0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Simo93

Piano digitale
Febbraio 13, 2020, 04:59:20 pm
Buonasera amici pianisti, volevo chiedervi questo.. Allora ho un piano digitale yamaha p45 da circa due mesetti, felicissimo, ora dopo la 5 lezione di pianoforte ho quella sensazione di non essere soddisfatto del mio piano, per fare un esempio gli accordi mi escono bene sul pianoforte acustico mentre quando torno a casa sul digitale mi scappano le dita! ovviamente sono consapevole che passare dall'acustico all'entry level digitale ci sono due pianeti di differenza, quindi mi stavo chiedendo se è stato giusto iniziare da uno p45 (tasti di plastica e semipesati) o dovevo comunque prendere un digitale di fascia superiore, grazie a tutti

*

sergiomusicale

Re:Piano digitale
Febbraio 13, 2020, 09:44:02 pm
Ottimo!!! :-[ e non lo dico per prenderti in giro, ma solo per sottolineare che ti sono bastate 5 lezioni per capire alcune differenze fondamentali tra un pianoforte "buono" ed uno "così così"  ::). Non ti preoccupare, comunque, una tastiera pesata da 88 tasti è comunque valida per innumerevoli esercizi ed esperienze, ma ovviamente un "vero" piano acustico è una cosa differente da qualsiai altra cosa... occorre accontentarsi, a volte di più, a volte di meno, ma sempre di accontentarsi si parla. Io ti consiglio di apprezzare il pianoforte che hai, di sfruttarlo al massimo per quel che può darti, e cominciare ad accarezzare l'idea di cambiarlo, ma ATTENZIONE!!! adesso ne hai scoperti alcuni difetti , ma di certo ne scoprirai molti altri nel tempo  :'(, e tutta questa esperienza ti porterà, sempre nel tempo, a volere il "tuo" strumento, e vedrai che lo sceglierai e lo amerai in modo diverso  :-*, ed il consiglio è quello di acquistare lo strumento solo dopo averci messo le mani sopra!!! non esistono due strumenti eguali, quando si arriva ad avere una grande esperienza. ;)