Pianosolo Forum - Il forum sul pianoforte

Il Pianoforte => Quale pianoforte? => Topic aperto da: kapellmeister - Novembre 04, 2014, 01:19:12 pm

Titolo: Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 04, 2014, 01:19:12 pm
Mi sono appena presentato nello spazio relativo ai nuovi arrivati. Ed eccomi ad aprire questa discussione in cui chiedo aiuto. Purtroppo di pianoforti digitali non capisco nulla, non me ne intendo per niente. A casa ho il mio pianoforte di sempre: un bellissimo e buonissimo Yamaha verticale che ha quasi 35 anni, ma che è ben mantenuto, accordato a dovere e ha ancora un suono splendido.
Volendo riprendere, però, a suonare lo strumento, mi accorgo che non sempre riesco a farlo tutti i giorni. A volte riesco a ritagliarmi solo un po' di tempo dopo cena, quando, in un condominio, non si dovrebbe suonare. E' qui che ho pensato di comprarmi un piano digitale. Potrei suonare quanto voglio, mettendomi le cuffie e non disturbando nessuno.
Però aspetterei Natale per farmi questo eventuale regalino (non sono ancora deciso: un amico mi ha parlato molto male dei digitali) e soprattutto avrei bisogno di qualche consiglio per orientarmi nella scelta di un buon strumento che sostituisca il mio pianoforte nelle ore serali e notturne. Non mi servono ritmi, effetti speciali, suono d'organo o di hammond... mi piacerebbe che sappia suonare come un piano acustico.
Ringrazio anticipatamente per tutti i pareri che vorrete darmi. Ciao.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: maria_pianista - Novembre 05, 2014, 09:16:32 am
Il suono di un pianoforte acustico è molto difficile da imitare con un pianoforte digitale, a meno che non sia di altissima gamma (e quindi da spendere tanti soldi).
Considerato che poi il peso dei tasti, la profondità, il tocco è MOLTO diverso, perché non consideri la possibilità di installare nel tuo pianoforte acustico un sistema Silent? Questo ti permette di suonare con le cuffie con la meccanica del tuo pianoforte bellissimo di sempre. Certo, un po' di differenza nel suono c'è, anche quando il Silent non utilizzi un suono campionato ma la registrazione del suono del tuo pianoforte. Se la delicata fase di registrazione è fatta bene, potrebbe assomigliare molto al tuo pianoforte originale. Facendo questo avrai sempre il vantaggio di suonare con la meccanica di un pianoforte acustico e, almeno per me, non è una cosa da sottovalutare.
Parlane con il tuo venditore di fiducia, magari lui ti sa consigliare bene sui vari modelli dopo aver guardato bene il tuo pianoforte.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 05, 2014, 03:41:12 pm
Gentile Maria, ti ringrazio della risposta davvero esaustiva e per me utile. Mi apri davvero un mondo perché, lo confesso, nulla sapevo del sistema SILENT. Ecco, forse, spiegato il motivo per cui il mio amico mi aveva parlato male dei piano digitali. Mi aveva messo in guardia dicendo che, se avessi cercato nel digitale un piano simile all'acustico, con le stesse caratteristiche di suono, stessa dinamica, stessa sensazione sulle dita al tocco dei tasti, avrei dovuto fare i conti con il fatto che si tratta, in fin dei conti, di due prodotti diversi.
Indubbiamente mi informerò al riguardo presso il negozio di musica da cui mi sono sempre servito. Tale sistema mi trova anche predisposto favorevolmente in quanto da poco ho investito non poco nel risistemare tutto il mio pianoforte, non solo accordandolo ma anche cambiandovi e sistemandovi la meccanica. Ora sì che ha un suono splendido e suonarlo è davvero una delizia. grazie del tuo consiglio e del tuo intervento. Mi informerò quanto prima. Ciao.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: sergiomusicale - Novembre 05, 2014, 03:48:49 pm
Concordo pienamente con il consiglio di Maria, se poi hai anche già investito per sistemare il tuo acustico credo che non ci sia proprio da pensare ad altra soluzione, ci sono dei sistemi silent veramente validi, che se montati da un buon tecnico potranno darti le dovute soddisfazioni... ;)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 05, 2014, 04:35:03 pm
Grazie anche a te, Sergio, per il tuo consiglio. In effetti devo informarmi presso il negozio di musica più vicino che, tra l'altro, è molto ben fornito.
In pratica, da quanto avete detto tu e Maria, si può suonare un normale verticale acustico con le cuffie... Scusate se pongo questa domanda: e ciò è possibile senza effetti collaterali sullo strumento? Voglio dire:  senza che poi quando lo si suona normalmente, senza effetto silent, è sempre il nostro normale pianoforte, con il suo timbro e le sue caratteristiche, senza interferenze o modifiche? Scusate l'ignoranza.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: sergiomusicale - Novembre 05, 2014, 04:58:42 pm
Esatto, in pratica viene sistemata una barra a pochi millimetri dal fine corsa dei martelletti, quindi (quando inserita) impedisce al martelletto di arrivare sulle corde, quando non è inserita la barra tu non ti accorgi assolutamente della modifica, quando invece viene inserito il silent oltre a fermare la corsa dei martelli un sistema di sensori capta il movimento e lo traduce in suono come in un normale digitale. Unica leggerissima differenza di tocco nel fine corsa quando usi il silent, ma veramente poca cosa. In definitva resta il tuo strumento, con tutta la risposta dell'acustico ma con la possibiltà, una volta inserito il silent di suonare senza disturbare il vicinato  ;)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: maria_pianista - Novembre 05, 2014, 09:18:01 pm
Ti racconto la mia esperienza.
Io ho avuto a casa e ho tutt'ora un pianoforte digitale, un Clavinova per il quale avevo pagato circa 1300 euro. Mia figlia aveva iniziato a studiare su quello e successivamente anch'io ho iniziato con lo stesso pianoforte. Avevamo deciso così all'epoca per ragioni di spazio e per motivi economici.
Mia figlia è andata avanti abbastanza bene e i suoi risultati al Liceo Musicale li ha comunque avuti (sia l'anno scorso che il precedente ha preso 10 in pianoforte in pagella); ma era stata anche ascoltata da un professore del conservatorio che aveva notato nella sua tecnica alcune carenze (per esempio nel modo di abbassare i tasti) attribuibili quasi sicuramente al fatto che il peso dei tasti sul digitale e la sensazione tattile è completamente diversa. Quindi sul digitale la corsa del tasto è diversa e si finisce per non affondare le dita come si dovrebbe.
Per me iniziare con il digitale è stato molto peggio. A casa studiavo ed ero soddisfatta dei miei risultati... arrivavo però a lezione dalla mia insegnante che ha un coda e tutto il mio studio sembrava vanificato. Gli errori si susseguivano uno dietro l'altro. Una sensazione di frustrazione enorme! Avevo l'impressione di non sapere fare niente! Inizialmente pensavo fosse l'emozione, il suonare davanti a qualcuno... Invece ho realizzato un po' alla volta che la causa di tutto questo era proprio il mio digitale.
Ad un certo punto non ce l'ho fatta più e ho acquistato un acustico, uno Yamaha U3. Dovendo studiare la sera tardi ed essendo io altamente ripetitiva  ;) e stancante per le orecchie del vicinato e della mia stessa famiglia che non mi sopporta più quando suono un miliardo di volte la stessa cosa, la soluzione era montare il Silent.

Sapendo che spesso i Silent della Yamaha funzionano bene su pianoforti Yamaha nati già da fabbrica con il Silent mi sono fatta consigliare e ho preso un'altra marca di Silent che non usa suoni campionati ma la registrazione dello stesso pianoforte acustico sul quale viene installato. Il tecnico è venuto diverse volte ad aggiustare qua e là perché la tastiera mi dava inizialmente problemi quando suonavo in cuffia con il Silent. Praticamente è una meccanica diversa.
A me personalmente il suono del Silent non piace tanto (io però sono un po' delicatina di orecchio, ammetto), ma ho ovviato a questo fatto comprando a un costo molto economico un software che usano anche altri qui sul forum: Pianoteq. In pratica io collego il mio Silent (che è una semplice scatoletta) con un cavo USB al mio computer, che tengo sul pianoforte. Inserisco anche la cuffia con un cavo che va dal Silent al computer. Apro Pianoteq, che ha una libreria di tantissimi suoni diversissimi fra loro (Stenway, Pleyel, Erard, ecc e diversi tipi di clavicembalo) che possono anche essere modificati a piacere per quanto riguarda anche i microfoni, l'intensità, la curva di velocità, la brillantezza, ecc. In pratica hai la sensazione di star suonando sui migliori pianoforti a coda! Ma con un tocco meccanico!
A me suonare con Pianoteq ha cambiato la vita, non potrei farne più a meno! E sono contentissima di usarlo sul mio acustico attraverso il Silent. Ora non ho più i problemi di tocco e quando vado a lezione e suono con il coda le cose riescono più o meno come a casa o anzi meglio.
Ecco, questa è la mia esperienza. Comunque io ti direi di non fermarti al primo venditore della tua zona. Informati bene perché l'importante è che il tuo pianoforte, che da quanto ho capito ti soddisfa molto, non soffra per nessun motivo. E che il Silent ti venga montato bene, che la tastiera risponda bene, ecc.

Per tutti questi motivi, se ti piace il tuo caro pianoforte acustico non ti consiglio assolutamente il digitale, a meno che tu non voglia fare un investimento pari o superiore al tuo pianorte attuale). Ma anche qui, non sarei ormai tentata neanche da quelli.

P:S:- Prof, sapendo che insegni lettere, mi scuso per il mio italiano. Non sono madrelingua e a quest'ora sono abbastanza bollita. :)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 05, 2014, 11:54:19 pm
Grazie, Sergio, per la tua risposta e per avermi spiegato il funzionamento del sistema SILENT.
Grazie anche a te, Maria, per il lungo messaggio, che ho letto con piacere e che mi ha fatto capire cosa sia il PIANOTEQ.
Ho scartato, dunque, l'ipotesi di acquisto di un piano digitale sia perché sono abituato a quello acustico sia perché probabilmente per avere una resa accettabile dovrei sborsare bei soldoni. E poi non mi convince il fatto che il peso dei tasti sia diverso, così come la sensazione di suonare. Ho preferito investire sul mio Yamaha per rimetterlo bene a posto ed è dunque giusto che io continui a seguire la strada che ho iniziato. Tra l'altro l'accordatore, che mi è stato consigliato da una mia collega maestra di piano, è un ottimo professionista; potrei anche parlarne con lui e chiedergli maggiori spiegazioni circa la possibilità di applicare il sistema SILENT al mio piano. Il discorso su PIANOTEQ mi spaventa un poco perché sono un po' imbranato con le nuove tecnologie e perché dovrei abituarmi all'idea di suonare con un pc sistemato accanto. Tuttavia il tuo entusiasmo mi fa tenere la cosa nella giusta considerazione. Anche a me piacerebbe poter avere l'opportunità, seppur in cuffia, di spaziare con il suono di vari pianoforti.
Grazie per avermi raccontato la tua esperienza. Oltre a rinnovarti i complimenti per la bella esecuzione della prima invenzione a due voci di Bach, sono costretto a ripetermi, spendendone altri per il modo in cui scrivi, a maggior ragione considerando che non sei madrelingua. Il tuo italiano è semplicemente perfetto!  :)
Grazie ancora, Sergio e Maria, e buona musica ad entrambi!
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: pianissimo - Novembre 13, 2014, 12:04:13 am
Se posso raccontarte la mia esperienza :

i silent Yamaha sono ottimi, e sopratutto lo transacoustic che usa una nuova tecnologia, la tavola armonica si trasforma in una sorta di "diffusore". L'ho suonato l'estate scorso e è incredibile di realismo.
http://it.yamaha.com/it/products/musical-instruments/keyboards/transacoustic/u1shta/?mode=model (http://it.yamaha.com/it/products/musical-instruments/keyboards/transacoustic/u1shta/?mode=model)
Se vuoi cambiare il tuo piano per un silent, dovrei provarlo. L'inconveniente è il prezzo, 12 500 €  :'(  calma !

Non sono stato convinto per il Genio, è l'unico che ho potuto provare
http://www.cristofori.asia/ver4/silentauto-play-system/cristofori-harmony-silent-system/ (http://www.cristofori.asia/ver4/silentauto-play-system/cristofori-harmony-silent-system/)
Il ventidore mi ha consigliato di non cambiare il mio piano e di prendere un digitale per molti motivi :
1.   Non avrò dei problemi di installazzione ( e devo dire che non ho trovato tecnico di fiducia  per installare un silent nel mio Schimmel, non volevano correre un rischio)
2.   il sono sarà migliore con un numerico (se paragono con un Yamaha o un Kawai non è vero ma con un Genio, credo che sì)
3.   La meccanica è più resistante che l’electronica, con il tempo puo avere problemi di memoria (non so ma non lo credo a dire il vero)
4.   Il prezzo sarà lo stesso di un numerico.
Non sono tecnico e non so, ma finalmente ho scelto un Roland FP.80  ne sono felicissimo. La tastiera è diversa ma posso studiare quando voglio. Non rimpiazza un piano ma è un ottimo strumento di studio per me.

Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: maria_pianista - Novembre 13, 2014, 08:54:49 am
Sì, ma se kapellmeister installa sul pianoforte che ha già un Silent spende circa 1000 euro e non ha bisogno di comprarsi il digitale.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: pianissimo - Novembre 13, 2014, 11:28:43 am
in francia, l'installazione di un Silent costa più o meno di 1500€ e ci sono tecnici che non sono seriosi : possono piallare il legno della barra sotto la tastiera per installare i sensori ottici. E dopo,  il legno potrà "lavorare" e incurvarsi,  e la tastiera avrà problemi.
Preferisco dirlo a Kapellmeister, ma so anche che sei felicissima del tuo silent e mi piace.

Al mio punto di vista, avere 2 tastiere puo anche essere benefico per studiare. Ma se Kapellmeister trova un tecnico serioso e che puo provare il silent sarebbe anche una bella soluzione.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: maria_pianista - Novembre 14, 2014, 09:53:14 am
No, no, non è che io sia contentissima del mio Silent. È che lo trovo la soluzione ideale. Oltre al pianoforte acustico ho anche un pianoforte digitale, ma studiare sul digitale per me è un sacrificio enorme. Non c'è confronto fra una tastiera acustica e una digitale. Dovendo studiare la sera, l'unica è il Silent.  ;)
Di tecnici seri ce ne sono. Basta trovarlo e kapellmeister sembra che abbia piena fiducia nel suo.
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 17, 2014, 09:47:49 pm
Sì, infatti, il mio desiderio non è quello di cambiare il mio pianoforte. Non sia mai! Ce l'ho da 35 anni circa e, come ho già avuto modo di dire, l'ho ultimamente mandato all'istituto di bellezza e non dimostra affatto la sua età: mi sembra sia in gran forma soprattutto dopo aver cambiato la meccanica.
Il Silent sembra anche a me la soluzione più praticabile. Dopo aver parlato con Maria e dopo aver provato in un negozio di musica un pianoforte con tale sistema incorporato, mi ero deciso ad applicarlo. Anche perché ho piena fiducia nel mio accordatore, il quale mi ha detto che tale sistema non intacca minimamente lo strumento né lo può rovinare. Io però, passati alcuni giorni, sono stato assalito da qualche dubbio. Ancora non sono pienamente convinto e, pertanto, ancora temporeggio. Certo è che, se voglio suonare di notte o dopo le ore 20, mi sembra l'unica strada praticabile...
Grazie ancora a Maria e a Pianissimo per i loro interventi e complimenti a quest'ultimo per il suo italiano!
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: Randy - Novembre 18, 2014, 11:39:15 am
Eccomi anche se in ritardo...

Io ho fatto installare il sistema silent sul mio acustico e devo dire che controindicazioni non ne ho trovate.
In modalità silent, la sensibilità e la dinamica non sono precise come quelle di un pianoforte digitale, ma comunque si riesce a suonare bene tranquillamente.
Poi con un pò di settaggi nella configurazione e con l'aiuto di Pianoteq si riesce ad ottenere un buon risultato.

Il sistema che ho fatto montare io si chiama Genio se può aiutarti: il suono è bruttino ma come ti dicevo quello va considerato poco, in quanto una libreria come Pianoteq per chi suona di notte è un must.


Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 19, 2014, 08:27:28 pm
Grazie, Randy, per la delucidazione. Mi è sempre molto utile confrontare le vostre opinioni.
Il mio problema, o dubbio che ultimamente mi è venuto, però non riguarda il suono del piano quando è attiva la modalità silent (in realtà poco m'importa del suono che ho in cuffia; mi basta poter studiare di notte; poi come avete detto voi si può utilizzare Pianoteq e sbizzarrirsi), ma la preoccupazione che lo stesso sistema silent vada ad intaccare, seppur in modo impercettibile, il mio piano quando lo suono acustico. Non so se mi sono spiegato.
Non vorrei, cioè, che applicare tale sistema possa, anche minimamente, "corrompere" o snaturare il mio strumento...
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: sergiomusicale - Novembre 19, 2014, 10:02:03 pm
se il sistema silent è buono ed il tecnico lo stesso non ci sono problemi per il tocco ed il suono in acustico, una impercettibile differenza di tocco ci può essere sono con il silent inserito, visto che limita la corsa del martello (non accenno neppure al modello Yamaha che ovvia a questo problema visto il livello di prezzo elevato che ha:
http://it.yamaha.com/it/products/musical-instruments/keyboards/silentpianos/. (http://it.yamaha.com/it/products/musical-instruments/keyboards/silentpianos/.) )
controlla come lavora il QuickEscape™....
Prendi comunque un buon sistema silent, ad esempio:
http://www.pianodisc.eu/it/prodotti/quiettime-sistemi-silent-e-midi.html (http://www.pianodisc.eu/it/prodotti/quiettime-sistemi-silent-e-midi.html)   ;)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: maria_pianista - Novembre 19, 2014, 11:15:33 pm
Comunque se la tua preoccupazione è che il tuo pianoforte se ne risenta quando suoni in ACUSTICO, non c'è da preoccuparsi. La lieve differenza si sente in cuffia, ma quando hai il Silent spento e suoni in acustico il pianoforte è lo stesso di sempre, identico.  :)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: kapellmeister - Novembre 19, 2014, 11:23:06 pm
Ecco, grazie, queste rassicurazioni mi confortano. Grazie, Maria. Ora aspetterò solo il momento propizio per chiamare l'accordatore ed installare il sistema. Penso di sicuro prima di Natale. Grazie anche a Sergio per i suoi consigli.  :)
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: pianissimo - Dicembre 13, 2014, 02:07:21 pm
Bel regalino di Natale  ;)
che silent hai scelto ?
Titolo: Re:Consigli su acquisto piano digitale
Inserito da: saruman1970 - Dicembre 13, 2014, 06:16:37 pm
Bel regalino di Natale  ;)
che silent hai scelto ?

Sotto natale ci vuole ... silent night  ;D ;D ;D ;D