0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ianuss

chopin op 32 n2
Aprile 30, 2011, 07:19:35 pm
suono il piano solo per passione anche se ormai da tanto tempo.vorrei iniziare a studiare il mio notturno preferito di chopin op32 n2.qualcuno ha dei consigli particolari su come affrontarlo? ciao.

berebè

Re:chopin op 32 n2
Maggio 01, 2011, 08:03:58 pm
ti sarai accorto che ha una struttura strana, quasi speculare: le due battute iniziali e le due finali sono uguali, poi la prima sezione si ripete alla fine, e le sezioni in mezzo con gli accordi fanno da "salame nel panino".

in genere, pensa ai notturni come una melodia (alla destra), che canta libera sulla base della sinistra, la quale deve essere invece regolare come un direttore d'orchestra. per questo motivo, quando ti trovi dei gruppi irregolari a destra va bene studiarli incastrandoli con precisione nella sinistra, ma in esecuzione non ci deve essere il minimo attrito tra le due mani (non deve sembrare "solfeggiata").

nella parte centrale, quella con gli accordi, devi fondamentalmente fare attenzione a tre cose:
- deve prevalere su tutto la voce al soprano (praticamente le dita esterne della mano destra), di cui devi poter seguire con l'orecchio la melodia in modo da renderla cantabile, come nella parte iniziale. usa la simulazione per distinguere, all'interno della mano destra, la parte melodica e quella armonica.
- non verticalizzare: il fatto che ci siano accordi in tutte due le mani (e peggio ancora il fatto che a sinistra siano ribattuti) non deve dare fastidio alla melodia di cui sopra. con la sinistra, esegui i ribattuti senza alzare la mano dalla tastiera, in modo da farli legati e senza accenti.
-pensa tutta la sezione in orizzontale: segnati i punti più forti, e dai direzione alla musica puntando verso di essi, e poi defluendo quando sono passati. usa molto la dinamica, il che ti può aiutare anche a non rendere monotoni tutti gli accordi ripetuti.

infine, la sinistra come ho già detto deve essere la base per la destra. se guardi bene, però, anche le note esterne della sinistra formano una melodia: in alcune parti del brano è segnata, in molte no ma c'è lo stesso. devi seguire anche quella con l'orecchio, anche se è difficile...


se c'è qualcosa che non hai capito (ho dato molto per scontato), ovviamente chiedi pure ;)
e non ti scoraggiare per il mucchio di cose di cui devi tenere conto! ovviamente non puoi impararle tutte assieme, quindi dai tempo al tempo...