0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

pianomanvictor

accenti
Settembre 08, 2012, 11:06:27 am
salve ragazzi :)a volte mi capita che quando devo eseguire una successio di semicrome legate fra di loro,do sempre l'accento ogni 4 oppure 8 semicrome. Ad esempio se prendiamo gl' esercizi dell'hanon mi capita di dare l'accento ad ogni battuta...il fatto è che questa cosa si ripercuote sugli altri pezzi e così non riesco a rendere quel senso di fluidità e continuità alla frase legata,come se quegli accenti che non esistono sullo spartito spezzino la frase legata e danno un brutto effetto...come posso fare per eliminare questa brutta abitudine?

pianomanvictor

Re:accenti
Settembre 15, 2012, 09:09:44 pm
se non fosse chiaro cerco di capire come rendere fluidi i passaggi con note veloci

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:accenti
Settembre 17, 2012, 09:45:12 am
Caro PIANOMANVICTOR,

Dare degli accenti talvolta è corretto. Per esempio se prendiamo in esame l'esercizio dell'Hanon che dici tu, è corretto dare l'accento dopo 8 semicrome, poiché inizia una nuova battuta e ci vuole l'accento sul primo tempo.

Perciò... non ti preoccupare! :) il vero problema secondo me sta nel non dare gli accenti nelle scale musicali, soprattutto laddove c'è il passaggio del pollice :D 

Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

pianomanvictor

Re:accenti
Settembre 18, 2012, 10:15:14 am
infatti cosa mi consigli per eliminare quell'accento sul passaggio del pollice?

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:accenti
Settembre 18, 2012, 11:42:50 am
Bisogna stare attenti a non dare la botta di polso quando si passa il pollice sotto, altrimenti si sente inevitabilmente l'accento :)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

pianomanvictor

Re:accenti
Settembre 18, 2012, 07:54:50 pm
In che senso?

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:accenti
Settembre 18, 2012, 08:28:00 pm
cioè devi stare rilassato e non sollevare il polso per far passare il pollice, lavorare lento e a mani separate
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1355
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:accenti
Settembre 18, 2012, 08:34:36 pm
Esattamente ;)  è un lavoraccio lo so, e ci vuole davvero molto tempo prima di vedere risultati concreti, almeno, così è stato per me :)
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:accenti
Settembre 18, 2012, 09:23:41 pm
provo a darti una mini spiegazione per quanto mi riguarda il pollice si posta sotto le altre dita e almeno io "apro" leggermente il polso verso l'esterno così limito un po il movimento del pollice sotto le dita ma il polso a parte la lieve rotazione nn si muove
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

71demy

Re:accenti
Settembre 18, 2012, 10:15:30 pm
infatti cosa mi consigli per eliminare quell'accento sul passaggio del pollice?

io proverei a studiare una scala a "gradini" nel modo che segue (... bada: l'esecuzione deve essere "veloce" con le note ben scandite perché riesca):

do
do re  (veloce)
do re mi (veloce)
do re mi fa (veloce)
do re mi fa sol...
do re mi fa sol la...
do re mi fa sol la si...
do re mi fa sol la si do.

attento: ogni volta che aggiungi una nota devi badare che tutte le note siano eseguite velocemente ma ben scandite e TUTTE  uguali. così riuscirai ad eliminare il fastidioso problema della "botta" sul pollice. lo stesso schema può essere riproposto in senso discendente e per tutte le scale. spero di esserti stato utile. fammi sapere! ;) ;)

pianomanvictor

Re:accenti
Settembre 19, 2012, 12:42:26 pm
grazie :)comunque sarebbe meglio anche pubblicare video sulle tecniche del pianoforte tipo il passaggio del pollice,le ottave spezzate e altre tecniche difficili