0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Loretta

LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Dicembre 12, 2013, 10:33:11 am
Salve a tutti, vorrei prendere un piano acustico, ma ancora non mi sono decisa. Ho chiesto molti pareri e gli addetti ai lavori mi dicono tutti che i pianoforti con meccanica tedesca sono migliori degli Yamaha.

Io però mi sono "invaghita" di un UX usato in conto vendita presso un rivenditore abbastanza vicino a casa. Il rivenditore mi dice che per un uso non professionale come il mio andrebbe bene, per uno che invece studia otto ore al giorno è meglio comprarne uno nuovo, anche lui propone un Seiler nuovo con buon rapporto qualità-prezzo.

Secondo voi se compro l'UX  usato posso pretendere qualche garanzia dal rivenditore? Pensate anche voi che le meccaniche tedesche sono le migliori?

Devo andare a vedere un krauser usato di cui ho garanzia che sia in ottimo stato, perchè conosco il proprietario ed alcune persone competenti lo hanno già visto. Conoscete questa marca?

Grazie
Loretta

marymichan

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Dicembre 12, 2013, 01:21:34 pm
Ciao Loretta,

guarda anche a me non piacciono le marche giapponesi... hanno un suono troppo squillante e la meccanica leggera.
In più io sono innamorata perdutamente del suono dei Petrof (repubblica ceca). Il mio proff ne ha uno a coda ed ho girato tanto per comprarne uno verticale . Mi piace il suo suono cupo e la tastiera leggermente pesante.... te ne consiglio uno ad occhi chiuso.
Di tedesche sinceramente non ho esperienza e passo la palla ai più esperti....

*

sergiomusicale

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Dicembre 12, 2013, 02:37:22 pm
le meccaniche tedesche hanno un' antica tradizione di solidità, anche nei pianoforti vecchi si può intervenire con un' aspettativa di durata e resistenza che altre non hanno proprio, tra le meccaniche che tendono a non reggere il tempo ci sono ad esempio le vecchie inglesi....per i giapponesi molto vale il gusto, ed è vero come accenna marymichan che hanno una loro spiccata personalità...anch'io preferisco altro, ma ognuno ha la propria sensibilità; per quanto attiene la meccanica io preferisco Kawai a Yamaha...

*

Loretta

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Dicembre 13, 2013, 08:58:06 pm
Grazie a tutti per i vostri consigli.
Se mi capita sono proprio curiosa di sentire il suono del Petrof.
Saluti
Loretta

marymichan

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Dicembre 16, 2013, 12:00:46 pm
Di nulla Loretta. Se ne hai la possibilità provalo. E' una cosa molto oggettiva, a moltissimi non piace. Io lo amo infinitamente.
Addirittura sono quasi sicura che il mio verticale ha un suono molto più bello del coda del proff. Forse perchè il mio salone è più grande e più alto....
Buona ricerca.

*

Christian

  • Administrator
  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 1341
  • Tutti i corsi approfonditi: https://www.pianosolo.
Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Gennaio 01, 2014, 04:34:33 pm
Credo che molto va a gusti. Gli Yamaha sono per me o più competitivi sul mercato con il rapporto qualità-prezzo. Attenta ai "tedeschi" che alcuni sono Cinesi ma con solo il nome tedesco...
Tutti i corsi di pianoforte approfonditi: https://www.pianosolo.it/shop/

*

Loretta

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Gennaio 11, 2014, 01:13:05 pm
Scusate se vi tormento ancora con la mia indecisione, ma vi aggiorno sulla mia ricerca del pianoforte.

Premessa per chi non ricorda la mia situazione:
a casa suoniamo in due:
- io da un anno, ho 38 anni, vado ad una scuola privata, sono ad un entry-level, ma ho una voglia esagerata di diventare abbastanza brava (a Natale ho fatto persino il saggio!! 8) sono proprio "incosciente"!!);
- mio figlio di 11 anni. Fa un corso aggiuntivo di pianoforte a scuola (prima media). Lui è interessato allo studio (non esageratamente come me), all'inizio gli ho insegnato quello che sapevo ed ora in pochi mesi mi ha già raggiunto (tra pochissimo superato). Avrebbe tutte le capacità di diventare bravo, ma ancora è presto per dirlo.

Dopo aver girato moltissimo sono indecisa tra queste due opzioni:

a) prendere un UX usato, che ho provato e mi piace molto, (costo € 2.500,00), poi in futuro, se continuiamo a suonare io e mio figlio, darlo indietro e prenderne uno professionale (gli Yamaha si vendono "abbastanza" bene e comunque non spenderei una follia). Questa a me sembra la scelta più razionale.

b) acquistare da subito il piano tedesco consigliato dal proff. un Hoffman 128 cm ad € 6.500,00.  A parte i soldi (che sono molti, ma ci potrei arrivare), sinceramente penso che ancora, dato il nostro livello "non ce lo meritiamo". Forse tra un anno o due mio figlio diventerà bravissimo, ma ora non verrebbe utilizzato 8 ore al giorno (io che studio di più, ci passo un'ora abbondante, ma uso il digitale in cuffia la sera) e si svaluterebbe tutto a mie spese. Tuttavia il prof di mio figlio suggerisce caldamente questa ipotesi come scelta "definitiva" e gli Yamaha non li vuol neanche sentir nominare! Cosa non da poco conto, se compro l'Hoffmann me lo ordinano e poi me lo devo tenere. Voi mi insegnate che i PF non sono tutti uguali, ti devi "innamorare" del loro suono.

Voi cosa ne pensate? In cuor mio ho già deciso per l'UX? Ma non sono sicura al 100% di far bene. Dovrei essere più "ambiziosa" ed "ottimista" e comprare l'Hoffmann?  :-\

*

sergiomusicale

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Gennaio 11, 2014, 01:43:36 pm
Credo che la risposta tu te la sia già data!...per la mia esperienza il pianoforte è come un compagno od una compagna di vita (a seconda dei sessi  ;D ) e quindi ci deve essere convinzione ed amore...tu lo prenderesti un marito ordinato per corrispondenza?...io una moglie no! quindi... provare provare provare.... per me è meglio un pianoforte vecchio, restaurato, che posso provare in un negozio e che mi piace al primo incontro, di un oggetto magari teoricamente molto più conveniente e nuovo trovato su internet.... le sorprese possono essere terrificanti!!!! ti puoi ritrovare in casa un oggetto che non ami, il cui suono ti disturba l'udito...ogni volta ti aspetti un suono e ne esce un'altro...terribile!!! pensa solamente a tutte le ore che gli starai dinanzi.... quindi prendi un oggetto decente e conveniente, che di sicuro potrai sostituire nel tempo, quando le tue capacità e sensibilità si saranno adeguatamente formate.

*

Loretta

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Gennaio 11, 2014, 06:26:54 pm
Grazie Sergio, ho già chiamato per andare a rivedere l'UX.

Effettivamente nella sala c'erano un sacco di Yamaha e molti U3, i rigenerati con la garanzia li sentivo metallici, il "mio" che è solo usato non rigenerato lo sento più "familiare", ha un suono più dolce e potente. Poi l'idea di portare a casa un pianoforte così alto, grande e grosso, mi piace molto. Poveretti i miei vicini!!!! ;) Se concludo l'affare vi farò sapere.

*

antares

  • Dio della musica
  • Mostra profilo
  • *****
  • 3102
  • pianista perdigiorno ma non perditempo
Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Gennaio 12, 2014, 04:55:03 pm
beh loretta con il saggio non mi pare che hai esagerato.... io iniziai a scuola di musica in ottobre (non di quest'anno eh ahahah ormai ne sono passati 14 abbondanti) ma io il primo saggio lo feci a natale.... quindi...2  mesettti circa... ok non feci chissà cosa feci una sonatina di Beethoven ma meglio che niente :D o tutte e 2? cacchio non mi rocordo neanche più ahahahahahah
Suonate con tutta la vostra anima e non come un uccello ben addestrato. (Johann Sebastian Bach)

Sarebbe un'illusione credere che si possa fissare sulla carta ciò che determina la bellezza e il carattere dell'esecuzione (Franz Liszt)

La verità è che la vera musica non è mai 'difficile'. Questo è so

*

Loretta

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Febbraio 01, 2014, 03:19:44 pm
Finalmente ho comprato il "mio" pianoforte!!! Questa mattina sono stata ad Ancona in un negozio di un "pianofortaio" (così si definisce il Sig. Valli) che è un paradiso per pianisti.

Mi ha detto "prova pure quel che vuoi". Ho suonato (quel poco che so fare) su un gran coda della Yamaha (da 120.000 E che affitta per i concerti) ed anche su uno Stenway (non pensavo di poterne toccare uno!!).

Poi tra i verticali c'era un Petrof 135 che mi ha fatto "innamorare". E' vecchiotto ma la meccanica è stata messa a nuovo e mi dà 5 anni di garanzia!! Per Marymichan: devo dire che ho i tuoi stessi gusti. Lo stesso pezzo suonato sul Petrof è "poesia", anche se io ancora non sono molto brava.

Sotto al piano mi ha detto di mettere un tappeto per proteggere il pavimento, nel caso dovessi spostarlo di poco. Meglio un tappeto normale o la moquette?

Saluti

Loretta


*

sergiomusicale

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Febbraio 01, 2014, 04:28:22 pm
Bravissima!!! sono proprio contento, e 135 sono una bella misura .... sua "Altezza" il pianoforte   ;D , Petrof ha una lunga tradizione...e...mi ricorda un episodio di gioventù...di più o meno di 50 anni fa... per il tappeto ci metterei un bel tappetone robusto, a pelo corto, perché con il peso dello strumento lo acciaccherai di sicuro, anche se nelle ruote ci mettessi i dischetti (che ti consiglio).

marymichan

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Febbraio 03, 2014, 10:55:19 am
hai visto? I petrof trasmettono qualcosa che non so spiegare ma anche io li adoro. Sono innamorata del mio e non lo cambierei. Ho provato pianoforti usati anche molto più costosi ma nulla era come il mio amato petrof (il mio è 115cm).
Io ho il parquet ed ho messo dei dischetti sotto le ruote (il mio ha delle rotelle sotto ogni gamba) in modo da isolare un pochino e non rovinare il pavimento.

*

maria_pianista

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Febbraio 03, 2014, 12:50:07 pm
Bello, Loretta! Sono contenta per te!  :) Alla fine il Petrof quando l'hai pagato? È un mezza coda o cosa?

marymichan

Re:LE MARCHE TEDESCHE SONO SEMPRE LE MIGLIORI?
Febbraio 03, 2014, 03:28:35 pm
135 credo sia un verticale bello alto :D
I petrof hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. Il mio da 115cm dell'83 l'ho pagato 850 euri.