0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

emanuele86

3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 12:19:52 am
Ciao a tutti.
Potreste darmi qualche consiglio su come suonare queste battute? Ho qualche 'problemino' a far cadere le crome della destra al momento giusto. Prova che ti riprova, mi sembra sempre di ritardare le ultime due di ogni battuta 'allontanandole' dalla prima e quindi spezzando la melodia e creando un breve sospensione che non esiste.  Mentre le suono, cerco di concentrarmi sulla melodia della destra lasciando la sinistra libera di fare il suo corso, ma a quanto pare non abbastanza perché non riesco piazzarle dove dovrebbero essere.
Secondo voi da cosa può dipendere? Non accentare la prima nota dell'ultima terzina della m.s. è un errore o può andar bene lo stesso?
Conoscete qualche metodo o esercizio utile che faccia al caso?
Spero davvero di si  :D :D :D   Ciao e grazie


*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 12:28:23 am
3 su 5?!?!?!?! Questo è un semplice 2 su 3 terzina su duina le terzine vanno tutte accentate ovviamente o non sono terzine... Trucchi non ce ne sono la seconda nota della duina deve stare fra le ultime due della terzina ma più vicino all'ultima
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

emanuele86

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 12:52:33 am
Ops, in effetti sono proprio due su tre! ma per la prima battuta vale lo stesso discorso?? e la prima della duina dove deve stare?
Grazie ancora

*

pianoforteverona

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 12:41:55 pm
Come esercizio si può pensare ad un gruppo di sei sedicesimi, di cui il primo corrisponde ai suoni delle due mani, il terzo corrisponde al secondo ottavo della mano sinistra, il quarto corrisponde al secondo ottavo della mano destra, il quinto corrisponde al terzo ottavo della mano sinistra.

Ovviamente nella mano destra puoi trovare anche una legatura di valore sul tempo forte: puoi studiare il ritmo suonando la nota come se non avesse la legatura di valore.

Questi sono esercizi molto meccanici: occorre poi studiare a mani separate, per assimilare i due ritmi singolarmente in modo musicale, per poi sovrapporli con naturalezza.
Soddisfa il tuo bisogno di fare musica attivamente, per il tuo benessere.
Suonare Cantare Star bene

emanuele86

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 03:27:07 pm
Ottimo! proverò a studiarli per bene a mani separate, e soprattutto a suonarlo senza legatura per poi aggiungerla in un secondo momento. L'esercizio dei sedicesimi, a dire in vero, non l'ho capito benissimo.
Grazie ema

pianissimo

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 07:12:41 pm
è facile, il mio metodo : conto così :
1 - 2e3 - 1 etc
et dunque :

1 ----e---- 1
1 - 2 - 3 - 1

con un po' di tempo, sarà acquisito senza difficoltà  8)
"Vivi felice"  Domenico Scarlatti

pianissimo

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 08, 2015, 07:22:44 pm
 :-[, sono stupido perchè non funzionerà per te.
In francese 1, 2 3 sono monosillabici, ma non in italiano! ma se non ti dispiace, puoi contare le crome cosi : un  - deux et trois  - un ... e andrà bene  ;)
"Vivi felice"  Domenico Scarlatti

emanuele86

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 09, 2015, 06:23:59 pm
ahah, grazie!! come metodo sembra intuitivo...e cosi ripasso pure un po' di francese  ;)

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 10, 2015, 11:18:48 am
Ottimo! proverò a studiarli per bene a mani separate, e soprattutto a suonarlo senza legatura per poi aggiungerla in un secondo momento. L'esercizio dei sedicesimi, a dire in vero, non l'ho capito benissimo.
Grazie ema

in realtà in ventiquattresimi. Perchè?
Perchè una terzina dura un quarto, quindi la durata di una nota di una terzina è 1/3 di 1/4 quindi 1/12
ma in 3 note della terzina devi suonare 2 ottavi della "duina". quindi una nota della duina dura appunto 1/8
il mcm (minimo comune multiplo) tra 8 e 12 è appunto 24

quindi se suddividi la battuta in ventiquattresimi una nota della terzina dura 2 (1/12=2* 1/24) mentre una nota della duina dura 3 (1/8=3* 1/24)

Praticamente
1  2  3  4  5  6
D         D
T      T      T

e così via per altre 3 volte. Essendo infatti in 3/4=18/24 avrai 3 sezioni da 6/24 )

con questo metodo (che sono poi frazioni da prima media) riesci a fare qualsiasi suddivisione, anche 5 contro 7, anche se in questi casi diventa impossibile starci dietro dividendo le battute perchè avresti rapporti improponibili (in caso di ottavi dovresti contare 1/280) per cui ti conviene fare come ti è stato consigliato, ossia esercitare a mani separate con metronomo i due ritmi diversi e poi unirli (letto su un libro, non sicuramente idea mia questa).
Ultima modifica: Febbraio 10, 2015, 11:28:46 am da saruman1970

emanuele86

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 12, 2015, 03:23:42 pm
Grazie a tutti per i preziosi consigli :) :), pare che pian piano, concentrandomi sulla destra, stia prendendo forma, ci vorrà più del previsto ma spero di farcela. ciao :)

Re:3 su 5 ... come ce le metto?
Febbraio 13, 2015, 08:23:57 am
Grazie a tutti per i preziosi consigli :) :), pare che pian piano, concentrandomi sulla destra, stia prendendo forma, ci vorrà più del previsto ma spero di farcela. ciao :)

Io avevo lo stesso problema sulle prime note puntate, per cui è effettivamente questione di capire prima bene come si incastrano le note e poi fare esercizi.