0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

belthe

Piano dgt hyamaha P105 oppure pianoforte antico?
Ottobre 08, 2012, 02:15:18 pm
la mia bambina (etÓ 11 anni) deve cominciare a imparare a suonare il piano, e sono disorientato tra un piano dgt hyamaha p105 molto versatile, fantasioso, trasportabile, tasti pesati, davvero molto simile ad un vero pianoforte ma con una carica in pi¨,
ed un vero pianoforte con fascino antico (del tipo wolfart, oppure burger e jacoby datati 1915 circa, ma perfetti in tutto) che fungerebbe anche da arredo in un salone ma credo solo con funzioni classiche e statiche (musicalmente parlando, almeno per un principiante), per di pi¨ soggetto a ovvie manutenzioni di accordatura, e costo iniziale pari a 3 volte maggiore rispetto al piano dgt.
grazie....
ah dimenticavo: i pianoforti in questione oltre che avere un bellissimo suono (probabilmente accompagnato da un dolce riverbero, hanno 85 tasti e non 88) (non so se Ŕ importante)

*

sergiomusicale

Presta attenzione alla tastiera... se scorri i post precedenti trovi molto materiale in proposito, un digitale Ŕ ottimo come secondo piano per motivi di condominio etc, ma toglie molto al fascino e all'immediatezza di un piano acustico... di seguito qualche commento...
http://www.supportimusicali.it/forum/mostra.asp?msg=61512&r=1
io sarei per l'acustico, ma non proprio di antiquariato...
non hai altra possibilitÓ?... hai pensato ad un piano a noleggio, con possibilitÓ di riscatto?  ;)

Arfl

Concordo appieno con SergioMusicale:
Io avevo un piano dgt nuovo Yamaha di buon livello ma dopo un anno e 1/2 l'ho cambiato con un seminuovo classico Verticale  Yamaha. E' un altra cosa, il pianoforte pare vivo di suo ora!... ::)
Tuttavia per non fare acquisti affrettati, il noleggio di un "nuovo" la vedo un ottima cosa, appunto poi vi e' di solito la possibilita' di riscatto!.

belthe

davvero 1000 grazie per la vostra risposta .... rimango ancora sbilanciato ma tendente al piano dgt, visto che i pianoforti in esame, che hanno un costo di circa 2000 euro, non sembrano che siano ideali come tali, ma forse per cominciare ....

*

sergiomusicale

Con il budget di 2.000 euro (volendo anche con un po' meno) si trovano degli acustici.... ecco alcuni esempi...
http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_pianoforte-verticale-usato_id2551929.html
http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_pianoforte-verticale-klingmann-mobile-e-meccanica-perfetti_id2668308.html
http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_pianoforte-verticale-yamaha-u2-serie-a-occasione_id2517437.html
il digitale ha il solo pregio di stare zitto.. :D. cosa che in un condominio certe volte Ŕ indispensabile, per il resto non tiene il confronto.  ;)
Poi anche tra i digitali ci sono digitali e digitali, alcuni hanno meccaniche simili ai coda.... ma in tal caso il prezzo sale  ::)

Arfl

Ora, che nessun purista mi malgiudichi, ma e' budget che lascia ampia scelta tra i privati.Certo poi vi e' da aggiungere il costo del trasporto e dell'accordatura.Che nei negozi e' gia' compreso quindi partono da una soglia maggiore di spesa.
Certo parliamo di pianoforti classici di medio-buon livello, marche commerciali, che danno cmq ottime soddisfazioni se scelti bene,(testandoli,il livello d'usura dei tasti-dei pedali-della meccanica,l'eta',l'uso e la cura dedicatagli precedentemente)....Non mi dilungo coi discorsi per ora.
Devo ammettere pero' (anche per esperienza personale) che un piano dgt e' piu' facile da rivendere in seguito... ::)