0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ci provo

acciaccature!!
Maggio 10, 2014, 03:28:04 pm
ciao,
mi trovo in difficoltà con le acciaccature.
Ho capito come si eseguono, ma non sempre riesco a mettere

in pratica la teoria (pasticcio un po'). Sono ferma da due mesi al n. 21 del Cesi Marciano. :-[

Avete qualche consiglio??
Grazie

*

pianoforteverona

Re:acciaccature!!
Maggio 10, 2014, 04:24:09 pm
Mi ricordi qual è il pezzo n.21? Comunque, se si tratta di due suoni singoli, prova a suonare insieme l'acciaccatura e il suono seguente, poi togli il dito dal tasto corrispondente  all'acciaccatura, lasciando abbassato l'altro dito.
Più difficile il caso di acciaccature multiple oppure di risoluzione dell'acciaccatura su un accordo.
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

*

Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 10, 2014, 04:28:45 pm
Si tratta della sonatina in SOL di beethoven:

Fai l'acciaccatura in levare, cioè suona la nota reale (LA nella prima battuta, SI nella terza) assieme al basso. Se non lo fai già, dovresti trovarla più semplice.

ci provo

Re:acciaccature!!
Maggio 11, 2014, 08:36:27 am
Mi ricordi qual è il pezzo n.21? Comunque, se si tratta di due suoni singoli, prova a suonare insieme l'acciaccatura e il suono seguente, poi togli il dito dal tasto corrispondente  all'acciaccatura, lasciando abbassato l'altro dito.
Più difficile il caso di acciaccature multiple oppure di risoluzione dell'acciaccatura su un accordo.

*

pianoforteverona

Re:acciaccature!!
Maggio 15, 2014, 09:30:35 am
La risposta di Pianoth è senz'altro corretta. Il mio suggerimento è una specie di "trucco" per rendere più facilmente l'effetto della velocità di esecuzione dell'acciaccatura.
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

Re:acciaccature!!
Maggio 16, 2014, 01:20:56 pm
Colgo l'occasione per chiedere come si fa a riconoscere dalla notazione se si tratta di acciaccatura o di appoggiatura?


*

Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 16, 2014, 01:30:29 pm
L'acciaccatura ha un taglio sul gambo, quel taglio che vedi nella sonata in questione. Senza il taglio allora sarebbe un'appoggiatura.

*

eligen

Re:acciaccature!!
Maggio 16, 2014, 03:33:31 pm
Ma dal punto di vista pratico, qual'è la differenza tra l'acciaccatura e l'appoggiatura ? Ossia, nel particolare, se volessimo suonare la prima e la terza battuta del brano oggetto del post di ciprovo, ci accorgeremmo di una sensible differenza se suonate con l'acciaccatura (taglio sul gambo) piuttosto che con l'appoggiatura (senza taglio sul gambo) ? Immagino di si (se no non vi sarebbe una differenza tra i due abbellimenti) ma personalmente non sono ancora in grado di capirlo e percepirlo musicalmente. Non è che qualche anima buona potrebbe postare un mini esempio con i due differenti abbellimenti per rendere il tutto estremamente chiaro e lampante ?

*

Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 16, 2014, 05:05:58 pm
La differenza è che mentre l'acciaccatura toglie un valore molto piccolo alla nota reale, l'appoggiatura toglie un valore preciso. Un esempio che posso fare è quello del famoso terzo tempo della sonata k331 di Mozart:

Su alcune edizioni è specificato il fatto che non si è sicurissimi se mozart in questo caso intendesse una appoggiatura o un'acciaccatura. Comunque, nella stragrande maggioranza dei casi quelle note vengono interpretate come appoggiatura, e infatti in moltissime edizioni viene scritto il tema in questo modo:

Se quelle note venissero interpretate come acciaccature, allora sarebbero molto più brevi di una semicroma.

ci provo

Re:acciaccature!!
Maggio 17, 2014, 10:32:38 am
grazie dei consigli, ho provato il "rrucco" di nicolasfredda e vedo che funziona abbastanza.

(non ho molto capito il consiglio di Pianoth (LA nella prima battuta, SI nella terza) assieme al basso.
ciao

*

Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 17, 2014, 05:53:11 pm
Vedo se riesco a farti capire quello che intendevo: in teoria musicale viene insegnato in genere che l'acciaccatura toglie un valore molto piccolo alla nota reale. In realtà, nella musica, molto spesso il valore viene tolto alla nota precedente, invece della nota reale. Puoi ascoltare praticamente qualunque buona esecuzione di questa sonata e noterai che l'acciaccatura non viene suonata assieme al basso, perché l'acciaccatura viene eseguita in levare, cioè togliendo valore alla nota che precede l'acciaccatura:
http://youtu.be/3ztA5VhJ-TE
(preciso che non considero questa una buona esecuzione, ma fa sentire in modo molto evidente quello che ho cercato di dirti)
Ultima modifica: Maggio 17, 2014, 05:56:03 pm da Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 23, 2014, 12:40:56 pm
Grazie Pianoth per la risposta. Però, non per essere pedante, obietto che la tua spiegazione la conoscevo già, ed appare molto semplicistica. Capita spesso di trovare sugli spartiti l’appoggiature con il “taglio sul gambo”, persino nei libri di tecnica pianistica. Per cui, credo, che il problema di sapere se si tratti di acciaccatura o di appoggiatura sia molto più complesso.

*

Pianoth

Re:acciaccature!!
Maggio 23, 2014, 02:21:02 pm
Ti assicuro che la differenza è esclusivamente nel taglio sul gambo. L'unica altra cosa che ti posso dire è che se un'acciaccatura è su una nota che è già veloce allora si potrebbe interpretare come un'appoggiatura, sia perché potrebbe suonare male diversamente, sia perché è più semplice (ricordo di averlo fatto in una sonata di Mozart).

*

eligen

Re:acciaccature!!
Maggio 24, 2014, 09:49:27 am
Grazie per l'aiuto Pianoth, almeno il discorso teorico ora mi è chiaro. Il problema che rimane quindi è puramente "pratico" ossia il riuscire a suonare i due differenti abbellimenti nel modo appropriato ... Nel brano in questione compaiono infatti sia acciaccature che appoggiature ma che io le riesca a suonare in modo differente è tutto da dimostrare ...  ;)