0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

SergioF.C.

Ciao a tutti. Sono uno studente di conservatorio al 7 anno di pianoforte. Ho già studiato diversi pezzi anche abbastanza difficili come la Ballata n.1 di Chopin, lo Scherzo n.2, l'improvviso fantasia e altri... Il problema è che non riesco a memorizzarli, ogni volta che provo a suonarli senza partitura ho spesso vuoti di memoria specialmente se suono in pubblico... avete alcuni buoni consigli per " tenere le note salde in mente"? Grazie in anticipo :)

Pianorganist

Salve.

Mah, partendo dal presupposto che un musicista, specialmente un pianista, può può "far uso" di vari tipi di memoria. Può avere una memoria visiva, una memoria tattile o una memoria relativa all'armonia del brano. Questo è quello che sanno tutti ... Personalmente penso che sia una questione di metodo di studio. Se lei studiasse inizialmente col metronomo, se partisse da una determinata velocità ed, aumentando di un pò alla volta, arrivasse alla velocità richiesta dla pezzo, penso che, dopo tante e tante volte che la mano ha fatto sempre la stessa cosa, un pò di memoria entri in funzioni. Certo, se ripetiamo la stessa cosa meccanicamente .. un pò come si usa fare con Hanon, posso ripetere la stessa cosa anche 100 volte, ma, dopo pochissimo tempo, sarà lavoro perso. O molte volte, è questione di passione .. Se a me un brano piace, lo suono mettendoci anima e passione, lo sento mio, me lo sento dentro, può star tranquillo che dopo anni me lo ricorderò ancora. Se un brano non le piace, lo fa solo perchè il maestro le ha detto di farlo, beh .. tranquillo che non lo imparerà a memoria.
Spero di esserle stato d'aiuto,
Saluti.

*

Rachmaninoff_93

Non esiste solo Chopin per favore !
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

Beeth125

Ciao a tutti. Sono uno studente di conservatorio al 7 anno di pianoforte. Ho già studiato diversi pezzi anche abbastanza difficili come la Ballata n.1 di Chopin, lo Scherzo n.2, l'improvviso fantasia e altri... Il problema è che non riesco a memorizzarli, ogni volta che provo a suonarli senza partitura ho spesso vuoti di memoria specialmente se suono in pubblico... avete alcuni buoni consigli per " tenere le note salde in mente"? Grazie in anticipo :)

mah a me basta ripetere più volte un brano per averlo saldamente in testa, è una questione del tutto soggettiva ed ognuno ha i suoi metodi...in ogni caso non è obbligatorio imparare qualcosa a memoria, molti grandi pianisti suonano con lo spartito davanti :)

*

Rachmaninoff_93

Pensa a Richter, non si creava certo il problema di dover suonare a memoria.
Fidati ho suonato anch'io tantissime cose con la carta non c'è niente di cui preoccuparsi, però sei tu che devi decidere all'inizio se quel pezzo vuoi farlo a memoria o con la carta specialmente se devi portarlo a qualche esame, perchè se lo decidi alla fine la memoria è un'arma a doppio taglio e ti frega.
consolati Giulio, il forum è andato a puttane a causa di Christian

SergioF.C.

Grazie a tutti per i consigli... si in effetti l'unica cosa da fare è suonare fino alla morte prima o poi si impara...Cmq si, impararre l'armonia del brano credo che potrebbe aiutarmi molto.