0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

...Celine...

Buongiorno a tutti!
Finora ho studiato su un verticale Yamaha U3, ma vorrei passare ad un quarto di coda (non di più per questioni di spazio). Il motivo per cui vorrei cambiarlo è che devo insonorizzare una stanza nel seminterrato e l'U3 non passa dalle scale, quindi, piuttosto che "retrocedere" ad un pianino verticale più piccolo e di bassa qualità, preferisco optare per un quartino (che passa invece agevolmente dalle scale). Il mio budget è di 8000 euro, avete dei consigli in proposito, su modelli, marche eccetera?
Premetto che se riuscissi a trovarlo potrei comprarlo di seconda mano.

*

maria_pianista

Trovo difficile trovare un quarto di coda, anche usato, per 8000 euro di buona qualità.
Ho guardato di recente e i quarti di coda più piccoli hanno una risonanza peggiore rispetto ai quarti di coda più grandi (160 cm). Io avevo trovato un usato quarto di coda della Yamaha per 12.000 euro, splendido, ma questo aveva il sistema Silent.
Ti consiglio di andare in vari negozi e provare quello che trov senza decidere subitoi. I prezzi possono essere diversi in base al modello, all'anno di produzione e alle offerte in essere in quel momento da parte del negoziante. Se lo vuoi usato devi vedere quello che hanno nei negozi, è difficile darti un consiglio.

Max_68

Ciao Celine, in realtà con 8000€ di offerte sui quarti di coda ne trovi parecchie, poi dipende come al solito dall' anno di fabbricazione, dalla marca e dallo stato del pianoforte (ovviamente mi riferisco all' usato).
Su quella cifra ho trovato dei GB1 Yamaha, e dei Kawai serie GMx, e persino qualche Schimmel; poi come sempre il consiglio e di andare a provarli personalmente con un tecnico per verificarne il buono stato.

ciao Massimo

...Celine...

Ho trovato un Kawai GM10 praticamente seminuovo a 7000 euro, in settimana andrò a provarlo; e già che ci sono vedrò cosa c'è d'altro in negozio, per iniziare a confrontare un po'. Vi farò sapere ;)

Max_68

In che senso semi nuovo ?, io il Kawai GM10K l'ho trovato a 7.990€ nuovo, in questo senso e senza altre info, sembra un po tantino come prezzo.

Ciao Massimo
Ultima modifica: Luglio 24, 2014, 12:02:51 pm da Max_68

...Celine...

Re:Schulze Pollmann vs August Forster
Ottobre 26, 2014, 11:14:46 pm
Per questioni personali ho dovuto rimandare di qualche mese la scelta ma finalmente sono riuscita a provare qualche pianoforte e a farmi qualche idea in più. Attualmente sono indecisa tra un August Forster (163 cm) usato (anni 70) e uno Schulze Pollmann (150 cm) nuovo. L' A-F ha un gran bel suono per i miei gusti, molto caldo, delicato nel pianissimo. Il difetto è che i suoi anni si sentono, nonostante sia stato preparato in modo eccellente dal negoziante; quello che non mi soddisfa ad esempio è l'intensità del suono nel registro medio, un po troppo limitata. La meccanica mi è sembrata piuttosto pesante rispetto agli standard.
Lo S-P è un pianoforte completamente diverso: ovviamente, essendo nuovo, ogni suono è calibrato, preciso, anche se ritengo sia molto meno "intimo", manca cioè quella particolarità di timbro proprio dell'A-F. È brillante e intenso, peccato che non venga preparato dal rivenditore (l'ho trovato in un negozio diverso dal precedente). La meccanica è leggera al contrario dell'A-F, fin troppo per come sono abituata sul mio U3. A dir la verità sono più propensa per lo S-P, perché cerco un pianoforte da studio, che sarà quello che probabilmente mi porterà al diploma, però volevo sentire qualche parere anche da voi :)