Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Quale pianoforte? / Re:ennesimo post - consiglio tastiera dig.le
« Ultimo post da ilmioregno il Aprile 02, 2020, 09:02:17 pm »

Ciao Antonio, anche io, come te, sono di Livorno, autodidatta,....


eilà, ciao anche a te  :)

PS: ho mandato or ora una mail a furcht per sapere se questa benedetta garanzia aggiuntiva sia sempre valida... vediamo cosa rispondono.

Ti ringrazio per le informazioni. Io conservo la garanzia dei due anni (ormai scaduta) ma sarei ancora in tempo, credo, ad estenderla per coprirmi fino al 2021 se anche il mio ES8 facesse le bizze, sempre che Furcht mantenga questo tipo di proposta che faceva, per questo sono interessato a conoscere la risposta che ti fornirà come pure lo sarà, ritengo, il nostro concittadino Hammond che lo acquistò dopo di me. Sul discorso MP3 ritengo possa anche essere il fatto che io continuo ad usare un vecchio Windows XP(dal manuale Kawai non c'è ragione perché non lo faccia)  che, a seconda del Browser, non mi fa interfacciare neanche con il sito di piano solo per cui devo ricorrere a FireFox. Prima o poi me lo chiarirò questo aspetto. Infine mi stuzzica l'idea del Maestro che ti ha messo in riga a cui avrei dovuto rivolgermi anche io se non avessi cominciato ad accusare la fatica del tempo che ora mi porta a fare anche il babysitter a tre nipotini. Il Beyer lo abbandonai, ahimè, prima di arrivare agli esercizi sulla legatura di valore dal 29 in poi. Ed i difetti che dopo si prendono chi ce li leva più?
2
Tecnica / Come leggere questa misura?
« Ultimo post da Gino il Aprile 02, 2020, 08:17:25 pm »
Ciao a tutti e complimenti per il bel sito.
Se la domanda non è pertinente, mi scuso in anticipo.

Ho ripreso il pianoforte dall'inizio dopo molti anni e sto utilizzando Rossomandi. C'è un esercizio che non riesco ad interpretare. In un tempo di 2/4 in una misura ci sono 2 crome in violino e 2 crome in basso... mancano le pause.
Qualcuno può spiegarmi come interpretarla?
Grazie.
Vedi allegato.
3
Presentiamoci / Re:Iniziare da zero a suonare il pianoforte
« Ultimo post da jocondor il Aprile 02, 2020, 07:05:11 pm »
Grazie Giuly, sono un po' confuso, ma ben venga, da questa mole di materiale che si trova in rete; penso che farò come dici tu, comperando il Beyer cartaceo dando un occhiata ai tutorial in rete e facendo delle lezioni con un insegnante.
Ciao Giorgio
4
Quale pianoforte? / Re:Consiglio pianoforte digitale?
« Ultimo post da c64 il Aprile 02, 2020, 05:10:43 pm »
Suppongo ti interessi avere il triplo pedale e i connettori Midi
Potresti vedere il Kawai ES110 con stand e triplo pedale.
Di Casio ci sarebbe il PX-360 che funziona anche da sequencer multitraccia ed arranger, per cui se ti vuoi fare un accompagnamento lo puoi fare,  ed anche lui puo` avere il suo stand con triplo pedale.
Ti consiglio di provare prima se il tocco della tastiera ti piace.








5
Quale pianoforte? / Re:ennesimo post - consiglio tastiera dig.le
« Ultimo post da Antonio_68 il Aprile 02, 2020, 02:47:37 pm »

Ciao Antonio, anche io, come te, sono di Livorno, autodidatta,....


eilà, ciao anche a te  :)


Lo stand nella foto è quello dell' ES8 con la sua pedaliera a tre, una volta montato diventa tutto un blocco, poi sotto la pedaliera (che rimane leggermente rialzata da terra) c'è un "rotellona" di plastica che avvitandola o meno si alza ed abbassa, va ovviamente messa a battuta con il pavimento così tutto rimane assolutamente stabile. Nulla da dire in merito. Purtroppo ha un attacco proprietario e non è utilizzabile su altre tastiere (almeno credo). Sopra lo stand ci ho appoggiato il casio, nella foto si vede che per terra sulla destra c'è il suo damper. 
Sulla chiavetta ricordo che registravo in formato MP3 e sul computer poi non avevo alcun problema di sorta, ora sinceramente non ricordo se erano disponibili altri formati dovrei rileggere sul manuale.
Devo dire che poi iniziando col maestro ho finito di smanettarci perchè il tempo sopra lo strumento era dedicato a fare quello che mi diceva lui.     


Per quanto riguarda furcht non è assolutamente questione di attendibilità o meno, non lo conosco e me ne guarderei bene dal dire questo, ma semplicemente come si legge sul suo sito dal primo gennaio 2020 non è più distributore esclusivo nazionale della kawai. Era una mia personale riflessione semmai se valesse ancora l'estensione di garanzia che davano loro a 5 anni (ed era una cosa eccellente) invece dei canonici due di legge... boh sinceramente non lo so.
Sul venditore c'è poco da dire...sempre cortese e disponibile, come ho già detto con me ha fatto più del dovuto



PS: ho mandato or ora una mail a furcht per sapere se questa benedetta garanzia aggiuntiva sia sempre valida... vediamo cosa rispondono.
6
Teoria musicale / Tutta la teoria in una pagina
« Ultimo post da sergiomusicale il Aprile 02, 2020, 12:22:52 pm »
Come già fatto in altri ambiti, ho pubblicato una micro-pagina della "Teoria musicale"  ::) .
Se qualcuno ha la voglia e la pazienza di esplorarla, sarei grato di qualsiasi commento in merito, onde poterla correggere e migliorare  ;).
https://lnx.musicapardini.it/teoria-musicale-1/
Grazie a tutti per la pazienza che vorrete riservargli  :D
7
Presentiamoci / Re:Iniziare da zero a suonare il pianoforte
« Ultimo post da giuly il Aprile 02, 2020, 09:07:59 am »
Da autodidatta per forza ora... però appena finisce l'emergenza ti consiglio di prendere qualche lezione, anche solo 3 o 4, per impostare la posizione e le mani sulla tastiera. Se sbagli questo, purtroppo, i problemi li vedrai dopo non riuscendo a fare molte cose.
Per ora, ti direi il Beyer, visto che è gratis e tieni i soldi per il maestro. Poi cercati su internet spartiti semplici, dato che il Beyer è un po' noiosetto, ma ti assicuro che, a farlo bene, impari. Ci sono vari siti da cui li puoi scaricare. E vedrai che ti appassionerai anche tu al piano.
Benvenuto
8
Quale pianoforte? / Consiglio pianoforte digitale?
« Ultimo post da carl.o.s_ il Aprile 01, 2020, 11:42:07 pm »
Ciao a tutti,
ultimamente ho iniziato a fare dei brani particolarmente rumorosi, che i vicini non apprezzano molto dato che ho un pianoforte verticale, quindi ho pensato a un pianoforte digitale, anche perché mi potrebbe tornare utile per le sessioni notturne  ;D
Sono uno studente di conservatorio che quest'anno farà l'esame per entrare nei corsi accademici però non so proprio dove sbattere la testa  :-\
Di esigenze particolari non ne ho, vorrei solo che sia trasportabile, che abbia entrate midi e che non superi gli 800 euro...
Grazie in anticipo e buona serata!
9
Presentiamoci / Iniziare da zero a suonare il pianoforte
« Ultimo post da jocondor il Aprile 01, 2020, 08:01:12 pm »
Buona sera, sono in pensione e ho deciso di dedicare parte del mio tempo a studiare la musica e imparare a suonare il pianoforte(credo che faccia bene almeno per contrastare l'alzaimer e l'artrosi alle dita ;D ). Domani mi consegnano un Celviano AP 270 e dopo averlo assemblato e guardato un po', dovrò decidermi a farci qualcosa. Pensavo di cominciare da autodidatta comperando/scaricando, un corso base e intanto partire così. Domanda: è meglio il corso sul Beyer o il corso Pratico di pianoforte?
Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà
Giorgio
10
Quale pianoforte? / Re:ennesimo post - consiglio tastiera dig.le
« Ultimo post da ilmioregno il Aprile 01, 2020, 05:59:05 pm »
Salve amici

ho iniziato con un libro da autodidatta (di Bastien) ma poi finisce sempre che mi metto a "smanettare" sulle tante funzioni del piano come un bambino (scemo) e concludo poco. E non l'ho ancora collegato al pc....
Vabbè dalla prox settimana  inizio col maestro, che è meglio...  ;D
Ciao Antonio, anche io, come te, sono di Livorno, autodidatta, in su con l'età e possiedo il Kawai ES8 che ho acquistato nel 2016; da tempo non tornavo a sbirciare nel forum per cui mi permetto di salutarti solo adesso che mi sono letto un po' delle tue avventure. A differenza tua però non ci "smanetto" per scoprirne le tante funzioni nonostante il consiglio dell'ottimo comune venditore che mi disse di darci pure a fondo. Lui è un bravissimo musicista che ho avuto anche modo di apprezzare in quanto mi ci sono rivolto nella sua veste di accordatore per un vecchio piano acustico che era malmesso e che possiedo ancora. Nel leggere l'ultimo tuo post mi sono chiesto se i tre pedali che mi sembrano fissati allo stand che ora sorregge il Casio fanno parte del tuo acquisto Kawai e se ne hai provato l'uso perché io ho un solo pedale ed è "molto mobile" tanto che rinuncio sempre ad usarlo. Devo dire comunque che apprezzo molto l'acquisto che feci a cui pervenni dopo attente valutazioni anche in termini di affidabilità. L'importatore FURCHT mi dava fiducia ed oggi mi meraviglia un po' scoprire che non è più attendibile. Il mio Kawai ES8 adesso è  la gioia di un mio nipotino che ha 7 anni e che si diverte a suonarlo lungamente registrandone i brani che riversa sul PC con il programma Audacity. Per aiutarlo nella lettura musicale l'ho introdotto anche al programma MUSE SCORE della cui conoscenza mi sono dovuto prima impadronire io. L'unico intoppo che ho trovato io sta nel fatto che i brani registrati su chiavetta USB nel Kawai non sono leggibili su altri supporti, forse per un problema di diversa formattazione ma, ti ripeto, non sono uno "smanettone" come te che magari ti sarai posto questo mio stesso problema e l'avrai anche risolto. Buon Beyer.
Pagine: [1] 2 3 ... 10