0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

maria_pianista

Vorrei chiedervi un paio di cose:

per esigenze non mie ma di mia figlia (abbastanza "urgenti") sto pensando di non rimandare più e di prendere un pianoforte meccanico. Non so come farò perché per ora lo spazio in casa non ce l'ho, a meno che non dia via il Clavinova. Ma prima di imbarcarmi in un acquisto importante (vorrei prendere un pianoforte di ottima qualità che poi rimanga per sempre), vorrei avere la possibilità di prenderlo intanto a noleggio in modo da decidere nel tempo quale pianoforte serio vogliamo avere.
Per noi sarebbe indispensabile il sistema silent perché soprattutto io studio di notte e in orari non permessi in condominio. Mia figlia invece studia in altri momenti.
Allora vi faccio alcune domande per chiarirmi un po' meglio le idee:

1) Ci sono pianoforti "quarto di coda" con il sistema silent o questo sistema è una prerrogativa esclusiva dei pianoforti verticali?
2) Se sì, esiste il Sistema Silent montato già di fabbrica per le marche di pianoforti più comuni o questo sistema è una caratteristica solo dei Yamaha?
3) Secondo voi, si trovano sul mercato facilmente pianoforti con il sistema silent di serie A NOLEGGIO?
4) È vero che ci sono dei digitali con la stessa identica meccanica dei pianoforti? (non ci credo molto). Mi riferisco ai Yamaha di gamma alta (dai 5000 euro in su). Così mi ha detto oggi un insegnante del conservatorio ma questa possibilità non mi attira minimamente; non trovo tanto senso nell'acquisire un altro digitale, seppur di gamma alta, a un prezzo simile a quello di un pianoforte acustico.

Grazie se mi aiutate a risolvere questi punti. Già nei prossimi giorni comincierò a guardare nei due negozi principali della mia città.
Ultima modifica: Giugno 11, 2014, 09:30:13 pm da maria_pianista

*

sergiomusicale

Ciao Maria...ci siamo già sentiti per mp, ma vedo che qui poni altre domande ed allora ti posso dare una dritta...
Silent ci sono anche a coda con il Silent (marchio Yamaha) o Anytime (di Kawai)
http://www.cherubini.com/index.php?page=shop.browse&category_id=292&option=com_virtuemart&Itemid=2
...
una volta qui avevo trovato anche notizie di noleggio con silent....potresti provare
http://www.menicagli.it/index.php?option=com_content&task=blogsection&id=5&Itemid=45
...esistono pianoforti digitali con ottima meccanica, io ho il KAWAI MP10 (adesso è uscito anche l'11) e posso testimoniare che è davvero un'ottima tastiera (tiene anche il confronto con l'RX2...non si parli poi del verticale) ...e non costa 5000 euro ma sui 2000. Provalo...o prova un modello (ci sono anche completi e non come il mio che è uno stage piano-trasportabile) simile che abbia i tasti in legno di lunghezza piena, con il doppio scappamento...e vedrai che appena ci appoggi le mani riconoscerai l'abisso con i pianoforti digitali correnti...è un'altro mondo. 
https://www.youtube.com/watch?v=9kHLfgtx-e8     io non ho resistito, ;)

*

maria_pianista

Grazie Sergio, ma ho sospirato tanto per un pianoforte meccanico e anche se so che esistono digitali di gamma alta con una meccanica simile preferisco fare un'altra scelta.
Quanto alla distanza fisica del negozio da casa mia, non mi estenderei in toscana, ma resterei nel Veneto. Non vorrei pagare un patrimonio per il trasporto e vorrei anche provarlo prima di fare la scelta.
Non conosco le differenze tra i vari sistemi Silent, ho anche visto che esiste questo Pianodisk che va montato sui Kaway ma in effetti bisognerebbe vedere quali sono le caratteristiche di uno e dell'altro. Per ora la cosa che più mi convince è che il Silent venga montato di fabbrica senza doverlo montare successivamente.
Mi è sembrato di capire che quelli che vengono montati di serie per esempio su queste serie qui della Yamaha  http://www.pianosolo.it/pianoforte-c1x-sh-yamaha-recensione/ hanno un sacco di cose e sono ottimi. Ma in questi video non parlano mai di prezzi. Quello che non so ancora è se voglio un pianoforte Yamaha o un Essex o anche un Kaway. So solo per ora che preferirei averlo per un annetto a noleggio per poter poi decidere con più calma e che vorrei un quarto di coda piccolo con il Silent. Per il resto di cose devo ancora guardare, provare (mi porterò un amico che è un concertista e se ne intende), sentire anche voi...

*

sergiomusicale

...comunque pensa che stai inseguendo il tuo sogno (un coda "E'" un sogno!), quindi GODITELO!!!!! non farti prendere dalla fretta o da altri problemi d'animo ... ;)

*

maria_pianista

Esatto! Ora ho anche la scusa presso il marito  ;) perché è mia figlia che deve andare avanti con lo studio. :D Quindi agli occhi della famiglia io non conto ma non importa se nel frattempo realizzo anche  il MIO sogno.  :D Non so da dove prenderò i soldi né dove ricaverò lo spazio ma in qualche modo farò.
Ultima modifica: Giugno 12, 2014, 09:17:56 pm da maria_pianista

*

RobertoM

Maria, beata te che puoi trovare lo spazio in casa, io dovrei sacrificare un tavolo in cristallo e le 6 sedie circostanti e...una moglie! Sì, perchè chiederebbe il divorzio, ne sono sicuro!!! AHAHAHAHAAHAH!!!!

*

maria_pianista

Silent di altre marche
Giugno 25, 2014, 05:06:45 pm
Per Roberto: anche mio marito chiederebbe il divorzio... ma io glielo concedo subito pur di sposare il pianoforte che voglio io... ahahhahahaa!!!

Volevo domandarvi un'altra cosa, visto che che ancora non ho preso la decisione e so ancora guardando.
Venerdì andrò da un altro venditore, fuori dalla mia città, che ha molta più scelta e cose di maggior qualità rispetto a quello che potrei trovare qui.

Ho avuto diverse conferme del fatto che il sistema Silent funziona bene solo sui pianoforti Yamaha che montano il kit di fabbrica. Fino adesso avevo sentito che gli altri silenziatori di altre marche sono  generalmente di qualità molto inferiore e che montare un Silent della Yamaha su un altro pianoforte successivamente non è la stessa cosa quanto a prestazioni.

Anche se del Silent io ho assoluto bisogno, non vorrei sacrificare il timbro, la meccanica, la qualità del pianoforte che acquisterò pur di avere ad ogni costo un Silent originale di serie, perché mi sembra più sensato dare più peso al pianoforte in sé che al sistema silent. In pratica non vorrei sentirmi costretta, a causa del Silent, a scegliere obbligatoriamente un pianoforte Yamaha.

Oggi ho sentito parlare di un altro silenziatore, che mi dicono sia di eccellente qualità, della nota marca Kurzweil, che può essere montato senza problemi su qualsiasi pianoforte che mi piaccia. Dicono che questo Kurzweil sia veramente bello.
Sembra che il vantaggio del silenziatore Kurzweil, rispetto al Silent della Yamaha, è che il Kurzweil funziona in modo diverso rispetto agli altri dispositivi: invece di usare un timbro campionato sembra che registri il suono stesso del pianoforte e poi lo utilizza quando viene silenziato.
Qualcuno lo conosce e ha avuto qualche esperienza?

Mi chiedo anche (e anche questo è abbastanza importante se do via il digitale) se questi kit, della Yamaha e non, possono essere utilizzati usando anche Pianoteq.