Il Pianoforte > Quale pianoforte?

Quale pianoforte per il neofita

<< < (2/7) > >>

Giulio:
Attualmente ho una tastiera Yamaha P70 e posso dirti che funziona bene... apparte un tasto che si incanta ogni tanto e il fatto che suonare su pianoforte e' leggermente piu' difficile e stancante! (comunque nei modelli avanzati si puo' selezionare anche la risposta dei tasti, soft medium o hard).
Buona ricerca :)

MrPianoSolo:
...anche con il P70 hai questi controlli:

tenedo premuto il pulsante GrandPiano/Voice ( un po' come per il program change ) con i tasti da A6 a C7 selezioni la risposta del tasto:

A6: Fixed
A#6: Soft
B6: Medium
C7: Hard

La stessa cosa la fai per impostare il reverbero:

C2:Room
C#2:Hall 1
D2:Hall 2
D#2:Stage
E2:Off

e la profondità ( depth ) con i tasti da C3 ( valore 0 ) a G#4 ( valore 20 ).

Naturalmente con modelli superiori tipo Yamaha P-140 (900/1000euro ma non ne sono sicurissimo ;) ) hai tutti questi controlli messi nel pannello e non sulla tastiera, e hai anche un timbro e una tastiera di livello nettamente superiori.

danyl:
Anche la mia piccola Casio può regolare il touch response ed il reverbero dal pannello con tre possibilità.
I tasti però non sono pesati e quando suono sul pianoforte di mio padre diventa faticoso.
Per questo sto pensando di tenere la WK200 per divertirmi e prendere un P70 o P85 o addirittura un Clavinova entry level  che mi sembra resti poco sotto i 1000 Euro o giù di li, per me e mia figlia che può imparare con la stessa sensazione di un piano vero.
Proverò comunque il Kaway CL25R appena trovo un rivenditore nei paraggi.
Comunque se vi capita di provare i Casio serie Privia o Celviano vi assicuro che danno una buona impressione. 

Giulio:
Alla fine cosa hai deciso?  8)

danyl:
Scusate il ritardo nel rispondere....
direi che ora la mia scelta si orienterà tra Yamaha nei modelli da voi consigliati e l'opzione Casio serie Privia o Celviano.   Se qualcuno avesse questi modelli può darmi le sue impressioni e potrei fare un confronto.   Poi devo trovare il tempo di passare in negozio (uno per Yamaha ed una per Casio) a provare entrambi (in particolare il feeling con la meccanica delle tastiere).   
In generale secondo voi le tastiere di questi modelli (circa sui 1000euro) sono un buon compromesso rispetto al pianoforte vero? Il passaggio tra tastiera digitale e Pianoforte non comporta problematiche particolari di adattamento?
Grazie 

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa