0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Carlo Sormani

come pulire la tavola armonica
Agosto 14, 2011, 02:56:28 am
Ho comprato un Boston 163 nuovo che è stato in negozio non specializzato almeno 7-8 anni o oltre in un paese tropicale, dove vivo. Il piano è difatti sostanzialmente perfetto e nonostante sia stato accordato poche volte mi pare possa andare (anche perché il mio vecchio orecchio non è un granché). Lo ho fatto accordare da poco ma mi pare "tenga".

All'interno non è pulito (non lo hanno mai toccato evidentemente - meglio..) ed ho potuto rimuovere con una flanella e parecchia pazienza delle "macchie" che sembrano semplice polvere appicicaticcia dall'arpa. Siccome l'arpa è di ghisa per le macchie più dure ho "inumidito" la flanella con l'alcool e mi pare che con olio di gomito e pazienza vada tutto bene.
Anche sulla tavola armonica l'accumulo di sporcizia è importante, sia in corrispondenza dei rombi dell'arpa sia sulla parte libera visibile sia sotto le corde.
Se "tocco" delicatamente lo sporco sembra un polverino che se sfregassi potrebbe (?) raspare la tavola armonica. Forse dovrei usare un liquido "non acquoso" come appunto l'alcool ? ma poi cosa succede alla vernice ed alla tavola?
Per "arrivare" alla tavola ho visto che ci sono delle plastiche flessibili con la flanella di ricopertura ma se "sfrego".....mah insomma sono preoccupato.
Il consiglio che chiedo è come fare a pulire la tavola armonica.

Potrei anche lasciarla sporca, se alternative valide non ce ne sono o sono troppo complesse, ma è contrario al mio feeling per uno strumento così bello. Sono un pessimo suonatore ma "as far as piano is concerned sentiment is my forte".

Ringrazio .. caldamente..

Carlo

*

sergiomusicale

Re:come pulire la tavola armonica
Agosto 14, 2011, 09:21:11 am
Premetto che per la tavola armonica del pianoforte non l'ho mai fatto...ma pulire la tavola armonica deve essere come pulire un mobile delicato, quindi prima proverei a soffiare via la polvere, poi userei del prodotto tipo "cera da mobilieri" (se la superficie non è porosa ma verniciata come tu dici, dovrebbe bastarti, il prodotto è a base di cere naturali e quindi delicato e sicuro, l'ho usato per la cassa della chitarra e del violino ed è risultato valido), assolutamente da evitare qualsiasi tipo di liquido (anche se alcune volte può essere utile, per talune puliture più robuste, usare dell'acqua ragia), il legno è nemico dell'umidità e potresti trovarti a brutte sorprese!.