la dominante re

il basso fa sol sol sol in valori da semiminima la voce di mezzo fa una semiminima col bicordo poi lo lega con un ottavo e fa quella piccola successione puntata sol re re/do re/si   e la voce superiore canta re do do si  come puoi vedere dopo il bicordo ce l'ha la voce superiore

in pratica devi tenere  tutte le note per i valori indicati non è semplice forse sarebbe meglio iniziare da qualche contrappunto più lineare
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so