0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Max78

Bachmann GRPT 140
Marzo 02, 2011, 09:48:49 am
Salve a tutti,
ho fatto un po' di ricerche sul forum e su internet e trovo poche informazioni riguardo il pianoforte in oggetto.

Si tratta di un pianoforte ibrido, come l'AvantGrand e il GrandTouch della Yamaha.
Però a differenza di questi costa veramente poco.

Qualcuno ha avuto l'occasione di suonarlo o di verificarne le doti?
La struttura e la meccanica sono quelle di una pianoforte a coda, è privo di corde, e il suono viene rilevato tramite sensori ottici, quindi che non inficiano il peso dei tasti.

Sulla carte sembrerebbe un ottimo prodotto, ma dal dire al fare...
Non ho mai avuto modo di vederlo personalmente, ho avuto modo di conoscere solo suo "cugino" l'RPT114, cioè la versione verticale, e mi è sembrato un prodotto discreto senza però eccellere.

Più in generale, cosa ne pensate dei pianoforti ibridi?
Sempre sulla carta, dovrebbero trarre il meglio dai due mondi (digitale e acustico) sorpassandone le limitazioni.
Si avrebbe il tocco di un pianoforte vero senza la necessità di doverlo accordare, e la versatilità di un digitale potendo cambiare i suoni e applicando tutto quanto il digitale può offrire.

Per fare una prova, sull'RPT114 ho provato ad "ingannarlo" tenendo premuto un Fa per poi premere la sua quinta, e ho sentito effettivamente la "corda" virtuale risuonare dell'armonica.
Sembra che gli algoritmi di simulazione degli effetti fisici delle corde siano molto evoluti.